ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

1/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 4^ GIORNATA

GIOVANE S.STEFANO, LONIGO E BORGO SOAVE REGGONO LE ALTITUDINI, CROLLANO REAL MONTEFORTE E LOCARA. IL MONTECCHIO S.PIETRO S’ABBATTE SUL PONTE DEI NORI, IL LONIGO INONDA L’ALTAVALLE DEL CHIAMPO!

Rimangono in parete le due veronesi Giovane Santo Stefano e Borgo Scaligero Soave; a 10 colpi di piccozza, ma non è primato a due, bensì, bisogna fare i conti col neo-retrocesso Lonigo, pure lui col 10 in pagella in queste prime 4 bracciate del girone “C”, quello cosiddetto vicentino.
 
A Santo Stefano di Zimella, i “giallo e blu dell’asparago” del giovane presidente Alessandro Rinaldi e di mister Simone Lazzari superano, 2 a 0, il San Vitale 1995 di mister Serafini, grazie all’uno-due scoccato dall'ex Colognola Nicola Rudi prima e da Sebastiano Logiudice (1988, ex Gambellara) poi.
 
Al “Mancassola”, il Lonigo di trainer Battistella azzecca la 3^ vittoria della stagione, surclassando, 3 a 0, l’Altavalle del Chiampo di mister, l’ex locarese Fabio Faccìn. E, l’impresa riesce ai “leoni biancazzurri” grazie ai colpi del difensore 1995 Daniele Tisato, e grazie alla doppia realizzata da Hossain.
 
Anche il Borgo Scaligero Soave sorride: 2 a 0 all’ombra del suo splendido castello, vittima di turno i “cugini” del Locara di mister Mauro Danielli e del presidente Mario Frigotto. Dagli arcieri Della Monica – Alex, classe 1997, ex Albaronco - ed Albarello partono le “frecce rosse”, che vanno a segno.
 
Dopo il trittico a quota 10, un altro trio tutto vicentino però a 7 punti, non a 8, né a 9: quello formato da Montecchio San Pietro, Castelgomberto ed Alte Ceccato. Il Castelgomberto Lux di mister Gonella schiaccia, con un roboante 4 a 1 il Real Monteforte di mister Loris Fedrigo (in rete solamente col solo Alex Tirapelle). I giallo e blu “castellani” esultano con Bevilacqua, Traorè, Faccin e il 1985 Diego Giuriato.
 
Il Montecchio San Pietro va a sbancare per 2 a 4 in casa del Ponte dei Nori di mister Cristian Soliman (in rete, i grigio-rossi del massimo dirigente Paolo Maule, con il 1994 Andrea Zuccante e con il 1993 Lamin Saho). I nero-verdi vincitori, guidati da mister Piergiovanni Rutzittu vanno in buca con due volte con Alessandro Agresti, classe 1983, con l’avanti 1986 Stefano Trevisan e con Chiarello, Federico, classe 1998.
 
Colpaccio delle Alte Ceccato di trainer Turcato ad Arcugnano, al “Dal Lago 2”: i giallo-rossi del presidente Ivan Chiari, neo-retrocessi in 2^ categoria, si rifanno con il gol di Djukaric, preceduto dal gol all’incontrario, siglato contro voglia, da Bernardi, numero 10 arcugnanese (della serie: ma cosa ci faceva un regista in difesa?).
 
L’A.C Sambonifacese guidata da mister Dal Lago torna dalla trasferta di Brendola con un punto, frutto dell’1 a 1 guadagnato contro l’undici vicentino guidato da mister Marco Gianesello. Biancazzurri locali in vantaggio con bomber, il classe 1992, Giulio Cervellìn, ma poi raggiunti dal rosso e blu sambonifacese, Enrico Peruzzi, classe 1990.
 
Il Real Brogliano è costretto alla resa interna, 2 a 3, dirimpetto ai neo-retrocessi dalla 1^ categoria, l’Elettrosonor Gambellara 1990 di mister Daniele Corato, ex di turno: in gol, i rosso e blu ospiti, del presidente Luciano Marchetto, grazie a Sinigaglia De Mani (per due volte!) e al solista del gol Bolcato; aveva iniziato bene il Real Brogliano del coach bianco-rosso Bolcato, grazie al gol-illusion messo a segno da Rancan e più tardi imitato dal compagno, non Valentino, ma D. Schenato.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(412)