ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/12/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) – 15^ GIORNATA

LO STORICO DERBY VA AL REAL LUGAGNANO, LO SCETTRO SEMPRE PESCANTINESE! QUADERNI SEMPRE A -8, ROTTA GIUSTA PER IL PESCHIERA CHE VELEGGIA A S.ZENO, "EL DOSSO" ACCALAPPIA I "LUPI LUGHESI", IL VALPOLICELLA RINCORRE LA MONTEBALDINA AL SUO 3° RISULTATO UTILE DI SEGUITO CON MISTER SALVATORE PICCINATO.

Sempre più campionissimo d'inverno questo PescantinaSettimo, il cui presidente, Lucio Alfuso, non smette mai di gettare acqua sul fuoco di quegli entusiasmi che potrebbero prendere la testa di una squadra, puntellata da tanti record, imfarcita di molti pezzi da novanta, ma, comunque, matricola del girone "A" di Prima categoria. Rosso e blu del lupatotino trainer Gianni Canovo, che ieri al "Paolo Maggiore" di Pedemonte hanno colto il successo stagionale numero 12, vincendo 1 a 2 e chiudendo l'andata con due sole sconfitte, un solo pareggio, 33 gol fatti e 21 subiti. Il 1990 Mauricio Felisbino Salvador e il chirurgico rigorista Mattia Gandolfi, arrivato da pochi giorni dall'Olimpica Dossobuono, soffocano il gol interlocutorio messo a segno dal pedemontano centrocampista 1992 Alessandro Padovani.
 
Pescantinesi con mezzo scudetto cucito sul fiero petto a 37 punti, seguiti a parecchia distanza dalla Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe, ora a 29 punti. I "nero-verdi della Postumia" vanno a fare la voce grossa, 1 a 3, al "Belvedere" di Calmasino, portandosi addirittura su tre lunghezze di vantaggio (doppia dell'avanti 1998 Samuel Viviani, preceduta dall'assolo emesso dal "cavallo di ritorno" Marco Secchi, appena arrivato dal Team S.Lucia). Per i "bianco-verdi del basso lago di Garda" guidati da Alberto Pizzini, firma il gol della magra consolazione il "Bell'Alessandro" Marai, spolverando con successo il dischetto gessato (e ghiacciato) del calcio di rigore.
 
Terza la legittima sorpresa del girone "A" di Prima categoria veronese, il Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola: ieri i rosso-neri fanno loro il derby con la più storica e nobile A.C. Lugagnano di mister Massimo Gasparato. Che chissà cosa avrebbe dato per non passare sotto le Forche Caudine tese dai rivali "cugini" rossoneri, matricola del raggruppamento. Fa tutto un vecchio marpione dell'area di rigore, ossia Davide Bertoletti, classe 1982, ex di tanti club, ricordiamo in primis l'A.C. San Zeno Vr.

San Zeno che ieri, nella sua "busa" è stato disarcionato per 1 a 3 da un Peschiera che col nocchiero Dal Dosso sembra aver trovato la rotta giusta. E, pensare che la festa dei 100 gol realizzati (compreso quello realizzato ieri pomeriggio) da Giacomo Pitondo...il Mondo è bello perché non è quadrato (per fortuna, altrimenti, sai che noia!)...è stata rovinata dalla resa dei granata di mister Vasco "Rossi" Guerra. Per gli arilicensi, doppia di Mattia Leanza...Assicurazioni...realizzative... (anche dal dischetto) e ciliegina sulla torta posta da "Udite, udite!" Odelli; che di nome fa Massimiliano e che è della classe 1998.
 
A Fumane, la Montebaldina del nuovo còrso Salvatore Piccinato ottiene il 3° risultato utile consecutivo: il punto, che segue due successi di fila. Il Valpolicella non fa scattare il verde ai caprinesi, al massimo, il giallo. Montebaldina ancora orfana delle sue due punte diamantate, Mohammed Rkaiba (1989) ed Emanuele Bagata (1983), infortunati entrambi. Ma, che vedono lo stesso la breccia del gol grazie all'ex gardesano Davide Zeni (1997, su rigore) e l'esterno alto ex Garda Elia Bortolazzi. Per il Valpolicella di mister Gian Luca Marastoni, invece, gioiscono bomber Nicola Vicentini (1994) e su rigore, pure lui, il 1987 ex Team S.Lorenzo Pescantina, Alessandro Donatoni.
 
L'Olimpica Dossobuono di mister "Trap" "Doppia voce" Matteo Meneghetti al "Luigi Ciresa" piega il braccio della resistenza porto dal Real Grezzanalugo di mister "Zaccheroni" Antonio Ferronato: 2 a 0 per i giallorossi, decidono il nuovo arrivato dall'Alba B.Roma Jhon Promise e il difensore 1998 Tommaso Faccioli.
 
Al "Meneghello" di via Lussemburgo, 1 a 1 tra l'U.S. Croz Zai e il Pgs Concordia dell'arilicense skipper Luca Righetti. ci pensa ancora una volta Francesco Montolli, su calcio piazzato, precisamente dagli 11 metri, a fare da scialuppa, spia salva-Beghelli per i crozzini di mister "Il Gattopardo" Doriano Pigatto. Che s'era trovato sotto a causa del gol realizzato da Maichol "Roonye" Aliperti anche lui appena arrivato dall'Alpo Club 98.
 
Nessuna rete, nello 0 a 0, partorito al "Comunale" Pace" di Arbizzano, tra i giallo-blù del lupatotino trainer Massimiliano "D'Austria" Canovo e il Parona di mister "Sir Alex Ferguson" Flavio Marai. Arbizzano quart'ultimo a 17 punti e Parona penultimo con 13 punti in una classifica dietro davvero cortissima che vede ben 10 squadre raccolte in soli 6 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1992)