ULTIMA - 21/3/19 - MISTER PEDRON TIENE A CHIARIRE ALCUNE DICHIARAZIONI

Mister Marco Pedron, in merito alle dichiarazioni del presidente del San Giovanni Lupatoto, Daniele Perbellini, ci scrive: "Ho riflettuto molto sull’utilità di una replica ma per amore della verità ho deciso di scrivere queste righe per rispondere al presidente Perbellini per quanto scritto nell’articolo dell'altro ieri in cui sono stato citato.
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/12/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA – 15^ GIORNATA

IL VIGASIO RESTA DA SOLO IN VETTA E DOMENICA C'E' IL BIG MATCH A CALDIERO! ARCELLA 2° AD UN PUNTO, "TERMALI" TERZI A -3. PUNITA LA "BELFIO" SPRECONA, COLPACCIO POZZONOVO, IL VALBRENTA STOPPA AL "BATTISTONI" IL S.G.LUPATOTO POSITIVO DA SETTIMANE. PUNTICINO SALUTARE SANMARTINESE AD ABANO TERME.

Scatto-Vigasio e allungo in vetta dei "Guerrieri del Tartaro" di mister "Mou" Mario Colantoni sul Caldiero raggiunto sull'1 a 1 a Garda. Ma, al 2° posto si è insediata la matricola padovana dell'U.S. Arcella di mister Tentoni, la quale fa scattare il rosso mentre passa dalle sue parti il San Martino-Speme di mister Pippo Damini (in rete con il solo Pietro Filippini, ex U.S. Provese, classe 1991): 3 a 1 per i bianco-nero-rosso-scudati, con centri di Emanuele Volpara, ex Belfiorese ed ex Pozzonovo, oltre che ex Genoa, preceduto nell'impresa realizzativa dai compagni di squadra Pistolato e Filippo Segalina, classe '97.
 
Vigasio, che ora conduce la danza a 32 freccette, frutto del secco 3 a 0 ieri inflitto nel suo "Umberto Capone" a spese del Sona di mister Marco Tommasoni. Doppietta del nuovo acquisto, il termolese Andrea Antenucci, fratello del più noto spallino Mirco, preceduta dall'acuto pavarottiano emesso dall'"architetto" "Van-Vitelli; che di nome fa Francesco, e che proviene, lui 14 dicembre 1990, dall'Avezzano Calcio. Ma, il diesse Luca Falavigna, detto "El Baciu" - il quale ha in serbo e in canna qualche altro colpo grosso di mercato - e il team manager, il villafranchese Nicola Franchini, giocano a fare i pompieri, rintuzzano i complimenti di chi li incrocia per caso stanotte in un noto ristorante del Villafranchese, e ne hanno ben donde, visto che domenica prossima è in calendario il big match Caldiero-Vigasio.
 
Caldiero di mister Cristian Soave, che passa in vantaggio grazie a bomber Niccolò Zanetti (1986) a Garda, ma che non riesce a tener stretto il bottino intero sotto il braccio, sfilatogli dalle mani dal 1° gennaio 2001 Sergio Advullari, giovanissima "punta di diamante" del virgiliano coach Paolo Corghi. Termali del presidente Filippo Berti che sono comunque a soli tre punti dalla vetta in vista del big match di domenica.

Al 4° posto e tutte a 23 punti Football Valbrenta, Pozzonovo, Montecchio Maggiore ed F.C. Valgatara. Gli alto-vicentini del Valbrenta di trainer Alessandro Pontarollo, del massimo dirigente, il classe 1960 Paolo Dalla Zuanna, e del vice Stefano Cavalli, ebbene, i blu-arancio interrompono, 0 a 1, al "Giobatta Battistoni", la striscia positiva di risultati ottenuti dai lupatotini di mister Matteo Fattori, ricorrendo alla rete messa a segno dal difensore 1996 Filippo Gambasìn ancora nel primo tempo.
 
Colpaccio pure per il Pozzonovo di mister Massimiliano Sabbadìn al "Gino Cosaro" di Montecchio Maggiore: 1 a 2 e verdetto ribaltato come un calzino dall'uno-due pozzonovese Massimiliano Gallo (1997) ed Andrea Birolo, classe 1991. Per i montecchiesi di "paron" Romano Aleardi (e del nipote Mattia, vice-presidente) e di mister Davide De Forni (classe '76) aveva illuso la conclusione vincente del centrocampista 1996 Giulio Santacatterina.
 
Il derby padovano Piovese-Borgoricco termina sul 2 a 2: in vantaggio gli ospiti giallo-blu-bianchi di mister Bertan grazie al 1992 Edoardo Cappella, raggiunti poi dal 1994 del club di Piove di Sacco Nicolò Battarìn, e superati da Salmaso, infine, riagganciati definitivamente dalle manette fatte scattare da un altro Edoardo, classe 1994, Pavanello.
 
Zero a zero ad Abano Terme, tra i "nero-verdi delle terme" padovane di mister Lucchini e il Team S.Lucia Golosine di Andrea Scardoni, il quale ha pensato bene prima di tutto di puntare al punticino smuovi graduatoria. Team del presidente Giuseppe Bettini a centro classifica a +2 sulla zona play-out.
 
La Calidonense fa la voce grossa a Belfiore d'Adige: 0 a 2, frutto di un uno-due scoccato nel breve arco temporale di 4 minuti dai "cecchini" vicentini catechizzati dal coach rosso-nero Claudio Clementi, che sono Amedeo "Minghi" Foletto (1989) e da Crestani. Ore difficili per il caldierese trainer Roberto Maschi, il quale ha sempre fatto crescere le giovani promesse ovunque (e, soprattutto, in Eccellenza) è stato chiamato a fornire la propria preziosa opera: la società sembra non più disposta a perdere ulteriori punti per strada. E, domenica prossima, in riva al Fibbio, trasferta a San Martino col coltello tra i denti e l'elmetto in testa per i ragazzi del presidente Giuseppe Mosele e del diesse, il dr Mirko Cucchetto.

Ha riposato l'F.C. Valgatara di mister Jody "Schecter" Ferrari, il quale ha visto in uscita Enrico Marchesini (al Mozzecane) e il portiere 1998 Massimiliano Quintarelli (ora 2° a Villafranca, in serie D, di Michele Martello, classe 1989), mentre tra i pali ha preso posto il neo-papà Federico Cecchini, ex Ambrosiana arrivato dal Caldiero. Domenica prossima riposerà invece il Garda del presidente Vittorio Zampini.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(694)