ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 6^ GIORNATA

IL TRIO SCALIGERA-RALDON-ALBAREDO AL COMANDO, “SESTINA” SULLA RUOTA DI BEVILACQUA, BOY GAZZO E GIPS A FORZA 3, BRILLANO NUOVA COMETA E CASTELDAZZANO. GSP VIGO, LA CRISI DI RISULTATI CONTINUA!

Dopo l’impietoso 0 a 8 di Bonavicina, la Scaligera di mister Alessandro Ghirigato torna a mietere vittime, ancora una volta in trasferta, più precisamente all’”Orvile Venturato” di Bonavigo: 0 a 3, frutto dei centri realizzati da Marchetto, del bovolonese bomber Alessandro Pasotto e dell’avanti isolarizzano Massimiliano Gramegna. Dopo la Sagra del Riso i giallorossi del presidente Luca Melotti continuano a divertirsi con la Sagra del gol e tornano in vetta nonostante la partita data persa a tavolino ad inizio stagione.
 
In testa, a condividere il primato a 13 stelle, pure l’Albaredo di mister, il “cagliaritano” Manuel Cuccu, ieri vittorioso per 1 a 3 a Bonavicina, in casa della Pol. Bonarubiana dell’ex Saverio Bertin, dell’ex mister, l’ex portiere del Mantova, il 66enne Paolo Mosca. In illusorio vantaggio i bonarubianesi grazie al giocatore strappato al volley – gioiello di famiglia, tant’è che il fratello minore, Francesco, dopo Piacenza ora milita a Padova – parliamo di Lorenzo Cottarelli, classe 1996. “Bona”, orfana di Zonzin, di bomber Stefano Fanari, di capitan Mattia De Bianchi, Tobaldo, Ohthmane, Nabil e Riccardo Giordani. Il tempo, par di capire, di prendere le misure, e l’Albaredo tracima con Dorjan Molla, l’88 Matteo Agnolin e con la punta-metalmeccanica, da arancia meccanica delle aree di rigore (cioè devastante!), Matteo Bastianello, ex U.S. Provese, classe 1996.
 
E’ anche l’A.C. Raldon a 13 punti, ma ieri i “ramarri nero-verdi” hanno segnato il passo: dove? A Maccacari, dove i Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti li hanno catturati per 3 a 1. Si scatena bomber Giacomo “Brun” Cordioli, autore della fantastica doppia, imitato una volta dal neo-entrato Alberto Carbognani, classe ’92, al posto dell’84 Mattia Princivalle; mentre, per i raldonati del cadidavidese trainer Simone Ronconi l’ha cacciata dentro il solo M. Bertasini.
 
Quarto, a 12 freccette, il Casteldazzano di mister Riccardo Adami: ieri, i “castellani” hanno superato in casa loro, e cioè al ”Padovani” per 2 a 0, il Cadeglioppi di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo, con reti dell’85° di Adriano Gonçalves e di “Pierino” Prati, omonimo dell’ex bomber dei trionfi del Milan di “paron” Nereo Rocco.
 
Quinto, a 11 punti, il Gips Salizzole di mister Andrea Bertelli: ieri al “Comunale” di Piazza Castello, i rosso e blu appesantiscono sia la classifica (i bianco-granata del presidente Raimondo De Angeli giacciono al terz’ultimo posto a quota 4 punti!) che la posizione della matricola GSP Vigo 1944, che, dopo l’uscita di scena di mister Stefano Rossignoli detto “El Cina”, ha visto in panca il diesse – per il momento – Denis Bellettato. Rossoblù locali del presidente "Belfagor" Leonello Migliorini che passano grazie alle reti di Odaro, Pimazzoni e Magnaguagno.
 
Con il 10 in pagella, la coppia Atletico Vigasio-Bevilacqua: entrambi vincitori, il Bevilacqua in casa sua, allo stadio “Aquilone”, in via Pontepitocco, per 6 a 0, ai danni del Sustinenza di mister Mohammed “Luca” Mayate, l’Atletico Vigasio al “Rino Dalle Vedove” di Marchesino, e per 0 a 2 (marcatori: Lago…di Garda e Michele Adami, classe 1987, ancora lui!, per l’undici guidato da mister Fabrizio Saccomani).
 
Nella favolosa “sestina” uscita sulla ruota di Bevilacqua, un solo doppiettista – l’ex Thermal di Teolo, Giovanni Scarmato, classe ’95 -, ma quasi tutti assoli, in una sorta di giostra di cavalieri della tavola rotonda …e della porta quadrata appena divelta…: e, così, a partire dall’ex Juniores Nazionali del Legnago Salus Fabio Olivieri, classe ’95, il ’97 nonché ex oppeanese Luca Faccioli, il difensore 1994 Nicolò Gironda…girondino…gironbello…, e “Giulio”…Cesaro.

Sul parrocchiale di S.Maria di Zevio, prima affermazione della Nuova Cometa – detentrice di maggiori pareggi: ben 4 fino ad ora! – di mister Ivan Benin: 2 a 0, con reti griffate dal solo Michael Madu (doppia la sua, e mossa azzeccatissima del mister perché appena subentrato a Salvatore Curia!) alla matricola Bonferraro di mister Paolo Berardo, che, incassa molto amaramente, dall’alto seppure dei suoi 7 punti, la sconfitta n. 3 stagionale. Ma, non erano queste le previsioni abbozzate alla vigilia dal diesse dei giallo-amaranto, Enrico "Taccio" Taccini.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1054)