ULTIMA - 24/1/19 - VITTORIO BETTINARDI PASSA ALL’OLTREPOVOGHERA!

Il trequartista di Villafontana di Bovolone, Vittorio Bettinardi, classe 1999 (14 febbraio), ha da alcuni giorni firmato il trasferimento all’OltrepoVoghera, club pavese di serie D, interessante collettivo di giovani che sta cercando di evitare i play out e guadagnarsi la permanenza nella massima categoria dilettantistica italiana. Bettinardi, studente alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

5/11/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 9^ GIORNATA

MANITA BUTTAPIETRESE ALLA PROVESE, FRANA A MONTECCHIA IL CASALEONE E LA VETTA E’ ORA MONTORIESE. 3^ VITTORIA DEL CEREA DI MISTER MAROCCHIO, ISOLA RIZZA ORA AL 3° POSTO DOPO IL SUCCESSO A SANGUINETTO, S.GIOVANNI ILARIONE RISORGE AL “TIBERGHIEN”.

Ora la punta più alta, la stella di un ipotetico albero di Natale, sfavilla per i colori del Montorio: ieri, i “castellani” di mister, il bancario belfiorese Marco Burato (diesse è Stefano Menini), maramaldeggiano per 1 a 4 alla “Bonbonera” di Zevio, concedendo ai bianco-neri di mister Christian Piasere solamente il rigore trasformato da Mattia Fracasso. In rete, per i “castellani” del presidente e geometra Lorenzo Peroni, Manuel Marcolini, poi, per due volte l’ex Pro Sambo, il 1989 Claudio Bozzola, imitato una volta dal rigorista Alessandro Caputi…mi hai… dottore in Scienze della Comunicazione e in Scienze Calcistiche o Pedatorie…Una premiata ditta del gol, quella formata dal ‘93 Marcolini e dal 1984 Caputi: due anni fa fecero 19 reti, quest’anno hanno già segnato 6 reti a testa…

Montorio, capolista del girone “B” di Prima categoria, per la prima volta e in maniera anche assoluta, a 19 punti, con alle spalle, a -2, e cioè a 17 carati il Casaleone, scivolato a Montecchia di Crosara per 2 a 0 contro i locali di mister Beppe Allocca, sotto le spingardate sferrate dai monscledensi Edoardo Maggio e Vilnis Coku. Quest’ultimo direttamente su calcio di punizione e sfera che accarezza il sette prima di depositarsi in rete.
 
Sul terzo gradino del podio, due squadre appaiate a quota 15 punti: sono l’Isola Rizza di mister Stefano Sacchetto – alla 5^ vittoria di seguito tra campionato e Coppa – e l’A.C. Pozzo di mister Stefano Paese. Isola Rizza che vince 1 a 0 al “Gelmino Bortolani” di Sanguinetto, subito, nelle prime battute, segna il gol che vale 3 punti Afyf El Alami, classe 1997, milanista e marocchino dal piede fatato; preciso pure dal plotone di esecuzione del calcio di rigore. Doppio giallo comminato al vice-capitano isolarizzano Alex Vicentini, il quale sarà costretto a saltare la prossima gara, in riva al Piganzo, quella contro i Boys Buttapedra.
 
Il Pozzo non riesce a violare, 0 a 0, l’”Emilio Steccanella” di Cazzano di Tramigna, dove il Valtramigna di mister Adriano Laperni spinge molto sull’acceleratore senza però mai riuscire a superare i rosso e blu pozzani del presidente, l’interista geometra Roberto Praga. Gran boccata, davvero!, di ossigeno per il San Giovanni Ilarione del coach Sereno (sì, stavolta più…Sereno!) Ferrari: è la 3^ vittoria stagionale per i “Leoni della Lessinia Orientale”, unica squadra a non aver ancora patteggiato un pareggio. Il colpaccio scocca all’ombra del “Tiberghien”, in casa dell’Audace calcio di mister Luca Ponzin: 1 a 2, apre il gol del biancazzurro Dermjani, chiude il ’96 Francesco Chiarello. Per i sanmichelati, invece, aveva illuso il “fenomenale”, l’”ever-green” Francesco Gasparato, classe 1980.
 
All’”Eliseo Zendrini”, manita secca, ruvida ed ustionante dei Boys Buttapedra di mister Cristian Cordioli a spese dell’U.S. Provese del belfiorese trainer Andrea Turozzi. Doppietta per Valerio Manzini, classe 1990, anche su rigore, poi, al bersaglio ci vanno a turno Luca Ursicino, il 1992 Marco Negri e l'ex Raldon Luca Saoncelli.
 
Al “Pelaloca” è andata in onda ieri la vittoria numero 3 della gestione tecnica Simone Marocchio: 2 a 0 e vittima è l’A.C. Tregnago di mister Antonio Sorgente. Ancora in rete Marvin “Hagler” Favalli, imitato da Stefano Guandalini, il “Luca Toni della Bassa”, nato a Maccacari di Gazzo veronese, paese una volta capitale del riso con le rane fritte.
 
Al “Cavallaro”, il Bovolone di mister Devis Padovani si vede raggiunto, dopo il gol realizzato dal “Baby” Alessandro Carollo, dalla Pro Sambonifacio di mister Salvatore Mantovani per il gol di Andres Bejar, realizzato al 95° minuto. E, il 28enne presidente Paolo Zago da Aselogna di Cerea, appena rientrato dalla vacanza a Dubai trascorsa con la sua bella Maria Sole, è più nero dell’abbronzatura rimediata nel Paese dei potenti Emirati Arabi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(920)