ULTIMA - 22/1/19 - OGGI VIRTUS VERONA-PORDENONE, LE PAROLE DI MISTER GIGI FRESCO

Il Pordenone dopo il Monza. Calendario beffardo per la Virtus Verona che tre giorni dopo il match del Brianteo incrocia le armi della capolista del girone, reduce da dieci risultati utili consecutivi (oggi, fischio d'inizio ore 18.30). Ecco le parole del presidente allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia della partita: "A
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/11/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE – 9^ GIORNATA

BYE-BYE DEL CASTELBALDOMASI ALL’ALBARONCO, ORA A -6! 4 VITTORIE ESTERNE, LA PIU’ CLAMOROSA E' QUELLA DEL CASTELNUOVO A RONCO ALL’ADIGE! L’AURORA CAVALPONICA ABBAGLIA (3-1) IL CADIDAVID.

Il CastelbaldoMasi di mister Luca Albieri posta su face book il “bye-bye” all’Albaronco, scivolato all’”Erasmo Zamperlini” di Ronco all’Adige per 1 a 2 per mano (e per piè) di un’audace CastelnuovoSandrà di mister, il lippiano Fabrizio Gilioli. Salgono, ora, a 6 le lunghezze di vantaggio sul “trenino Lima” costruito dal “patron” menarese Michele Ottoboni, “re della rottamazione” ed ora “gran rottamatore delle squadre avversarie”. Come le chele di un granchio i gol dei “nero-verdi castellani”: l’ex pescantinese Matteo Tommasi, classe ’92, e il tedescofono Ignacio Schults soffocano il gol su rigore realizzato da Enrico Cavazza per per gli albaronchesani di mister Emanuele Pennacchioni.

Le “tigri bianco-rosse” basso-padovane di capitan Matteo Deinite (ex Piovese, classe 1983), ne approfittano per allungare il passo, battendo per 4 a 0 al “Donato-Smanio” l’Alba Borgo Roma di mister Lucio Manganotti, e portandosi così a +6 (il rapporto è di 25 a 19 a favore dei “castellani” della “leggenda spallina” Luca Albieri) sul primo avversario che li rincorre, l’Albaronco, appunto. Le reti recano i sigilli di Bojan Djordjevic (doppia per lui), dell’ex oppeanese ed ex Sambonifacese Simone Dal Degan, e di Alex Montagnani da Boschi Sant’Anna, classe 1991.
 
Al 3° posto, appaiate a quota 17 punti il tandem A.C. Cologna Veneta (ricordiamo che i giallo e blu sono una matricola!) e la Seraticense di mister Luca Cortellazzi, squadra che l’anno scorso nel girone di ritorno ha messo la sciolina sotto i tacchetti. Le “tigri giallo-nere” di Sarego stingono per 2 a 0 in casa propria i “cugini” nonché anche loro matricola del Chiampo di mister Lovato. E, lo fanno grazie all’uno-due firmato dal centrocampista 1997 Andrea Bresaola e da Matteo Manganotti poi.
 
In riva al Piganzo, invece, arriva la 5^ vittoria stagionale per l’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola; mattatore, neanche chiederselo, è ancora lui, bomber Fabio Sinigaglia, classe 1986 al suo 7° sigillo stagionale. Gialloblu del diggì Reanto Martinelli davvero sorprendenti in questo inizio di stagione in Promozione.
 
Un’autorete dello sfortunato quanto giovane – è classe 2000 - Mattia Zaghini vale il colpaccio – 0 a 1 – delle libellule biancazzurre del Povegliano in riva al Basso Tartaro, esattamente al “Remo Soave” di Nogara contro gli "Ussari bianco-rossi" catechizzati da Walter Bampa e formati in estate dal diesse Giulio Furlani.Con questa vittoria, “El Pove” di mister Lucio Beltrame lascia all’ultimo posto a 7 punti la matricola Chiampo e vola ad agganciare a 8 punti il Sitland Rivereel, l’A.C. Oppeano e il Badia Polesine.

Badia Polesine forte del colpaccio di ieri compiuto in borgo Venezia, 2 a 3 in casa della Polisportiva rosso e blu allenata da Alberto Baù. Per i biancazzurri polesani, diretti da mister Ricci, vanno in buca – tutti in una poderosa quanto ammirevole rimonta – l’albanese, classe 1983, Erjon Dervishi, Filippini e il 1986 Alessandro Vertuani. Per i poli-virtussini, invece, segnano il solito “trottolino” Paolo Forgia (ex Hellas Verona giovanili, “bocia del 99”), preceduto da Denis Valentin Butucaru, classe 1998.
 
A Barbarano vicentino, un Mozzecane in vantaggio grazie al gol messo a segno dal 1998 Alex Santiago Reggiani, si vede raggiunto – sempre nel primo round – da una conclusione del tutto solo e libero di insaccare…Sacconi, attaccante classe 2000 che di nome fa Alberto. Termina, dunque, sull’1 a 1, la gara tra Sitland Rivereel – mister il veronese Peter Taccardi – e i “rosso e blu del bocciodromo” guidati dal mozzecanese Nicola Santelli.
 
A San Gregorio di Veronella, 3 a 1 dell’Aurora Cavalponica del presidente Stefano Bressan a spese dell’A.C. Cadidavid, da poco rinfrancato dal pari con cui aveva semi-bloccato il passo trionfalistico della capolista basso-padovana del CastelBaldoMasi. Per i “cavalponici” di mister Flavio Carnovelli, doppia dell’ex Valtramigna Cazzano, il 1991 Marco Piccoli, ed assolo del 1999 Nicolò “Aldo” Moro. Per i bianco-blu cadidavidesi allenati da Armando Corazzoli, invece, ha urlato “gol!” il solo e giovanissimo Andrea Mussola.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(829)