ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

PRIMA PAGINA

22/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) – 7^ GIORNATA

VIGO, NON BASTA L’ALTRO MISTER ROSSIGNOLI, PASSA IL MARCHESINO. IN TESTA NON SOFFRONO LE VERTIGINI SCALIGERA ED ALBAREDO. CASTELDAZZANO E GIPS SALIZZOLE DA EXPORT, L’ATLETICO VIGASIO RIPORTA A TERRA IL BEVILACQUA. IL SUSTINENZA DOMA LA BONARUBIANA.

Non serve, per il momento, è ovvio, l’avvicendamento sulla panca del GSP Vigo 1944 di Stefano, detto “El Cina”, Rossignoli, con Adriano, detto “El Ros”, Rossignoli, pure lui: cambia il direttore d’orchestra, ma non la musica, la quale resta a toni molto e molto bassi. I bianco-granata dello sconcertato presidente-salottiere da Saletto di Padova, Raimondo De Angeli, cadono in casa, sgambettati per 0 a 2 da quella Aurora Marchesino di mister Andrea Calzolari (marcatori: il ’93 Matteo Raimondi, ex lupatotino, e Manuel Varano, ex raldonate, classe ’94), che, in virtù, del colpaccio messo a segno ieri pomeriggio, perfezionano l’operazione-aggancio in classifica, a 4 soli punti.
 
Dietro questa coppia, solo la Pol. Bonarubiana dell’ex portiere del Mantova, ossia mister Paolo Mosca, sconfitto al “Luca Davi” di Sustinenza per 2 a 0. Le reti dei “Celeste della Bassa” guidati da mister Mohammed “Luca” Mayate sono di Michele Bonfante e di Matteo Bedoni, l’ex “golden boy” di Legnago Salus e Nogara.
 
Sempre al comando della graduatoria del girone “D” di Seconda categoria la Scaligera di mister Alessandro Ghirigato, affiancata al vertice dall’Albaredo calcio di mister “il cagliaritano” Manuel Cuccu: entrambe vittoriose, in maniera eloquiente, e sul terreno amico, la scaligera per 3 a 0 sui Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti, reti di Massimiliano Gramegna, Alessandro Pasotto preceduti nell’impresa dall’albanese Ardjan Shkrepa, gli albaretani, invece, per 2 a 0 a spese del Bonavigo di mister Gianluca Corso, frutto dei colpi vincenti sferrati dal centrocampista classe 1986 Daniele Tabarìn (ex ASD Coriano), e di Matteo Bastianello, classe 1996, ex U.S. Provese.
 
Ma, non è che le due battistrada, eh, si possano concedere tante pause o distrazioni! Infatti, un solo gradino più in basso – a quota 15 punti – schiuma dalla rabbia il Casteldazzano di mister Riccardo Adami, ieri vincitore extra large, 0 a 4, al “G.R.Lombardi“ di Bonferraro, dove i giallo-granata di mister Paolo Berardo hanno accusato la sconfitta numero 4 in campionato. Le reti? Il bomber calabrese, ex San Marco B.M., Alfonso Giardino, doppia del 1984 ex Olimpica Dossobuono Daniele Zambelli, ed assolo del difensore, classe 1992, Enrico Segattini, ex FC Ktto Helsinki.
 
All’inseguimento del tandem di testa, a 14 punti, anche la coppia formata dal Gips Salizzole del mister nogarese Andrea Bertelli e dall'A.C. Raldon: la prima è andata a violare il campo dell’ASD Cadeglioppi allenato da Nicola “Fonzie” Bertozzo per 0 a 1, mattatore – chi se non lui? - il SuperBomber, la scarpa d’oro 2018 Aimuan Odaro, classe 1992, mentre i “ramarri” raldonati sono stati bloccati sull’1 a 1 in casa loro dalla Nuova Cometa di mister Ivan Benìn (marcatore iniziale, il difensore ’94 Enrico Castagnaro; per i nero-verdi del cadidavidese trainer Simone Ronconi ha pareggiato Bertasini).
 
A Trevenzuolo, vittoria stagionale numero 4 per il 6° classificato, a quota 13 punti, quindi, in una stupenda ancora rampa di lancio verso le alte vette, dell’Atletico Vigasio di mister Fabrizio Saccomani: 1 a 0, e la vittima è davvero delle più illustri, il Bevilacqua di mister Eros Crema. Ha fatto la differenza, verso il cuore del 2° round, Clement Airhienbuwa, classe 1988 ex Scaligera.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(837)