ULTIMA - 16/1/19 - OGGI JUVENTUS E MILAN SI CONTENDONO LA SUPERCOPPA ITALIANA

Juventus e Milan, oggi alle ore 18.30 si contenderanno a Gedda, in Arabia Saudita, la Supercoppa Italiana. Sia i rossoneri che i bianconeri hanno già vinto sette volte il trofeo e stasera sperano di conquistare l'ottavo successo. I due allenatori adotteranno stasera un modulo molto offensivo con il chiaro intento di portare a
...[leggi]

PRIMA PAGINA

17/12/18
IL PUNTO SUL GIRONE A DI 3^ CATEGORIA – 13^ GIORNATA

IL VERONA INTERNATIONAL RAGGIUNTO IN VETTA DALLA PIEVE SAN FLORIANO, RIVOLI A -3 RAGGIUNTO DAL BORGO TRENTO, SAVAL SCONFITTO MA SEMPRE A -5 DALLA VETTA.

Si è giocata ieri la 13^ e ultima giornata di andata del girone A del campionato di Terza categoria che ha visto la capolista Verona International del presidente Alban Saraci perdere a sorpresa in casa contro il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini ed essere agganciata in classifica dalla Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora.

Rossoneri sempre in vetta con 26 punti, ma ora in compagnia, dopo la sconfitta patita in casa contro i gialloblu di mister Antonio Donatiello in vantaggio nel primo tempo con Todeschini. I rossoneri di mister Gentjan Cani pareggiano al 12° della ripresa con un gol del centrocampista classe '93 Daniele Crea. Ma i gialloblu ospiti rimettono la freccia ancora con l'ex attaccante dell'Ares Calcio Giovanni Todeschini, classe '89 al suo 4° centro stagionale.

Del passo falso della capolista ne approfittano i biancazzurri della Pieve San Floriano di mister Valentino Dall'Ora che battono 3 a 1 il Crazy di mister Vittorio Arragoni che era addirittura passato in vantaggio con Poggi. I locali però passano sul 2 a 1 grazie ai due rigori trasformati da Riccardo Gasparato (al suo 13° sigillo stagionale) e poi chiudono i conti con il 3 a 1 di Bergamini.

Vince 3 a 0 in casa il Borgo Trento del diggì Alberto Tommasoni che si sbarazza facilmente dei rossoverdi del San Marco di mister Emanuele Battocchio ed aggancia il Rivoli al 3° posto a 23 punti. Per il Borgo Trento di mister Andrea Lunardi sblocca la partita il solito Mouhyddine Mouane poi chiudono i conti il 1996 Federico Micheletti e il classe '89 Riccardo Massei.

Il Rivoli 1964 di mister Massimiliano Nigro sale a 23 punti dopo aver pareggiato 0 a 0 in casa dell'Ausonia di mister Mario Marai che raggiunge a 14 punti i cugini dell'Academy Pescantina di mister Luca Bortoletto che perde 1 a 2 in casa contro l'Ares Calcio del presidente Adriano Verzini. Locali in vantaggio grazie al rigore di Nardella ma i nero-fucsia di mister Marin Marrone prima pareggiano con il classe 2000 Nicola Del Papa e poi lo stesso Del Papa a 5 minuti dalla fine si ripete regalando la terza vittoria ai ragazzi del diesse Stefano Mischi.

A 21 punti al 5° posto c'è il Saval Maddalena di mister Edgar Genovesi che cade 0 a 2 in casa contro il Quinto che sale a 19 punti in coppia col Lessinia. I giallorossi del Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro cadono in casa contro i rossoblu del Quinto Valpantena del presidente Stefano Grazioli e di mister Alberto Ferrari che vanno in gol con l'attaccante Umberto Zanetti e con il pari ruolo classe 1997 Gianmarco Giberti.

In serata il fanalino di coda il Preonda Bardolino del presidente Enrico Bianchini e di mister Robert Banovic era impegnato contro il Cadore “B” (fuori classifica) di mister Davide Santeramo e del vice Leonardo Viero. Preonda Bardolino che va in goal dopo solo 4 minuti e si chiude mettendosi con tutti gli 11 effettivi dietro la linea della palla in fase di non possesso. Cadore genera possesso per 75 minuti nella metà campo avversaria e batte più di una dozzina di tiri dalla bandierina ma trova il goal solo ad 8 minuti dalla fine con Sangare. Poi è ancora forcing Cadore ma il Bardolino si salva e si tiene stretto l’1 a 1.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(294)