ULTIMA - 24/1/19 - VITTORIO BETTINARDI PASSA ALL’OLTREPOVOGHERA!

Il trequartista di Villafontana di Bovolone, Vittorio Bettinardi, classe 1999 (14 febbraio), ha da alcuni giorni firmato il trasferimento all’OltrepoVoghera, club pavese di serie D, interessante collettivo di giovani che sta cercando di evitare i play out e guadagnarsi la permanenza nella massima categoria dilettantistica italiana. Bettinardi, studente alla
...[leggi]

PRIMA PAGINA

19/11/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 11^ GIORNATA

IL GIOVANE S.STEFANO SI SBARAZZA DEL SOAVE E RESTA A +3 SU MONTECCHIO S.PIETRO ED ALTAVALLE. LOCARA “PIRATA” IN CASA DELL’A.C. SAMBO, IL BROGLIANO E’ PIU’ REAL …DEL MONTEFORTE IN VAL D’ALPONE.

Vittoria stagionale n. 8 per il Giovane Santo Stefano del coach Simone Lazzari: e quota 26 per il continuo comando al quale i “giallo e blu dell’asparago d’oro” ci stanno dall’inizio del campionato e in questo girone “C” di Seconda categoria abituando a leggere e a vivere.
 
La “Giovine” corrazzata della frazione di Arcole spunta, La Santo Stefano di Zimella, per 2 a 0 sulle “frecce rosse” del Soave del presidente, l’imprenditore agricolo Franco Adami; e con reti realizzate da Bertelli e da Fracasso. Giovane Santo Stefano a quota 26, dicevamo, e leader di questo raggruppamento cosiddetto vicentino, segue a 23 la coppia, quella formata da Montecchio San Pietro ed Altavalle del Chiampo.
 
Gli alto-valligiani rosso-verdi del coach Fabio Faccìn non vanno oltre il 2 a 2 casalingo contro i biancazzurri dell’Arcugnano di mister Ciro Vicari. Doppio il vantaggio maturato dall’AltaValle del Chiampo grazie alle reti messe a segno da Muraro e dal 1993 bomber Stiven Sinaj. Risponde l’Arcugnano con i missili esplosi da Nerboldi e da Bernardi.
 
Al “Fa. Lou. Sal” di Monteforte, il Real di mister Loris Fedrigo è costretto alla resa, 0 a 2, dal più spumeggiante Real Brogliano di mister Daniele Corato: per i bianco-rossi vicentini vanno in gol i due Schenato, tra cui il 1991 ed avanti Valentino.
 
Il Locara di mister “Supermercati dei successi…” Billo (ieri in panchina a sostituire lo squalificato Carlo Danieli) va a vincere in casa – ma, poi, quest’anno, qual è? – della nobile decaduta A.C. Sambonifacese del presidente ed avvocato Mariano Dalla Valle e di mister Dal Lago; e, questo grazie al gol realizzato – 0 a 1 il verdetto finale – dall’ex Santo Stefano di Zimella, Antonio Marchese.

Al “Pietro Ceccato”, le Alte, guidate in panchina da mister Farinello, superano, quel che basta, e cioè con la conclusione vincente sferrata da bomber Antonio Fiorenza (1989), il Castelgomberto Lux di mister Mirco Gonella. Vittoria su campo esterno, sul sintetico del patronato “Sant’Antonio”, a San Vitale, per il lanciatissimo Montecchio San Pietro di mister Piergiovanni Rutzittu: 0 a 1, match winner, il classe 1988 Nicola Pegoraro.
 
Al “Maroso”, il Lonigo (doppia di Masetto, ed acuto di Gonta) di trainer Battistella supera per 3 a 1 il Ponte dei Nori del coach Cristian Soliman, in rete soltanto con la punta 1990 Alan Meneguzzo, ma quando oramai i puledri leoniceni – più di 100 anni fa si teneva la più importante Fiera dei cavalli; da qui l’ha imitata quella oggi strepitosa, la “Fiera cavalli” di Verona – erano già fuggiti dalla loro stalla.
 
Finisce con la vittoria per 4 a 1, infine, del Brendola di mister Corato ai danni del Gambellara 1980 dell’omologo Fossà. Per i biancazzurri del massimo dirigente Marco Savoiani in gol vanno il centrocampista 1998 Mattia Parlato, il collega di reparto, però classe 1981 Manuel Mancìn, il difensore 1996 Elia Camerra e Pavan. Per i rosso e blu di Gambellara, feudo del vino Zonìn, fa centro il solo Sinigaglia: troppo poco per sperare almeno in un punticino domenicale!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(342)