ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

18/2/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. D) - 22^ GIORNATA

TRIONFO PER TUTTE LE “BIG”, IN TESTA NON CAMBIA NULLA, CON LA SCALIGERA SEMPRE A +5 SULL’ALBAREDO. A BEVILACQUA CAPITOLA L’ATLETICO VIGASIO, SCAVALCATO DI UN PUNTO DAGLI STESSI VINCITORI GRIGIO-ROSSI DI MISTER CREMA ORA QUARTI COL GIPS. 3° PUNTO A BONAVICINA DE “LA BONA”, GSP VIGO “PIRATA” A MARCHESINO ED ORA AL 7° POSTO A 35.

Nessun sussulto, nessun bradisisma nell’alta classifica del girone “D” di Seconda categoria, quello molto macho della bassa veronese.
 
Continua a tracciare sul terreno la sua lucente bava di vittorie la capolista Scaligera di mister Alessandro Ghirigato: ieri, i giallo-rossi isolani sono passati, 1 a 3, anche a Maccacari, in casa di un tutt’altro che spento Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti (in rete grazie a Giacomo “Brun” Cordioli, che torna a casa col pallone firmato da deporre nella culla del piccolo Pietro, nato il 16 gennaio 2019). Per i giallorossi doppia – anche su rigore - di Francesco Caldana, ex oppeanese, classe 1993, ed acuto dell’ex zeviano, il classe 1995 Davide Marchetto.
 
Scaligera ora a 55 punti, sempre secondo a 50 l’Albaredo di mister “il cagliaritano” Manuel Cuccu da Roveredo di Guà, ieri “pirata” per 0 a 1 (match winner Dorjan Molla, a dieci minuti al termine) all’”Orvile Venturato” di Bonavigo, contro i locali biancazzurri di bomber Andrea Pesarin e di mister Gianluca Corso.

Terzo posto, a 44 freccette, per il Casteldazzano di trainer Riccardo Adami: secco 2 a 0, ieri al “Padovani”, a spese della matricola guidata da mister Andrea Olivieri, la Pol. Bonferraro del presidente Alfredo Gheli e dei coniugi dirigenti Sergio Remondini, da Campalano di Nogara, ed Ornella Renso, da Bovolone. Entrambe nella ripresa le marcature bianco-rosse “castellane”, a firma del 1984 Daniele Zambelli e del difensore, ex Boys Buttapedra e Cadidavid, Tomas Scarpolini, classe 1991.
 
Al 4° posto, appaiati al meridiano n. 40, alla guisa di due colombi in volo-direzione play off (ma, attenzione ai troppi punti di distacco dall’Albaredo!), il Gips Salizzole (con una gara in meno per i rosso e blu di mister Andrea Bertelli, alla pari del Casteldazzano) e il rilanciatosi Bevilacqua del coach Eros Crema. In piazza Castello, il Gips supera con l’asciugamani, 1 a 0, il Cadeglioppi di mister Nicola “Fonzie” Bertozzo: a fare la differenza, ci pensa il centrocampista 1991 Nicholas Marzari.
 
In terra sua, il Bevilacqua ha ragione, 1 a 0, di quell’Atletico Vigasio di mister Fabrizio Saccomani, che prima cattura e poi lo scavalca di un punto (il rapporto è di 40 a 39) in classifica. E’ una conclusione vincente di Fabio Olivieri a decidere che il bottino deve pendere dalla parte grigio-rossa.
 
Settimo in classifica, a quota 35, e forte dei suoi 10 successi stagionali, il GSP Vigo 1944 di mister Adriano “El Ros” Rossignoli: ieri, i bianco-granata della frazione di Legnago hanno avuto ragione, 0 a 2, al “Rino Dalle Vedove” di Marchesino, casa dell’Aurora di mister Andrea Calzolari. Il 1992 difensore Pietro Rossignoli e l’avanti marocchino Mohammed El Hasnaoui, classe 1993, sono stati i precisi “arcieri” vighesi.
 
Termina sul nulla di fatto, 0 a 0, a Bonavicina, il match tra la Pol. Bonarubiana di mister Gianni Rossi da Bergantino di Rovigo e il Sustinenza del collega Giancarlo Permunian. Infine, sul parrocchiale di Santa Maria di Zevio, la Nuova Cometa di mister Ivan Benin supera – anche in graduatoria! – per 2 a 1 l’A.C. Raldon di mister Simone Ronconi da Cà di David (in rete, per i “ramarri raldonati” il solito bomber Simone Garofalo, su rigore). Per i nuovi-cometini hanno fatto breccia l’ex Bonavigo Daniel Fiorio (1991) e il 1994 Simone Casullo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1994)