ULTIMA - 21/2/19 - 1^ EDIZIONE DELLA VIAREGGIO WOMEN'S CUP, ECCO LE 8 SQUADRE

Bologna, Fiorentina, Florentia, Genoa, Inter, Juventus, Sassuolo e Spezia sono le otto formazioni femminili che dal 18 al 26 marzo prossimo daranno vita alla prima edizione della Viareggio Women’s Cup, organizzata dal Cgc Viareggio: la manifestazione, come il torneo maschile, è riservata alle formazioni Primavera. Il torneo femminile sarà articolato in due
...[leggi]

PRIMA PAGINA

21/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA - 20^ GIORNATA

IL VIGASIO STRAVINCE AD ARCELLA E BALZA IN TESTA. IL CALDIERO, AVANTI DI DUE RETI, RIMONTATO A MONTECCHIO. IL SONA VINCE A S.G.LUPATOTO, IL GARDA DILAGA A BELFIORE. PARI TRA VALGATARA E S.MARTINO-SPEME, TEAM VINCENTE A PIOVE DI SACCO. IL POZZONOVO OK A S.NAZARIO, IL BORGORICCO SPEGNE LA CALIDONENSE
 
Quando meno te l’aspetti, ecco il balzo da puma da parte del Vigasio: i “Guerrieri del Tartaro” del presidente Cristian Zaffani, fino all’altro ieri sornioni, terzi incomodi tra le due belligeranti Arcella e Caldiero, scende nel Padovano, all’ombra della Basilica di Sant’Antonio – dove una decina di giorni fa si affermò il Caldiero per 1 a 2, e cala un fantastico tris, frutto del gol all’incontrario firmato dal bianco-nero-rosso-scudato numero 6 Riccardo Rosina (1995), e dei sigilli di Matteo Coraini e del termolese Andrea Antenucci.
 
Vigasio di mister Mario Colantoni, dunque, nuova “regina” a quota 38 freccette (e con una partita in meno per aver già riposato), dietro di lei schiuma dalla rabbia e dalla foga di volerla raggiungere la coppia Caldiero-Arcella, a 37 punti: i “termali” di mister Cristian Soave, al “Gino Cosaro” di Montecchio Maggiore, passano sul doppio vantaggio – griffato dal 1991 Lorenzo Zerbato (1991), poi, si fanno clamorosamente, incredibilmente agguantare dai bianco-rossi di mister Davide De Forni, grazie ai colpi sferrati dall’italo-tunisino bomber Hakim Calgaro e dal collega di reparto avanzato, il 1997 Alessandro Tescato.
 
Quarto posto, ex aequo a 30, per un’altra coppia, quella costituita da Pozzonovo ed F.C. Valgatara: i bianco-blu basso-padovani del coach Massimiliano Sabbadìn s’impongono a San Nazario, in Val Brenta, contro la matricola alto-vicentina di mister Alessandro Pontarollo (in rete soltanto grazie alla doppia dell’avanti 1989 Gianluca Cacciotti), e a bersaglio pieno ci vanno (due volte) Mariano Mangieri (1991), il 2000 Jacopo Rizzieri e il 1991 Andrea Birolo.

Tre punti d’oro, macché, di platino per il Team S.Lucia Golosine di mister Andrea Scardoni, il quale va a vincere, 0 a 2, a Piove di Sacco, obbligando i padovani a restare nel fondo della classifica a 16 punti, in compagnia di Abano e S.Giovanni Lupatoto. Per gli “aquilotti” bianco e blu santa-luciani del presidente “Porsche” Beppe “l’elettrico…di euforia, stavolta” Bettini la cacciano dentro l’ex villafranchese, classe 1997, Federico Cristanini, e il 1999 Federico Bellamoli. Team S.Lucia del diesse Ivano Belligoli ora 11° a 22 punti e fuori dalla zona play out.
 
Per “el Barça della Valpolicella” del tenente di vascello Jody "Scheckter" Ferrari (classe 1984), 2 a 2 in casa propria dirimpetto al San Martino-Speme di mister Pippo Damini (classe 1980): apre e chiude la tabellina dei marcatori proprio la squadra ospite, con Francesco “Vitel” Tomé e con Pietro Filippini. Per i valpolicellesi, invece, fanno “bingo!” Leonardo Aldrighetti e “Mauro German Camoranesi” Alessandro Vecchione. 
 
Il ciclone-Garda del virgiliano timoniere Paolo Corghi si abbatte con violenza sugli argini di Belfiore d’Adige contro i biancoblu locali del nuovo mister, il borgo-veneziano Michele Cherobin, e li polverizza con un secco 0 a 4; frutto della doppia di …”mah, sì, dai, mi faccio una…Ceretta” (Tommaso, ex Ambrosiana), di Santhos Corazza (ex Sona) e della “giovane bandiera”, il 1994 Nicola Beverari.
 
Il Sona di mister Marco Tommasoni la spunta, 1 a 2, al “Giobatta Battistoni” di San Giovanni Lupatoto: vantaggio dei rosso e blu ospiti grazie a Carlos Alberto Dos Santos (1984), pareggio-illusion del promettente classe 2001 Lorenzo Bezzetto per i bianco-rossi lupatotini allenati da Matteo Fattori, poi, il gol decisivo a firma di un altro sudamericano, Jordano Araujio Cesar Pereira, classe 1985, ex Ambrosiana.
 
Borgoricco, nella vittoria casalinga mi ci ficco: ed ecco il 2 a 0 rifilato dai padovani di trainer Bertan ai vicentini della Calidonense guidata da mister Claudio Clementi. Realizzatori bianco-blu patavini, il 1996 Alberto Galliot e del giovane classe 2000 Fantinato. Ha riposato l’Abano Terme; domenica prossima i guanciali spettano al Pozzonovo del diesse Carlo Marzola.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(608)