ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

1/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 4^ GIORNATA

MALCESINE, ALTRO SCATTO IN AVANTI, MA POL. LA VETTA E SAN PERETTO NON DEMORDONO. I “CEDRINI” AVVELENANO (5-1) IL VALDADIGE, EXPLOIT DI PASTRENGO E DELL’ANCORA IMBATTUTO A.C. CAVAION.

L’aliscafo del Malcesine solca a nodi spiegati il lago del girone “A” di Seconda categoria. Anche se tale mezzo di navigazione non ha proprio un bel nulla a che vedere con l’imbarcazione a vela, il club bianco-granata alto-gardesano ha cassato bene la randa, ha issato altrettanto il boma, ha, insomma, pianificato quest’abbrivio – destinato sicuramente (toccatevi pure! O schieratevi in barriera!) ad andare molto e molto lontano – fin dal primo giorno, quello della presentazione agli orti dei secolari ulivi dello “Speck…You… S-Tube” del suo rinomato paese.
 
Squadra a punteggio pieno (12 punti su 12!). Primo posto assoluto in graduatoria, e ieri netto 4 a 1 inflitto sul sintetico di Cassone ai più navigati “Falchi della Lessinia” di mister Francesco Corazzoli (in gol solo con Fera e quando oramai i puledri dello “stalliere” Marco Martini, di Riva del Garda, e del presidente Simeone “Giucas” Casella erano già tutti scappati fuori dalla stalla). I forti pagaiatori bianco-granata malcesinesi sono stati: Andrea Luciano, classe 1991, il 1999 Matteo Brighenti, il suo coetaneo Davide e il centrocampista 1990 Nicola Zanotti.
 
Secondi a 10 punti non si staccano né si stancano la Pol. La Vetta e il San Peretto: entrambi vincitori su campo esterno, i domegliaresi per 1 a 3 al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano, le “giubbe rosso-nere” sanperettiane di mister Franco Tommasi a Bussolengo contro la sua ex squadra e rosso e verdi di mister Roberto Pienazza illusoriamente in vantaggio con l’ex burecorrubbiese Giovanni Giacopuzzi, 1995), per 1 a 4. Per la Pol. La Vetta, doppia dell’ex Team S.Lorenzo Pescantina, il classe 1990 Simone Zampini, alternata all’assolo di Damiano Giacopuzzi; per i bianco-neri poianesi di mister Christian Campagnari, invece, esulta il solo 1988 Riccardo Degani. Per l’undici dell’ex trainer di turno – Franco Tommasi – il San Peretto, appunto, la cacciano dentro il 1995 Bruno Pavoni, Giacomo Zumerle, il 1990 Devid "Boris" Mignolli ex Valgatara e “Il Conte” 1984 Cristian Ugolini.
 
Una doppietta di “7 polmoni”, “Torace da ciclista”, l’ex Borgo San Pancrazio e PGS Concordia B.M., il 1986 Nicola Talamioli regala i 3 punti del successo all’A.C. Cavaion di mister Chieregato, vittima il Team San Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo. 2 a 0 lo score finale, e A.C. Cavaion che è l'ago della bilancia in questo girone, con i suoi 6 punti fino ad ora racimolati.
 
Questa volta non sono i “cedrini” a farsi spremere, bensì loro, i giallo-verdi del mister ed avvocato Simone Ghirotto a spremere l’avversario dell’F.C. Valdadige: 5 a 1 assordante, con al bersaglio Nobis, Bertoldi, il neo-entrato 1985 Alex Pietroboni (ex Boys Gazzo), Berrighi (chiamato a sostituire Andrea Busatta), ed un altro nuovo entrato (al posto di Meda), tale Acampora. Per i valdadigini di mister Marzio Menegotti (ex trainer di Pgs Concordia B.M. e dell’A.C. San Zeno Vr) ha gioito il solo 1990 Manuel Poggesi.
 
Non fa la differenza, in questo giro, per la Pol. Adolfo Consolini di mister Alessandro Saiani, il bomber caprinese “Abba” Alberto Zanolli, classe 1989, bensì il duplice vantaggio firmato da Andrea Cinquetti e dal “puntero” datato 1996, Mauricio Gaston Paoletti. Poi, la ribalta - rimonta compresa - è tutta del Gargagnago di mister Gianni Pierno, per via delle reti realizzate da Ferrari e dal 1987 Mattia Galvani che sigillano il 2 a 2 finale. 

E' l'imprendibile Davide De Carli, il “sollevatore degli entusiasmi”, attaccante ex Calmasino tornato quest'anno in gialloverde, più l’ex Caldiero Alberto "Dybala" Ronconi, classe 1996 al suo quinto centro stagionale, sono loro due che regalano il colpaccio del Pastrengo di mister Paolo Brentegani, 0 a 2, a Corbiolo contro gli "scoiattolini" di mister Paolo Mainente. Infine, in Lazise-BureCorrubbio, gara terminata sull’1 a 1, apre le marcature il lacisiense Andrea Azzolini, chiude i titoli di coda il valpolicellese Daniele Conati.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(841)