ULTIMA - 25/4/19 - RISULTATI DELLA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA: VIGASIO IN SERIE D

Si sono giocate oggi le partite dell'anticipo della 16^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza che hanno visto il Vigasio di mister Mario Colantoni vincere 1 a 0 nel suo stadio "Umberto Capone" contro il Caldiero di mister Cristian Soave grazie al gol di Bovi al 12° minuto. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani
...[leggi]

PRIMA PAGINA

21/1/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) - 18^ GIORNATA

L’ATLETICO VIGASIO SGAMBETTA L’ALBAREDO E IL CASTELDAZZANO LO SORPASSA! LA SCALIGERA, SEMPRE IN VETTA, SPEZZA IL FILOTTO DI 3 VITTORIE DELL’AURORA MARCHESINO. BEVILACQUA E GIPS SALIZZOLE A BRACCETTO NEI PLAY OFF, TORNA A SORRIDERE IL GSP VIGO 1944, IDEM PER BONFERRARO E BONAVIGO. MOMENTACCIO SUSTINENTESE!
 
L’Atletico Vigasio, superando per 2 a 1 a Trevenzuolo l’Albaredo, fa un piacere alla sua corsa verso i play off ed uno alla già capolista Scaligera (sale a 5 punti il vantaggio dei giallo-rossi isolani di mister Alessandro Ghirigato sugli albaretani di mister Manuel Cuccu). Gli “scudieri del Tartaro” di mister Fabrizio Saccomani hanno ragione in virtù della doppia griffata da Michele Adami, classe 1987, uno che sotto rete castiga parecchio (17 i suoi gol finora); inutile il gol di un altro ottimo bomber di questo girone “D” di Seconda categoria, ovvero Pierluigi Dal Bosco, classe anche lui 1987 (al suo 16° sigillo), ex Montebello Vicentino, guidato ancora oggi dal trainer sambonifacese Fiorenzo Bognìn.
 
Ma, la Scaligera, come dice il sommo vate Dante Alighieri, non “si cura di loro”, ma “guarda e passa”…anche al “Rino Dalle Vedove” di Marchesino, spezzando il filotto delle 3 vittorie consecutive inanellate dai ragazzi di Andrea Calzolari: 0 a 2 per gli isolani, con reti realizzate dall’ex zeviano, Davide Marchetto, classe 1995, e dall’isolarizzano Massimiliano Gramegna, ex anche Pro Sambonifacio, classe 1985.
 
Scaligera sempre più salda in vetta a 43 punti, inseguita a 39 dal Casteldazzano di mister Riccardo Adami, anche lui vittorioso per 0 a 1 sul parrocchiale di Santa Maria di Zevio, campo amico della Nuova Cometa guidata ieri da mister Caffarati (la zampata dei 3 punti appartiene a “San” Bartolomeo, che di nome fa Salvatore, classe 1995, ex alba-borgo-romano).
 
Lo sconfitto Albaredo resta fermo alla terza boa a quota 38 punti, mentre a 36 insegue il tandem Bevilacqua-Gips Salizzole: i salizzolesi di mister Andrea Bertelli vanno a vincere, 0 a 1 con il gol di Filippo Taietta, a Maccacari, contro i “maltrattati”, “malconci” Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti e della troika dirigenziale Marco Magro, Doriano Guandalini ed Andrea Accordi; il Bevilacqua, invece, vince in casa sua, per 3 a 2 a dispetto del molto oscillante, altalenante A.C. Raldon del cadidavidese coach Simone Ronconi (in rete per i “ramarri raldonati” del digg’ Daniele “El Ceti” Lorenzetti bomber Simone Garofalo, classe 1994, e il centrocampista 1995 Maurizio Salvati). Per la “Cremonese della Bassa veronese”, fa tutto egoisticamente (tre reti, anche su rigore!) Giovanni Scarmato, classe 1995.
 
Raggiunge al 7° posto a quota 25 punti il Bonavigo di mister Gianluca Corso: e lo fa, facendo propria la gara (1 a 0) giocata al suo “Orvile Venturato” contro il Cadeglioppi di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo, mattatore lo juventino, il siculo Andrea Santalucia (classe 1990), vecchia conoscenza del mister ai tempi in cui entrambi facevano parte dell’Atletico San Vito di Cerea.
 
Continua il “momento-no” del Sustinenza di mister Giancarlo Permunian e del vice-presidente, Paolo Leardini, gestore, assieme alla sorella “Gradisca” Paola, del “Jolly Bar”: al “Luca Davi”, passa quel GSP Vigo 1944, che da un buon mesetto non assaporava più la gioia di una vittoria; lasciata nello zucchero filato che cosparge il pandoro natalizio. Ebbene, 2 a 3 per i bianco-granata di Vigo e di mister Adriano Rossignoli, con a bersaglio due volte il bomber noventano Riccardo Trivellìn (ex Valtramigna Cazzano, classe 1987, una laurea in Economia: doppia per l’aitante punta ex anche Spes Pojana) e l’ex Atletico Città di Cerea “vodafone” (perché sempre al cellulare con la sua bella!) Alessandro Modini, classe 1995. Per la “Celeste della Bassa”, invece, hanno gioito il “biondino” ex Concamarise, Nicolas Mantovani (1993) ed Andrea “Cardellini” Garbellini, classe 1989.
 
A Bonavicina, passa anche la Pol. Bonferraro di mister Andrea Olivieri: 2 a 4, con reti giallo-amaranto firmate dal “SuperBomber” Pietro Menegollo, fisioterapista di Castel D’Ario Mantovano (1991: favoloso tris per lui!), imitato dal compagno “cowboy” Luca “Sambuca” Molinari, classe 1992, barman, ed ex Nogara. Per la Pol. Bonarubiana – sempre più sola all’ultimo posto, a quota 2 gradi e basta! - di mister Alessandro Cortese, invece, l’hanno cacciata in fondo al sacco Salute e il 1983 Levitskyi Ruslan.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1938)