ULTIMA - 25/4/19 - RISULTATI DELLA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA: VIGASIO IN SERIE D

Si sono giocate oggi le partite dell'anticipo della 16^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza che hanno visto il Vigasio di mister Mario Colantoni vincere 1 a 0 nel suo stadio "Umberto Capone" contro il Caldiero di mister Cristian Soave grazie al gol di Bovi al 12° minuto. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani
...[leggi]

PRIMA PAGINA

14/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) - 17^ GIORNATA

CROLLA IL MURO CERETANO DOPO 11 FESTE A CAZZANO DI TRAMIGNA: MA E’ SEMPRE PRIMATO! PRIMI 3 PUNTI PER LA “CENERENTOLA” PROVESE COL S.GIOVANNI ILARIONE, A MONTORIO IL SANGUINETTOVENERA NON SI PRESENTA, LO ZEVIO SCAVALCA IL POZZO AL “PASETTO”, IL CASALEONE RIMONTA IL TREGNAGO, I BOYS BUTTAPEDRA IL BOVOLONE, L’ISOLA RIZZA LA PRO SAMBO.
 
Prima o poi doveva capitare: era fisiologico, era previsto, era comprensibile. L’Atletico Città di Cerea di mister Simone Marocchio non arriva alla vittoria consecutiva n.11 (un autentico record!) e sale a Cazzano di Tramigna, all’”Emilio Steccanella”, dove incontra pan per i suoi denti: una pattuglia bianco-rossa assegnata da qualche settimana a mister Omar Lovato e in cui riluce la baionetta del suo più rappresentativo bomber, l’ex “scarpa d’oro”, Christian Turozzi, in partita il più grande degli egoisti quando va a caccia di gol, nel quotidiano un grande altruista.
 
Ma, ceretani che conservano ben issata al loro capo la corona sfavillante del primato del girone “B” di Prima categoria a 34 carati; distanziati di un solo passo da quella Pro Sambo di mister Totò Mantovani (espulso per proteste dal signor Pralea di Rovigo), la quale ieri, vista in riva al Piganzo, all’altezza di Isola Rizza, ha fatto vedere di che pasta buona è fatta: 1 a 1, primo tempo suo - quello in cui è maturato il botta e risposta tra “Hinguain” Antonio Corbo e l’impeccabile rigorista Afyf El Alami (1996) - e una ripresa in cui gli isolarizzani di mister Andrea Corrent hanno sviluppato un buon calcio, andando a spolverare il montante con “Van Basten” Luca Andriani (1990) e sfidando gli avversari a vincere il “Gabibbo dei gol falliti”.

Terzo posto, a 32 punti, ma con tanto di asterisco e sicurezza di vedersi assegnare dalla Disciplinare di Marghera i 3 punti per la mancata presentazione all’ombra del castello del SanguinettoVenera (i cui giocatori hanno scelto l’irremovibile ammutinamento) i 3 punti, per il Montorio di mister Marco Burato, appaiato per ora ma in maniera virtuale da quel Casaleone di mister Pippo Crivellente, il quale è stato costretto ad andare in apnea prima di riaffiorare in superfice e in tutta la sua potenza (2 a 1) contro quel Tregnago. Che, dopo il gol inizialmente realizzato su rigore dall’ex Real Monteforte, il classe 1982 Michele Gugole, aveva barcollato, ma non era poi crollato. E terza più comoda poltrona Sofà anche per l’SSD Valdalpone di mister Beppe Allocca. In quanto, a ricordare ai tregnaghesi di mister Antonio Sorgente che si giocava non all’”Antonio Perlato”, ma, nella “tana dei casaleoncini” erano il gigante d’area in tutti i sensi, ossia “Sky” Alessandro Guerra, classe 1994, da Minerbe (autore della fantastica quanto decisiva doppia).

“Ecce victoria!” per l’U.S. Provese, la quale, sotto la gestione Santini, coglie la prima vittoria (non rondine fuori primavera) stagionale contro il San Giovanni Ilarione di un non certo mister Sereno Ferrari: a segno la premiata ditta del gol rosso e nera, Bettonte Giacomo (1996) e Bonturi; un’autorete del difensore della classe 1991 Nicolò Mosele, invece, per i “leoni sangiovannei” del diesse Omar Rossetto.
 
A Montecchia di Crosara, vittoria stagionale numero 9 per l’SSD Valdalpone del presidente Giuseppe Steccannela: 2 a 1 per i monscledensi a spese della mai doma Audace, vista che la compagine sanmichelata di mister Luca Ponzini aveva raggiunto momentaneamente il pari di 1 a 1 (la risposta al gol dell’ex colognese, il 1993 Francesco Fabris, è stata data dall’ex virtussino Tommaso Burato (1996)), per poi cadere sotto il colpo di grazia sferrato dal 1999 Alberto Cavazza. Per l’immensa gioia del padre, il commercialista Emilio, classe 1960, ora diesse e per anni massimo dirigente dei montecchiesi.
 
Al “Nicola Pasetto”, scivola nel suo…Pozzo la compagine rosso e blu allenata da Stefano Paese: 1 a 2 e a passare è quello Zevio, il quale giocherà in anticipo, al sabato, la sfida al “Pelaloca” per la prossima 18ma giornata. I bianco-neri zeviani innestano subito la…Terza (primo goleador zeviano), poi, subiscono il pari pozzano a firma dell’ex Olimpia Ponte Crencano Luca Abbey (1995), ed, infine, è dell’ex albaronchesano Riccardo Cherubin (1996) l’artigliata decisiva, vincente.
 
All’”Eliseo Zandrini” di Buttapietra, i Boys di mister Cristian Cordioli pareggiano 2 a 2 contro il Bovolone di mister Devis Padovani da Isola della Scala: doppia di Luca…ma quanto è bello Scaraventare in rete la palla (e, per giunta, due volte per bomber Scarabello!), acuti buttapietresi emessi da Valerio Manzini (1990) e da Luca Miglioranzi.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1937)