ULTIMA - 21/3/19 - MISTER PEDRON TIENE A CHIARIRE ALCUNE DICHIARAZIONI

Mister Marco Pedron, in merito alle dichiarazioni del presidente del San Giovanni Lupatoto, Daniele Perbellini, ci scrive: "Ho riflettuto molto sull’utilità di una replica ma per amore della verità ho deciso di scrivere queste righe per rispondere al presidente Perbellini per quanto scritto nell’articolo dell'altro ieri in cui sono stato citato.
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D – 5^ GIORNATA

BEFFATO NEL FINALE IL VILLAFRANCA, IL LEGNAGO SI SALVA AL 93° MENTRE L'AMBROSIANA E' SCONFITTA IN CASA DALLA CAPOLISTA MANTOVA 

Ancora un solo punto per il Villafranca Veronese di mister Alberto Facci in casa contro un Caravaggio mai domo. La prima vittoria in campionato per i ragazzi del diggì Mauro Cannoletta sfuma a soli 3 minuti dalla fine. Dopo un avvio di gara positivo, il Villafranca va sotto al 10’ per opera del giovane Perego che in azione di contropiede scatta sul filo del fuorigioco e batte Rossi in uscita. Nel secondo tempo mister Facci si gioca il tutto per tutto e opera ben cinque sostituzioni. Al 71’ i blaugrana pareggiano con Pilan che dal lato sinistro dell’area di rigore lascia partire un preciso rasoterra che supera l’estremo difensore ospite. Al 78’ arriva il raddoppio dei locali del presidente Mirko Cordioli con Bertoli che sfrutta un lancio dalla retroguardia e sigla il 2 a 1. All’84’ Faye calcia alto un tiro da dentro l’area e all’87’ arriva la beffa con il gol di Crotti che ristabilisce la parità per il Caravaggio. Domenica prossima sarà di scena ancora a Villafranca il Sondrio che ieri ha sconfitto per 2 a 0 il Seregno.

Secondo punto in campionato per il Legnago Salus di mister Manuel Spinale che raggiunge in zona Cesarini l'Olginatese, la cenerentola del girone. Invece i biancazzurri hanno evitato la beffa della sconfitta solo al 93° minuto grazie ad una provvidenziale deviazione di testa in rete di Diego Vita sugli sviluppi di una confusa azione in area bianconera. Dopo la spizzata di Veratti e la deviazione di un difensore per servire il proprio portiere che trova invece l'inserimento vincente di Diego Vita. Olginatese passata in vantaggio dopo soli quaranta secondi grazie ad un rigore concesso per un intervento in area di Parrino su N’Guessan e trasformato dal dischetto da Capelluto. Il gol del pareggio, dopo numerose occasioni, arriva nel terzo dei cinque minuti di recupero concessi. Il Legnago avrebbe meritato il successo, soprattutto nella ripresa, quando gli innesti operati da mister Spinale, Kouame e Michelotto, hanno costretto sulla difensiva l’Olginatese che è sempre ultima con un punto in classifica, mentre il Legnago a 2 punti e anche lui alla ricerca del primo successo stagionale. Domenica prossima il Legnago ospiterà il Ciserano che ieri ha pareggiato in casa col Darfo Boario.

Sconfitta interna invece per i rossoneri di mister Tommaso Chiecchi che allo Stadio "Montindon" cadono 1 a 2 contro la capolista Mantova che passa a Sant'Ambrogio al termine di una partita non proprio brillante. La squadra di mister Morgia con i tre punti raccolti ieri aggancia in vetta alla classifica il Como fermato sull'1 a 1 dalla matricola bergamasca del Villa D'Almè. Le due squadre che sono appaiate in testa domenica si sfideranno nel big match della 6^ giornata. Tornando alla gara di ieri con i rossoneri, virgiliani subito avanti dopo solo 8 minuti di gioco grazie ad un calcio di rigore trasformato da Minincleri. I biancorossi ospiti insistono e dopo soli 3 minuti raddoppiano con un missile di Scotto. I ragazzi di mister Chiecchi non si demoralizzano e al  21° il classe 2000 Enrico Manconi accorcia le distanze e mette in apprensione i biancorossi ora non più sicuri del risultato. Nella ripresa locali subito pericolosi ancora con l'indiavolato Manconi ma la retroguardia mantovana regge fino alla fine quando il triplice fischio dell'arbitro sancisce la vittoria che inizialmente pareva già scontata. I rossoneri hanno invece dimostrato grande vitalità e grande forza di reazione che fanno ben sperare già dalla prossima partita che domenica prossima vedrà i ragazzi del presidente Pierluigi Pietropoli di scena in casa del Rezzato che ieri ha vinto 1 a 0 in casa della Caronnese.

Le altre gare in programma ieri, valide per la 5^ giornata di campionato, hanno visto la Pro Sesto vincere  2 a 1 in casa della Virtus Bergamo, lo Scanzorosciate pareggiare 0 a 0 in casa con il Pontisola e il Sondrio battere 2 a 0 il Seregno. In classifica il Como di mister Andreucci è raggiunto al comando a 13 punti dal Mantova di mister Morgia, al terzo posto con 10 punti Rezzato e Pro Sesto che scavalcano la Virtus Bergamo ferma a 9 punti. A 4 punti scala all'13° posto l'Ambrosiana mentre il Villafranca e terz'ultimo con 3 punti davanti solo al Legnago a 2 punti e all'Olginatese che è ora a un punto.

dagli addetti stampa delle società per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(398)