ULTIMA - 21/2/19 - 1^ EDIZIONE DELLA VIAREGGIO WOMEN'S CUP, ECCO LE 8 SQUADRE

Bologna, Fiorentina, Florentia, Genoa, Inter, Juventus, Sassuolo e Spezia sono le otto formazioni femminili che dal 18 al 26 marzo prossimo daranno vita alla prima edizione della Viareggio Women’s Cup, organizzata dal Cgc Viareggio: la manifestazione, come il torneo maschile, è riservata alle formazioni Primavera. Il torneo femminile sarà articolato in due
...[leggi]

PRIMA PAGINA

11/2/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. A) - 21^ GIORNATA

PARONA, MAI COSI’ IN BASSO, PESCANTINA MAI COSI’ IN ALTO! AL 2° POSTO, MOLTO DISTANZIATO, IL TRIO OLIMPICA DOSSOSSOBUONO, QUADERNI E PGS CONCORDIA. VITTORIE IN TRASFERTA PER LUGO, LUGAGNANO E MONTEBALDINA. PEDEMONTE RIPRESO AL “PACE” DALL’ARBIZZANO, S.ZENO VR COSTRETTO A RINCORRERE LA CROZ ZAI.

Non molte le novità in un girone “A” egemonizzato da un PescantinaSettimo, che con la vittoria di ieri – la n.14 della stagione in corso – mantiene i 13 punti di vantaggio sulle inseguitrici, che ora sono 3: Pol. Quaderni, Pgs Concordia B.M. ed Olimpica Dossobuono.
 
I bianco-rosso e blu del trainer lupatotino Gianni Canovo s’impongono di misura, 0 a 1, a Fumane, in casa del Valpolicella di mister Gianluca Marastoni, quint’ultimo a 25 punti, alla pari della Montebaldina. Fa la differenza la stoccata di un vero e proprio “ever-green”, quel Nicola Gottoli, classe 1981, il quale è nato per praticare sport di qualsiasi genere: dall’atletica al calcio, al pentatleta.
 
Brutta battuta d’arresto in Postumia per quel Quaderni di mister Nicola Chieppe che ben ci aveva impressionato di notte in Coppa Veneto, pur perdendo per 2 a 4 contro l’Isola 1966: ebbene, 0 a 2 per il Real GrezzanaLugo di “Zaccheroni” Antonio Ferronato, in rete con l’avanti 2000 Angelo Cesareo e con il collega di reparto avanzato Christopher Taffarel, “annus domini” il 1993.
 
Il PGS Concordia Borgo Milano di mister Luca Righetti va a fare la voce grossa al “Guglielmi”, casa del Real Lugagnano di mister Fabio Di Nicola: 1 a 2, doppio vantaggio dei bianco-viola del presidente Marco Giavoni a cura di Maichol “Ronnie” Aliperti (ancora una volta a segno!) edell’ex A.C. Lugagnano, il 1996 Giordano Romeo. Di contro, per i rosso-neri del presidente Sergio Coati ha segnato il solo 1994 Nicolò Gottardi.
 
Nel trio Lescano del trittico a 33 punti c'è anche l’Olimpica Dossobuono di mister “Trap” Matteo Meneghetti, “corsaro” chiassoso con tanto di trombettine, coriandoli e stelle filanti – siamo nel pieno del Carnevale! – 4 a 5 sul sintetico di Peschiera, il “Manuel Cerini”. Duplice vantaggio dei locali arilicensi dello skipper Dal Dosso con il 1995 Enrico Marcolini e col difensore 1994 Nicola Aldrighetti, temporaneamente annullato dalla doppia dell’alfiere giallo-rosso Matteo Lucenti. Poi, ancora Dossobuono, col gol firmato dal 1989 Michele Peroni, nuovamente pareggio arilicense con il 1991 Omar “Sivori” Quaranta, quindi, vantaggio-Peschiera grazie a Santiago Reggiani, infine, aggancio-Olimpica Dossobuono con l’architetto Giacomo “Jacky” Locatelli (1988) e definitivo sorpasso al 91mo con Gezim Tellosi (1996).
 
Nella “busa”, monitorizzata dal mezzo busto in bronzo dell’insuperabile, dell’inclonabile “Arrigo Ligabò” detto “Molena”, il centenario A.C. San Zeno Vr del presidente Gianfranco Casale e del suo “fedelissimo” dottore e commercialista Luigi Buchi, milanista impenitente, è costretto a raggiungere (2 a 2) il fuggiasco Croz Zai di “Gattopardo” Doriano Pigatto (in rete i suoi giallo e blu crozzini con l’ex Ares Calcio Vr, Pietro Smacchia, classe ’93, e con il 1995 Karim Twill. I lacci da veri e consumati cow boy del Far West pallonaro li fanno ondeggiare bene nell’aria fino al raggiungimento del gol lo zeviano ed ex vigasiano Dimitri “Dustin” Soave (1986) ed Alberto “Pippo Inzaghi” Galliazzo (1988).
 
A Parona, s’increspano seriamente le acque del già gelido Adige; e la panchina di mister “Sir Alex Ferguson” Flavio “baffo” Marai sta scottando di brutto: 0 a 3 per la Montebaldina del mister-imprenditore Salvatore Piccinato, con reti dell’ex Valpolicella Matteo Donini (1993), di Luca Pace e di Bortolazzi. Tre punti davvero d'oro per i gialloblu ospiti del presidente Davide Coltri.
 
Un lancio di “Pietra”… Petre Cornel, numero 9 giallo e blu classe 1999, permette all’A.C. Lugagnano di mister Massimo Gasparato, al “Belvedere” di Calmasino, di flagellare i locali bianco-verdi dello skipper Ivo Castellani: 0 a 1 e 5° posto per l’A.C. Lugagnano del presidente ed avvocato Giovanni Forlìn.
 
Al “Comunale” “Pace” di Arbizzano, termina sul 2 a 2 il derby valpolicellese, quello giocato contro il Pedemonte di mister Stefano Modena (espulso assieme al difensore arbizzanese Andrea Degani, classe ‘92) e Giorgia Brenzan: doppio vantaggio pedemontano grazie ai colpi andati a segno da parte del “bocia del ‘99” Enrico Rizzi e del rigorista infallibile Marco Ambra (1992); il 1989 Matteo Tomba e il “cecchino preciso dagli 11 metri” Simone Smania, classe 1987, per i giallo e blu del coach lupatotino Massimiliano Canovo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(558)