ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/11/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE – 9^ GIORNATA

BYE-BYE DEL CASTELBALDOMASI ALL’ALBARONCO, ORA A -6! 4 VITTORIE ESTERNE, LA PIU’ CLAMOROSA E' QUELLA DEL CASTELNUOVO A RONCO ALL’ADIGE! L’AURORA CAVALPONICA ABBAGLIA (3-1) IL CADIDAVID.

Il CastelbaldoMasi di mister Luca Albieri posta su face book il “bye-bye” all’Albaronco, scivolato all’”Erasmo Zamperlini” di Ronco all’Adige per 1 a 2 per mano (e per piè) di un’audace CastelnuovoSandrà di mister, il lippiano Fabrizio Gilioli. Salgono, ora, a 6 le lunghezze di vantaggio sul “trenino Lima” costruito dal “patron” menarese Michele Ottoboni, “re della rottamazione” ed ora “gran rottamatore delle squadre avversarie”. Come le chele di un granchio i gol dei “nero-verdi castellani”: l’ex pescantinese Matteo Tommasi, classe ’92, e il tedescofono Ignacio Schults soffocano il gol su rigore realizzato da Enrico Cavazza per per gli albaronchesani di mister Emanuele Pennacchioni.

Le “tigri bianco-rosse” basso-padovane di capitan Matteo Deinite (ex Piovese, classe 1983), ne approfittano per allungare il passo, battendo per 4 a 0 al “Donato-Smanio” l’Alba Borgo Roma di mister Lucio Manganotti, e portandosi così a +6 (il rapporto è di 25 a 19 a favore dei “castellani” della “leggenda spallina” Luca Albieri) sul primo avversario che li rincorre, l’Albaronco, appunto. Le reti recano i sigilli di Bojan Djordjevic (doppia per lui), dell’ex oppeanese ed ex Sambonifacese Simone Dal Degan, e di Alex Montagnani da Boschi Sant’Anna, classe 1991.
 
Al 3° posto, appaiate a quota 17 punti il tandem A.C. Cologna Veneta (ricordiamo che i giallo e blu sono una matricola!) e la Seraticense di mister Luca Cortellazzi, squadra che l’anno scorso nel girone di ritorno ha messo la sciolina sotto i tacchetti. Le “tigri giallo-nere” di Sarego stingono per 2 a 0 in casa propria i “cugini” nonché anche loro matricola del Chiampo di mister Lovato. E, lo fanno grazie all’uno-due firmato dal centrocampista 1997 Andrea Bresaola e da Matteo Manganotti poi.
 
In riva al Piganzo, invece, arriva la 5^ vittoria stagionale per l’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola; mattatore, neanche chiederselo, è ancora lui, bomber Fabio Sinigaglia, classe 1986 al suo 7° sigillo stagionale. Gialloblu del diggì Reanto Martinelli davvero sorprendenti in questo inizio di stagione in Promozione.
 
Un’autorete dello sfortunato quanto giovane – è classe 2000 - Mattia Zaghini vale il colpaccio – 0 a 1 – delle libellule biancazzurre del Povegliano in riva al Basso Tartaro, esattamente al “Remo Soave” di Nogara contro gli "Ussari bianco-rossi" catechizzati da Walter Bampa e formati in estate dal diesse Giulio Furlani.Con questa vittoria, “El Pove” di mister Lucio Beltrame lascia all’ultimo posto a 7 punti la matricola Chiampo e vola ad agganciare a 8 punti il Sitland Rivereel, l’A.C. Oppeano e il Badia Polesine.

Badia Polesine forte del colpaccio di ieri compiuto in borgo Venezia, 2 a 3 in casa della Polisportiva rosso e blu allenata da Alberto Baù. Per i biancazzurri polesani, diretti da mister Ricci, vanno in buca – tutti in una poderosa quanto ammirevole rimonta – l’albanese, classe 1983, Erjon Dervishi, Filippini e il 1986 Alessandro Vertuani. Per i poli-virtussini, invece, segnano il solito “trottolino” Paolo Forgia (ex Hellas Verona giovanili, “bocia del 99”), preceduto da Denis Valentin Butucaru, classe 1998.
 
A Barbarano vicentino, un Mozzecane in vantaggio grazie al gol messo a segno dal 1998 Alex Santiago Reggiani, si vede raggiunto – sempre nel primo round – da una conclusione del tutto solo e libero di insaccare…Sacconi, attaccante classe 2000 che di nome fa Alberto. Termina, dunque, sull’1 a 1, la gara tra Sitland Rivereel – mister il veronese Peter Taccardi – e i “rosso e blu del bocciodromo” guidati dal mozzecanese Nicola Santelli.
 
A San Gregorio di Veronella, 3 a 1 dell’Aurora Cavalponica del presidente Stefano Bressan a spese dell’A.C. Cadidavid, da poco rinfrancato dal pari con cui aveva semi-bloccato il passo trionfalistico della capolista basso-padovana del CastelBaldoMasi. Per i “cavalponici” di mister Flavio Carnovelli, doppia dell’ex Valtramigna Cazzano, il 1991 Marco Piccoli, ed assolo del 1999 Nicolò “Aldo” Moro. Per i bianco-blu cadidavidesi allenati da Armando Corazzoli, invece, ha urlato “gol!” il solo e giovanissimo Andrea Mussola.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(941)