ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/10/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 8^ GIORNATA

L’ILLASI SVETTA PIU’ DELL’AVESA, “EL BORGO” DISARMA IL SOMMACUSTOZA, TRIS SECCO DEL VALEGGIO AL LAVAGNO, IRRICONOSCIBILE IL REAL S.MASSIMO FRANATO SOTTO IL PONTE CRENCANO, ANCORA NEL TUNNEL “EL ROSEGA” NELLA BATTAGLIA PERSA ALL'ALPO.

Ancora A.C. Illasi ad infiammare la testa del girone “B” di Seconda categoria: i ragazzi del tregnaghese mister Beppe Castagna mantengono i due punti di vantaggio (il rapporto è ora di 20 a 18) sull’immediato inseguitore, sempre il BorgoPrimmaggio di mister Tiziano “Titti” Salvagno.

Al “Venturi”, l’Illasi svetta più alte del colle dell’Avesa HSM di mister Stefano Leso e di capitan Marco “anaconda” Bucci. Non è lui a segnare il gol-bandiera dei colligiani rionali, bensì il farmacista Walter Dalle Molle. Per gli illasiani, gioiscono il 1989 ed ex cazzanese Mattia Fiorio, il 1993 Mattia Erbesato e il terzo gol arriva dal 1996 Luiz Henrique Herber; ex A.C. Tregnago.
 
Al “Monterotondo”, i “draghi rossi” del diggì Enrico Sgreva disarmano, 2 a 0, i “tamburini sardi” del SommaCustoza di mister Massimiliano Signoretto, l’ex principale di turno ieri pomeriggio. Del 1996 Nicolas Torni e del difensore, il 1991 Simone Rocchi le due reti salva-bottino per i borgatari, vice-regina del raggruppamento cosiddetto della città.
 
Tiene stretto a sé il 3° posto l’U.S Cadore di mister Adamo Urbano, il quale ieri all’”Avesani”, in zona Ponte Crencano, una volta in vantaggio grazie al classe 1995 Nicolò Busola, si fa raggiungere a pochi minuti al triplice fischio dall’A.C. Colognola ai Colli di mister Tiziano Barbieri, grazie all’assolo pavarottiano emesso da Gugole.
 
Nulla di fatto, in tema di emozioni realizzative, all’”Alberto Tosoni” di Caselle di Sommacampagna, tra i giallo e blu casellini di mister Beppe “Mazzini” Bozzini e l’Alpo Club ’98 del collega Stefano “Tiziano” Ferro. Le due squadre con il punticino raccolto agganciano in classifica al 7° posto a quota 12 punti il Real San Massimo, a -1 dalla zona play-off.

Al “Comunale” di via Piazzola, l’Alpo Lepanto di mister Adelchi Malaman, coglie la vittoria n.3 della stagione e lo fa mettendo sotto per 3 a 2 quel Rosegaferro di mister Tellaroli (subentrato a Simone Mirandola), che, non per gioco, ma solo per penuria di risultati, è ancora a quota zero in classifica. E che vede lo spiraglio del gol con Fabio Sersa e con Dalla Vecchia (due reti realizzate nell’inutile tentativo di rimonta e sotto già le 3 reti avversarie), ma deve cedere la mano per il tris giallo-verde firmato dal navigato (1982) Luca Baroni, dal 1995 Andrea Adami e da Piergiorgio Ramanzini.
 
In riva al Mincio, all’altezza di Valeggio, la Gabetti diretta dal maestro d’orchestra Simonetti…scolora con un secco 3 a 0 la Scaligera Sporting Club Lavagno di mister, il “profe” di Greco e Latino, Dionisio Zamperini. Per i “rosso e blu del Mincio” esultano il classe 1990 Amine Essaib e per due volte il brasiliano Josimar Orlando Cavalari, in gol anche domenica scorsa.
 
Al “Tino Guidotti”, l’Olimpia Ponte Crencano del dirigente Gabriele Ferrari, figlio di Lucia e del mitico Franco, mister di Cerea, Povegliano ed altri prestigiosi club (13 marzo del 1939) inguaia la serenità in casa del Real San Massimo del duo tecnico Gregory Donadel, il paraguagio, e Roberto Sorio, nonché guidati a centrocampo dall’ex Berretti del Mantova, il talentuoso 1995 Riccardo Biondani (ha giocato anche in Promozione), battendo i nero-verdi per 3 a 1. Il solo ex Pgs Concordia B.M., il classe 1996, Omar “Sivori” Jmili, fa capolino tra i marcatori real-sanmassimini, perché sovrastato dalle reti realizzate da Pietro “Sheva” Bellè (1987), Luca Danzi e da Alessandro Donà.

Sospesa, e, dunque, rinviata ad altra data, la gara, a madonna di Campagna, tra la matricola Intrepida del duo tecnico Andrea Ferrari (anche diesse, oltre che mister dei rosso-neri) ed Alessandro Puttini, classe 1977, per 3 stagioni skipper del Colà Villa dei Cedri che lui stesso ha contribuito a riportare in 2^ categoria, salvando i “cedrini” giallo-verdi del basso lago di Garda. Puttini allena anche i promettentissimi 2005 dei “madonnari”, quartiere cerniera tra San Michele e il Comune di San Martino. In cui spicca il Duomo, dalla bella cupola realizzata da Michele Sammicheli, architetto militare ma anche civile. Il triplice fischio arbitrale è arrivato al 23mo del primo tempo, quando la pioggia aveva slavato anche il pallottoliere, mantenendolo smacchiato e sullo 0 a 0.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(807)