ULTIMA - 25/4/19 - RISULTATI DELLA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA: VIGASIO IN SERIE D

Si sono giocate oggi le partite dell'anticipo della 16^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza che hanno visto il Vigasio di mister Mario Colantoni vincere 1 a 0 nel suo stadio "Umberto Capone" contro il Caldiero di mister Cristian Soave grazie al gol di Bovi al 12° minuto. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani
...[leggi]

PRIMA PAGINA

14/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) - 17^ GIORNATA

L'INVINCIBILE SAN PERETTO TRITURA ANCHE IL CAVAION! PASTRENGO ORA 2°, MALCESINE CHE SI RIAPPROPRIA DEL 4° POSTO SCAVALCANDO LA POL. LA VETTA. BUSSOLENGO, BURECORRUBBIO E LAZISE DA ESPORTAZIONE, CORBIOLO FATALE AI “FALCHI DELLA LESSINIA” (3-2).
 
Il non ancora battuto, il non ancora catturato (“wanted”) San Peretto del diggì Nicola Righetti inanella, meglio, azzecca il suo favoloso 13 nella schedina delle vittorie stagionali. E, la vittima della domenica è una delle più autorevoli, l’A.C. Cavaion del giovane mister Simone Chieregato; appiattito, asfaltato da un 4 a 0 micidiale, materializzato dal 1995 Bruno Pavoni, dal 1996 Martino Brunelli, dal 1990, il difensore Eros Spada e dall’avanti suo coetaneo Devid Mignolli. Sanperettiani, guidati da Franco Tommasi, ora a 43 freccette, 12 (un’autentica Diga di Assuan!) in più del Pastrengo (a 31), tallonato a sua volta dal “trentino”…A.C. Cavaion.
 
Vincono pure i “carabinieri con gli scarpini” di mister Paolo Brentegani, all’ombra dei loro leggiadri forti austroungarici, ieri terrore dei popoli, oggi, invece, percorso culturale e turistico, per 2 a 0. La vittima sacrificale di ieri è stata la Juventina Valpantena del coach Massimo Burato che cade sotto i colpi dei maggiori marcatori pastrenghesi: il 1996 Alberto Ronconi (14° centro) e l’ex Calmasino, “il sollevatore degli umori”, “l’abbattitore di reti”, bomber Davide De Carli, “annus domini” il 1993, giunto alla sua 13esima gioia stagionale.
 
Al 3° posto, a 30 punti, l’A.C. Cavaion, mentre si riappropria del 4° posto il redivivo Malcesine di mister Marco Martini da Riva del Garda: ieri, a Cassone, 3 a 1 degli alto-gardesani a spese del Gargagnago di mister Gianni Pierno (in rete, i tricolori valpolicellesi, soltanto grazie a “Spumante” Matteo Ferrari, classe 1993, ex F.C. Valgatara). Per i bianco-granata del presidente Simeone “El Mago” Casella, invece, l’hanno cacciata dentro: Andrea Luciano (1991), preceduto da Aly Badara Diallo (1995) e da Nicola Lutterotti (ehi, era un po’ di tempo che non segnavi!).
 
Sono squadre da esportazione il Bussolengo di mister Roberto Pienazza (0 a 3 all’”Adolfo Consolini” di Costermano contro i giallorossi di mister Alessandro Saiani: reti di Matteo Tezza, 1996, Marco Pachera, 1997, e il “bocia del ‘99” Damiano Bottura), il Burecorrubbio di mister Mauro Gaburo (0 a 2 al velodromo pescantinese, con reti a cura dell’impeccabile rigorista, il 1999 Edoardo Savoia, e del 1989 Nicolò Vallenari) e il Lazise di mister Gabriele Gelmetti; che viola, 0 a 1, Rivalta di Brentino Belluno, campo del Valdadige di mister Menegotti, grazie al guastafeste, l’ex Mantova, nonché classe 1993 Edoardo Di Nucci.
 
Corbiolesi fatali, mortali per i “falchi della Lessinia” del “falconiere” Francesco Corazzoli: 3 a 2, e reti dei feroci, dei tutt’altro che mansueti “scoiattolini” di mister Paolo Mainente, a firma Nicolò Spinelli (1999), “Masaniello” Manuel Masenelli (1995) e prima del gong finale grazie al 1993 Emanuele Scibona. Per i bianco-granata “baschi” del presidente Giuseppe Laiti, invece, hanno gioito, egoisticamente, per il loro gol, il 1997 Nicolò Marconi e il centrocampista 1991 Luca Tagliapietra.
 
La Pol. La Vetta si lascia sfuggire la ghiotta opportunità di difendere la medaglia di bronzo perché al “Montindon” è costretta a far pari, 1 a 1, con il Colà Villa dei Cedri di mister Raffaele Pachera; passato in vantaggio in seguito al rigore trasformato da “Il Magnifico” Lorenzo Meda, classe 1983. Per i biancazzurri domegliaresi sguinzagliati da Nicola Martini raggiunge il pari definitivo l’ex pievano, nonché bomber Damiano Giacopuzzi, classe 1991, al suo 13° gol stagionale.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1934)