ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

PRIMA PAGINA

22/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) – 7^ GIORNATA

MALCESINE RESISTE IN VETTA E AL LA VETTA (1-1). PAREGGIA IL PASTRENGO, VINCE IL S.PERETTO, ORA 2° A -2 DAGLI ALTO-GARDESANI. IL BURE ASFALTA IL BUSSOLENGO (4-0). CAVAION, JUVENTINA, COLA' E GARGAGNAGO RIENTRANO DALLE TRASFERTE CON IL BOTTINO PIENO.

E’ sempre l’aliscafo Malcesine a far l’andatura nel girone “A” di Seconda categoria a quota 17 nodi di velocità lacustre: ma, attenzione, non è solo, visto che il pareggio – molto importante – strappato a Domegliara dai bianco-granata alto-gardesani di mister Marco Martini permette a chi lo inseguiva, e cioè il San Peretto, di perfezionare, vittorioso per 2 a 0 sul Corbiolo in Valpolicella, l’operazione aggancio in vetta.
 
La Polisportiva La Vetta fa dunque scattare il giallo al Malcesine: 1 a 1, e vantaggio dei valpolicellesi biancazzurri del presidente Dario Zampini e di mister Nicola Martini grazie allo …spumeggiante Enrico Peroni, sì, proprio l’ex virtussino, classe ’92. Per i malcesinesi pareggia i conti su rigore e nella ripresa Andrea Luciano, classe ’91.
 
Terza migliore classificata, a 15 punti, il La Vetta, appunto, mentre il San Peretto di mister Franco Tommasi aggancia il Malcesine battendo sul sintetico di Negrar per 2 a 0 il Corbiolo di mister Paolo Mainente, ultimo a 3 punti, in condominio con Sant’Anna d’Alfaedo e con il Team S.Lorenzo Pescantina. Le “giubbe rosso-nere” di mister Franco Tommasi vincono grazie ai colpi vincenti effetuati da Devid Mignolli e da Filippo Ceschi.
 
Quarto posto, a 13 freccette, per la coppia Pastrengo-Burecorrubbio: i “carabinieri con gli scarpini” di mister Paolo Brentegani impattano sullo 0 a 0 nella trasferta all’”Adolfo Consolini” di Costermano, il Burecorrubbio di mister Mauro Gaburo surclassa per 4 a 0 un davvero irriconoscibile Bussolengo di mister Roberto Pienazza; e lo fa ricorrendo ai precisi arcieri Paolo Bendazzoli, ex pedemontano, classe ’90, Daniele Conati, l’ex pievano, classe ’98, Simone Mantovani e Nicola Brugnoli.
 
Vittorie su campo esterno per il Colà Villa dei Cedri del mister ed avvocato Simone Ghirotto: 0 a 2 e il “derby lacisiense” è dei “cedrini, con reti di Andrea Busatta, figlio del mai dimenticato mediano dell’Hellas Verona dei ruggenti quanto meravigliosi anni ’70, del commendator Saverio Garonzi, Pierluigi, il “Silenzioso di Marostica”, e di Andrea Stefanello, ex Pgs Concordia.
 
Colpaccio anche dell’A.C. Cavaion in terra basca, quella del Sant’Anna d’Alfaedo del “falconiere” Francesco Corazzoli: 3 a 6 e cavaionesi del rocciatore Chiavegato in solluchero per via dei bersagli polverizzati dal ’93 Marco “Gigi” Marzullo, dalle doppiette imbracciate e fatte esplodere da Raffaele Gandini e dal ’94 Nicolò Colantonio, e dall’ingegnere Juri Brognara. Invece, per i “falchi della Lessinia”, assolo emesso dall’appena entrato, il difensore ’93 Gregorio Ortombina, cognome molto diffuso nel territorio Garda-Monte Baldo, preceduto dall’artigliata velenosa e fatale dell’ex Hellas e Nazionale e Roma, il ritrovato Damiano Tommasi, ed infine Tagliapietra.
 
Al velodromo, è andata in onda la vittoria n.2 – ancora poco per la cifra tecnica del gruppo! – della Juventina Valpantena di mister Christian Campagnari: il Team san Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo scivola sullo 0 a 2, e reti bianco-nere ancora di Thomas Bertagna (1989) e di Marco Tortella, ex crozzino, ex Primavera, classe 1991.
 
Perde, in casa sua, a Rivalta di Brentino Belluno, anche l’F.C. Valdadige di mister Marzio Menegotti: 1 a 3 e semaforo verde che si accende per il Gargagnago di mister Gianni Pierno. “Tricolori” valpolicellesi in rete con il ’95 Davide Savoia, con Marco Masconale (ex Pozzo) e con Illary Giannone; per i valdadigesi biancazzurri, invece, ha issato la bandiera della pur magra ma importante consolazione il classe 1988 Ervis Hodo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1981)