ULTIMA - 16/1/19 - OGGI JUVENTUS E MILAN SI CONTENDONO LA SUPERCOPPA ITALIANA

Juventus e Milan, oggi alle ore 18.30 si contenderanno a Gedda, in Arabia Saudita, la Supercoppa Italiana. Sia i rossoneri che i bianconeri hanno già vinto sette volte il trofeo e stasera sperano di conquistare l'ottavo successo. I due allenatori adotteranno stasera un modulo molto offensivo con il chiaro intento di portare a
...[leggi]

PRIMA PAGINA

10/12/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 14^ GIORNATA

CADE IL GIOVANE S.STEFANO, MA RESTA AL COMANDO DA SOLO, A +1 SULLE ALTE CECCATO. SOAVE 3° A -1 DALLA VETTA ED APPAIATO DAL MONTECCHIO S.PIETRO. LOCARA STREPITOSO: E' 5° A -3 DAL COMANDO! PARI (1-1) PER IL REAL MONTEFORTE E PER L'A.C. SAMBONIFACESE.

Giornata molto favorevole per le nostre "veronesi dell'Est" nel girone "C" affollato da una maggioranza schiacciante (ben 11 su 16) compagini vicentine. Solo il Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari si reca a Montecchio San Pietro e ci lascia le penne: 1 a 0 per i nero-verdi di mister Piergiovanni Rutzittu, classe '76, con matador il difensore 1984 Daniele Agosti, e sulla più antipatica delle conclusioni, il penalty, trasformato alla mezz'ora della ripresa.
 
"Giallo e blu del dorato asparago" sempre in testa in virtù dei 30 punti, uno in più rispetto all'inseguitore Alte Ceccato, ora a 29. I giallo-rossi del "feudo Ramonda", capitanati dal più alto scranno da Ivan Chiari, e con in panca Armando Farinello in veste di coach non vincono, ma fanno pari, 1 a 1, ad Arcole, casa in prestito della nobile decaduta A.C. Sambonifacese di mister Giordano Dal Lago e del Segretario Daniele Tizian: segnano prima i rosso e blu di casa grazie all'ex Caldiero, il 1994 El Mehdi El Hattas, ma poi c'è la risposta degli "alto cecchini" vicentini con nella ripresa il rigorista 1989 Antonio Fiorenza.
 
Al 3° posto, la coppia che riluce a 28 carati, quella formata da Borgo Soave e da Montecchio San Pietro: entrambi vincitrici e per giunta sul proprio campo. Le "frecce rosse" soavesi di mister Gianmarco Cucchetto per 3 a 0 a spese del Gambellara 1980 di mister Claudio Fracasso, con marcature griffate dal 1994 Massimo Veronese (due volte) e dal collega di reparto offensivo, il 1996 Matteo Langella.

Quinto a 27 punti, in un trenino affollato di tutte probabili candidate alla vittoria, il sorprendente Locara; che al "Valentino Frigotto" supera, 2 a 1, il Lonigo di mister Maurizio Battistella, non Gianluca, ex coach della "scomparsa" S. Lucia di Lobia dell'allora presidente, l'arch. Maurizio Mazzon. Per i biancazzurri della frazione di San Bonifacio esulta il solo classe 1994 Antonio Marchese, autore della fantastica doppia. Per i biancazzurri leoniceni, nobili decaduti, alza la "bandiera bianca" dell'inesorabile resa l'avanti 2001 Alessandro Gnesato.
 
Il Real Monteforte di mister Roberto Albertini, quart'ultimo a soli 10 punti, in compagnia di Ponte dei Nori ed A.C. Sambonifacese, pareggia, 1 a 1, in casa propria, al "Fa. Lou. Sal.", contro il San Vitale 1995 guidato da mister Quinto. In effimero vantaggio i realmontefortiani grazie al centrocampista 1985 Fabio Zambon, poi, ripresi dallo spunto vincente, riuscito - sempre nell'ambito del primo round - del biancazzurro vicentino, l'avanti 1992 Rexino Bajramaj.
 
Il Real Brogliano di mister Daniele Corato batte per 1 a 0 la pari vicentina Altavalle del Chiampo dell'omologo della panca Fabio Faccìn, ex Locara: decide una conclusione del centrocampista 1987 Matteo Zarantoniello. Idem, con patate lessate, per il Ponte dei Nori di mister Cristian Soliman: 1 a 0 e va a k.o. il Castelgomberto Lux di mister Fabio Gonella. Mattatore? Il centrocampista datato 1996, Eugenio "Finardi" Frighetto. Come la bocia de Cartizen stappata a fine gara dai vincitori grigio-rossi del presidente Paolo Maule.
 
A Brendola, 3 a 2 dei biancazzurri di casa del coach Vinicio Corato a spese dell'Arcugnano dell'omologo della panchina, Ciro Vicari. Per i brendolesi fanno "bingo!" l'avanti 1985 Matteo Gonella, il centrocampista 1989 Matteo Camerra e il collega del pacchetto centrale, il 1994 Milan Ivanovic. Per i pari colore - cioé biancazzurri vicentini - arcugnanesi gioiscono i soli Luca Rampazzo, avanti del 1997, e il collega del settore offensivo, il 1996 Andreas Stasik.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it







Visualizzato(291)