ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

PRIMA PAGINA

24/12/18
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA - 16^ GIORNATA

IL CALDIERO DETRONIZZA IL VIGASIO ED INCORONA L’ARCELLA. S.GIOVANNI LUPATOTO IN RIMONTA A POZZONOVO, VALGATARA EXPORT ORA 4° COL VALBRENTA, IL SONA AVVELENA LE TERME DI ABANO, PER IL TEAM K.O. INTERNO CONTRO LA CAPOLISTA PADOVANA, NEBULOSO…0-0 TRA S.MARTINO E BELFIORESE.

Il Caldiero, surclassando all’ombra di Giunone, con un pingue ed assai sorprendente 3 a 0 il Vigasio, si porta al 2° posto, detronizza i “Guerrieri del Tartaro” di mister “Mou” Mario Colantoni ed elegge “reginetta d’inverno” la matricola padovana U.S. Arcella. Di Alessandro Tonolli, classe 1990, di Niccolò Zanetti (su rigore, l’ex Legnago Salus, classe 1986) e di Emilio “Eliseo” “Fedez” Brunazzi, classe 1987 – splendido primo gol, ad una manciata di minuti allo scadere, per il meticoloso (per come cura il proprio corpo) attaccante che da due feste veste la nuova casacca giallo-verde del club del suo paese dopo aver lasciato il Team S.Lucia Golosine arrivando nel suo “paesello” a dicembre (ndr) – le tre fiocinate che avvelenano il pandoro natalizio ai vigasiani di un deluso presidente Cristian Zaffani, l’uomo-Ford, e di un altrettanto imbufalito Luca Falavigna, detto “El Baciu” (ma, il fratello di Balotelli arriva o no in riva al Tartaro? Scopritore di Andrea Nalini e fautore del passaggio al Pastrengo, alcune stagioni fa del bomber ex Fiorentina, Riganò).
 
A fronte di questo successo, ottenuto dai giallo-verdi al “Berti”, i “termali” di mister Cristian Soave si insediano quale damigella d’onore sul gradino d’argento a quota 32 punti, sullo stesso meridiano calcistico ora occupato dalla preda vigasiana. In cima all’albero di Natale, brilla a 34 carati la stella bianco-nera-rosso-scudata dei padovani di mister Tentoni, vittoriosi al “Comunale” di via Sant’Elisabetta, per 0 a 1, contro i biancoblu di mister Andrea Scardoni, grazie al tiro-cross di Segalina finito direttamente e beffardamente alle spalle dell’estremo dei santa-luciani Gabriele Marini, classe 1981. Doppio giallo comminato al centrocampista Federico Cristanini, ex villafranchese, classe 1997; il quale perderà la trasferta al “Gino Cosaro”, casa del Montecchio Maggiore la festa della Befana.
 
Bei quarti a quota 26 punti il Football Valbrenta e l’F.C. Valgatara: noi, ieri pomeriggio, abbiamo assistito al 2 a 0 degli alto-vicentini rifilato alla Piovese di mister Luca Boscaro nel loro impianto sportivo di San Nazario, collocato tra il cimitero, la provinciale che raccorda Bassano alla Valsugana e la ferrovia: vittoria tutta maturata nella ripresa, grazie agli spunti vincenti del difensore classe 1987 Nicola Rimoldi e al tiro da fuori area – con rimbalzo che ha ingannato l’estremo della Piovese (ottimo il molto aitante fisicamente 1995 Fabrizio Nenzi e l’altrettanto strutturato Roberto Poncia, classe 2000), Simone Boccardo, classe 1992 – a firma dell’immensamente tecnico Alberto Battaglia, classe 1988, ex serie D per 6 stagioni (Caravaggio, Castiglion delle Stiviere, Belluno, Este di Pd; ed ex Nove di Bassano, Promozione, ed ex Montecchio Maggiore fino al dicembre del 2018). Seguiranno interviste ai due mister circa il bilancio dell’andata del girone “A” di Eccellenza, con giudizi sulle nostre veronesi.
 
L’F.C. Valgatara va a cogliere la vittoria stagionale numero 8 in casa dei padovani del Borgoricco di mister Bertan: 1 a 2 per “El Barça della Valpolicella” di mister Jody “Scheckter” Ferrari, con a bersaglio il 1987 Dario Scardina e Marco Marchesini, classe 1999. Per i padovani, aveva illusoriamente e momentaneamente pareggiato Regazzo.
 
Zero a zero, in riva al Fibbio, tra il San Martino-Speme di mister Pippo Damini e la Belfiorese del divino trainer, il caldierese Roberto Maschi: gara che ha beccheggiato lungamente, ha galleggiato nella nebbia, e forse anche per questo il direttore di gara non ha ravvisato due episodi dubbi capitati in piena area di rigore. Punto che smuove la classifica deficitaria di entrambe che agganciano il Team S.Lucia a 18 punti in quint'ultima posizione.
 
Ammirevole, stoica rimonta lupatotina a Pozzonovo: i padovani di mister Massimiliano Sabbadìn scoccano l’uno-due con la bella doppietta dell'italo-argentino Mariano Mangieri, poi, il laccio da cow boy lo fanno rullare per i bianco-rossi di mister Matteo Fattori il serbo Bojan Spasojevic 1992 e il 1998 Enrico Ottocento (…sceneggiato tivù di 5 puntate andato in onda nel 1959, del regista Anton Giulio Majano, girato nel 1959, e con l’impareggiabile, splendida Virna Lisi).
 
Fantastico tris calato davanti al pubblico amico dal Sona della famiglia Valbusa e passato da poche giornate nelle mani di mister Marco Tommasoni a spese dell’Abano Terme di trainer Marsella. Per i rosso e blu sonesi esultano davanti al presepe Luca Taddeo, classe 1988, ed ex duca di Este, il 1993 Thomas Valbusa, e Jordano Araujio Cesar Pereira, classe 1985, l’anno scorso in forza all’Ambrosiana.
 
La Calidonense ha sconfitto in casa propria per 2 a 1 il Montecchio Maggiore. Primo tempo, che registra il vantaggio dei “ragazzi di Caldogno” del presidente Riccardo Filotto su rigore trasformato dal difensore 1992 Massimiliano Casolìn (su fallo commesso ai danni del 1993 Edoardo Marzari), pareggio, nella ripresa dell’appena entrato montecchiese Hakim Calgaro (1989) e gol della definitiva vittoria per i rosso-neri, fusisi col Rettorgole, a firma dell’avanti 1995 Andrea Simoni.
 
Ha riposato ieri l’A.C. Garda di mister Paolo Corghi. La volta prossima, dopo la sosta invernale, alla ripresa dei campionati il 6 gennaio 2019 toccherà al Vigasio di mister Mario Colantoni.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(601)