ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) - 16^ GIORNATA

PESCANTINA SEMI IN…CROZ IN ZAI (2-2) E ORA A +6 DAL QUADERNI. REAL LUGAGNANO ATTERRATO DAL “PEDE”, MA SEMPRE 3°, IL “DOSSO” SALTA ADDOSSO AL PGS (4-2), IL VALPOLICELLA BRINDA CON IL S.ZENO VR. CALMASINO, REAL GREZZANALUGO IN RIMONTA PER LA ICS, ARBIZZANO-PESCHIERA SENZA RETI.
 
Lo sfavillante scettro del primato assoluto, ora ridotto a +6, resta sempre nel pugno vellutato della strameritata capolista PescantinaSettimo di mister Gianni Canovo. Anche se l’anno nuovo è iniziato sotto il segno di un bilanciato 2 a 2 ottenuto al “Meneghello”, in Zai, in casa della Croz Zai di mister “Il Gattopardo” Doriano Pigatto. I primatisti del presidente Lucio Alfuso hanno scialacquato il doppio ed iniziale vantaggio, creato dall’uno-due Salvador-Simone Caprini (1996), spalancando così ai giallo e blu crozzini la strada del pari, in rete con due difensori, l’ex Team S.Lucia Golosine Matteo Andreani (1993) e l’ex vigasiano, nonché classe 1997 Davide Zorzella.
 
38 i punti dei pescantinesi, a fronte dei 32 esibiti dalla Pol. Quaderni di mister Nicola Chieppe; lunghezze accorciate in virtù del colpaccio (1 a 2) nero-verde consumato, ieri pomeriggio, al “Guglielmi” di Lugagnano, ai danni dei giallo e blu locali di mister Massimo Gasparato (in illusorio vantaggio grazie al 1994 Michele Perozzi). Per i postumiesi della presidentessa Sara “Ferguson” Olivieri hanno segnato il difensore 1992 Andrea Camurri e bomber Marco Secchi, arrivato a dicembre dal Team S.Lucia Golosine.
 
Resta issato alla boa del 3° posto a 28 punti, la sorprendente matricola Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola: anche se ieri, la Befana ha riservato nella calza rosso e nera il carbone della resa (3 a 0) al “Paolo Maggiore” di Pedemonte, per mano dei bianco-rossi del tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan. Per i pedemontani, fanno la differenza il centrocampista 1990 Daniel Zamboni (1990, autore della doppia) e l’avanti 1992 Marco Ambra.
 
Senza emozioni, quasi paralizzato dal freddo pungente di quest’inizio d’anno, Arbizzano-Peschiera: la sfida tra il lupatotino mister Massimiliano Canovo per i giallo e blu valpolicellesi e il collega arilicense Dal Dosso, termina a reti inviolate: 0 a 0.

Al “Luigi Ciresa” fioccano invece i gol, l’Olimpica Dossobuono di mister Matteo Meneghetti stritola – alla pari del freddo – per 4 a 2 il Pgs Concordia B.M. di mister Luca Righetti (in rete i bianco-viola del presidente Marco Giavoni con il 1989 Luca Rossi e poi con il centrocampista 1991 Nicolò Masetti. Per i giallo-rossi della frazione villafranchese, doppia di Gezim Tellosi, l’ex crozzino, ed assoli vincenti da parte di Jhon Promise e del 1989 Michele Peroni.
 
A Caprino, continua il filotto di gare utili consecutivamente inanellate dalla Montebaldina di mister Salvatore Piccinato: 1 a 1, che ha costretto il Real GrezzanaLugo di mister “Zaccheroni” Antonio Ferronato a inseguire il vantaggio caprinese di Kristian Gondola, classe 1999, centrocampista, operazione riuscita grazie alla conclusione vincente di Mirco Benedetti, classe 1991.
 
Idem con patatine fritte, 1 a 1, al “Belvedere” di Calmasino, tra i bianco-verdi di mister Alberto Pizzini e i pari colore del Parona di “Sir Alex Ferguson” Flavio Marai. Curioso è annotare che sia stato proprio suo nipote – figlio di mister Mario Marai – a negare allo zio Flavio la gioia del colpaccio che il 1996 Giacomo Carrillo già pregustava dopo il suo gioioso urlo: Alessandro Marai, dal dischetto, non falliva la più ghiotta delle opportunità e lasciava un po’ di amaro in bocca allo stimato zio Flavio.
 
A Fumane, si è brindato alla Befana e al 3 a 1 rifilato dal Valpolicella di mister Gian Luca Marastoni all’A.C. San Zeno Vr di mister Vasco “Rossi” Guerra (in rete soltanto con l’ing.-architetto Luca Grigolo; figlio dell’indimenticato ed ancora oggi osannato presidente del Mantova, Paolo). Doppia di bomber Nicola Vicentini (1994), più l’assolo del centrocampista 1998 Alessandro “Il Grande” Cengiarotti per i rossoblu.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(556)