ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

7/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) - 16^ GIORNATA

PARI IL “DERBY DEL PONTE”, ILLASI SEMPRE CAPOLISTA E SEMPRE A +2 DAI CASELLINI, ORA SECONDI. L’ALPO CLUB ’98 NON STA A GUARDARE, DA BUON 4°. TRIPUDIO AVESANO A PALAZZOLO, REAL S.MASSIMO SEMPRE PIU’ GIU’ ANCHE A SOMMACAMPAGNA, COLOGNOLA AI COLLI RAGGIUNTO (2-2) DA UN IRRIDUCIBILE “ROSEGA-PUNTI”.

Inizia il 2019 e termina senza vincitori né vinti – 1 a 1 – il tanto atteso “derby del ponte” (Crencano), quello svoltosi all’”Avesani”, tra il lanciato U.S. Cadore e tra il “cacciatore” giallo e blu all’inseguimento della capolista A.C. Illasi (ieri vittoriosa nel suo “Venturini” per 3 a 0 a spese della Gabetti Valeggio e con 34 punti rispetto ai “geniali pontieri” di mister Giordano Rossi, terzi assoluti a 31 freccette, scavalcati di un punto dal Caselle di mister Giuseppe “Mazzini” Bozzini).
 
Tutta la polpa la si gusta, come il sapido cotechino o lo zampone modenese con le lenticchie ben lessate, negli ultimi dieci minuti della ripresa: nel botta e risposta, due autentiche e luccicanti sciabolate sguainate, ironia della sorte, da due atleti appena mandati in campo dai rispettivi coach. E, sono il giallo e blu Luca Danzi, ex Ares Calcio Vr, classe 1996, e il nero-verde cadorino in forza ”maresciallo” e mister Adamo Urbano, Reka (da non confondere con Rjeka, la vecchia Fiume istriana).
 
La capolista Illasi del diesse tregnaghese Fabio "Cuccoli" Castagnini (classe 1981) e di mister, l’altrettanto tregnaghese (tutto in famiglia…) Beppe Castagna sbaraglia con un secco, ruvido 3 a 0 il Gabetti Valeggio di mister Luca Carletti (marcatori per gli illasiani: il ’96 Nicolò Baldo, il difensore ’92 ed ex Real Monteforte, Davide Aldegheri, e l’avanti ’92 Filippo Minati.
 
Ora a fare da damigella d’onore alla “regina” Illasi è la Pol. Caselle del diesse Mario Abbiati: ieri, all’”Alberto Tosoni”, 3 a 1 a spese dell’auto-referenziatissima e sorprendentissima matricola Alpo Lepanto di mister Adelchi Malaman e del presidente Andrea Pozzerle (in gol solamente, i giallo-verdi, frazione di Villafranca, con l'ex SuperPippo Perinon). Per i giallo e blu, hanno urlato dalla gioia Michele Rigo (classe 1983, e due volte al bersaglio pieno!) e l’avanti ’98 Samuele Olioso.
 
Scoppiettante, come le scintille crepitanti sprigionate dai falò della Befana, 4 a 1 del SommaCustoza ai danni del davvero malcapitato e in continua discesa Real San Massimo del duo tecnico Gregory Donadel-Roberto Sorio (in rete soltanto col neo-entrato al posto del difensore 1986 ed ex Real Lugagnano, Marco Lavarini, Emanuele Grigoli, ex crozzino, datato 1997). Per i “tamburini sardi” di mister Massimiliano “d’Asburgo e Lorena” Signoretto hanno fatto rullare minacciosamente i loro strumenti da percussione: il ’99 Francesco Greco (doppia per lui!), l’88 Stefano Sperani e l’ex poveglianese ed ex Alpo Club ’98 Lorenzo Mailli (1988).
 
Colpaccio di platino per l’Avesa HSM di mister Stefano Leso: 1 a 2 a Palazzolo, in casa dello United Sona PGS del nuovo mister Matteo Zerpelloni, subentrato nelle festività al “maresciallo” Michele Barone. Per gli sconfitti esulta il solo avanti, il classe 1991, Matteo Bonora; per i rosso e blu colligiani l’hanno cacciata dentro Marco Bucci (1984) e l’avanti 1993 Alessandro Vannini.
 
In abbondante extra time, al 95mo (gulp!!!), la Pol. Rosegaferro di mister Michael De Santis riesce a pareggiare, 2 a 2, al “Fano” di Colognola ai Colli (in rete, “i nerazzurri del Colle”, con il 1986 centrocampista Leonardo…da Vinci Montanari, autore della personale doppia). Per i “rosso e blu della Postumia” dell’espertissimo diesse Alberto Ruzzenente, hanno timbrato il cuoio in rete l’ex casellino, il classe 1994 Luca Caltabiano, e su rigore l’ex Alpo Club ’98 ed ex poveglianese Matteo Zabberoni, difensore nato nel 1992.
 
Zero a zero al “Monterotondo”, tra i “draghi rossi” del BorgoPrimomaggio di mister Tiziano “Titti” Salvagno e l’U.S. Intrepida dei due mister Alessandro Puttini ed Andrea Ferrari (che ricopre il ruolo pure di diesse). Buona prestazione del nuovo acquisto, l’ex Berretti del Mantova, Riccardo Biondani, classe 1995, giunto dal Real San Massimo.
 
Infine, 3 a 1 dell’Alpo Club ’98 di mister Stefano “Tiziano” Ferro a spese della Scaligera Lavagno del mister e professore di Italiano, Latino e Greco al prestigioso Liceo Classico “Scipione Maffei” di Verona, Dionisio Zamperini. In rete per i lavagnesi, il solo “caldaista” 1995 Alberto Vailati. Doppietta di Michele Sandrini ed assolo dell’avanti 1996 Alessio Valentini per i rosso-neri alpesi, guidati dal più alto scranno dal trattore-ristoratore Carlo Parolìn.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1998)