ULTIMA - 23/3/19 - VIAREGGIO CUP: LA PRIMA SEMIFINALE A FORTE DEI MARMI

Sarà lo stadio "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi (in provincia di Lucca) ad ospitare lunedì 25 marzo la prima semifinale - inizio alle ore 14 - della 71ª Viareggio Cup. Restano confermate la sede e l'orario d'inizio della seconda semifinale, in programma sempre lunedì 25 (ore 16.30) all'Intels training center "Ferdeghini"
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/3/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PROMOZIONE - 24^ GIORNATA

IL CASTELBALDOMASI RIMONTA E PAREGGIA A BORGO ROMA, MA LA SERATICENSE, RAGGIUNTA DALL’ALBARONCO, NON LE MANGIA PUNTI. SEMPRE A +12 IL VANTAGGIO DELLA CAPOLISTA, A 18 PUNTI DAL TRAGUARDO. I CAVALPONICI BRINDANO CON…SOAVE A CA’ DI DAVID, SACCONI-GOL E IL SITLAND GIUSTIZIA “EL MOZZE”, “EL POVE” STRACCIA LA “COLLANA” NOGARESE, IL COLOGNA ATTERRA L’OPPEANO, SUCCESSO…FORGIA-TO VIRTUS A BADIA POLESINE.
 
Girone “A” di Promozione, che si avvicina sempre di più al suo epilogo. Con le “tigri bianco-rosse” basso-padovane di mister Luca Albieri che sembrano capitolare all’”Esterino Avanzi” di borgo Roma dopo l’1 a 3, ma che poi sanno rimontare grazie alla doppietta di quel grande ed umile campione che è Enrico Bortolotto, classe ’81 (la marcatura del vantaggio del Masi reca la firma di Alex Montagnani, classe 1991). Per i giallo-rossi rionali di mister Andrea Danese, realizzano Luca Bonfigli (da poco tornato all’ovile), il difensore ex Rivoli di Eccellenza, Enrico Eller, preceduto nell’impresa dal 1997 Andrea Vesentini.
 
Pareggio n.6 per i “castellani” del “patron della rottamazione ferrosa”, il menarese Michele Ottoboni, atteso domenica prossima, prima della sosta del 17 marzo, a un’altra trasferta, quella nel rione borgo-veneziano della Pol. Virtus, guidata da Alberto Baù da Perzacco di Zevio, ieri, con la freccia del sorpasso azionata al “Fratelli Martiri di Villa Marzana”, a Badia Polesine, in casa dei biancazzurri rodigini del coach Ruggero Ricci e del diesse Terenzio Rauli. Colpaccio…Forgia-to da “trottolino” Paolo, classe 1999, scuola Hellas Verona.
 
CastelbaldoMasi, sempre in cima alla graduatoria del girone “A” di Promozione, ora a 54, tallonato a 12 metri di distanza dalla coppia Seraticense-Albaronco. Ma, se la giornata di ieri ha fruttato l’aggancio degli albaronchesani di mister Emanuele Pennacchioni, non certo è stata salutare (dal punto di vista del bottino!) per la Seraticense di mister Luca Cortellazzi. Il quale non coglie, alla maniera del cantautore Angelo Branduardi, non la prima, bensì la mezza mela caduta dall’albero di borgo Roma (quella del pari ottenuto contro il CastelbaldoMasi), perché costrette – le “tigri giallo-nere” di Sarego – ad accontentarsi dell’1 a 1 rimediato a Chiampo, in casa dei giallo-verdi guidati dal coach Gianfranco Brendolan (apre Beltramo su rigore per il Chiampo, chiude il solito ’94 Matteo Manganotti per quelli di Sarego).
 
Matura tutt’intera nella ripresa la vittoria dell’Albaronco di mister Emanuele Pennacchioni e del suo fido collaboratore bomber Luca Moretto da Villafontana: in zona lago i ragazzi del Castelnuovosandrà di mister Fabrizio Gilioli vengono sgambettati dai bianco-verde-granata di Ronco all’Adige, in seguito all’uno-due tatuato da Ahmed Bellakhdim (1997) e da Luca “Pinturicchio” Avesani (chirurgico pure nel plotone d’esecuzione dei penalty). Poi, tutti a festeggiare fino all’alba, al “Nobis” di Caldiero, i 25 anni – già compiuti il 24 febbraio – di Nicolò Centomo.
 
A non mollare il braccio della Pol. Virtus al 4° posto, a 36 punti, è l’Aurora Cavalponica di mister Flavio Carnovelli: ieri, vittoria versione export, 2 a 3, in rione Sacra Famiglia, vecchia dimora della Primavera 1998, nuovo alloggio dell’A.C. Cadidavid di mister Armando Corazzoli, del diesse Adelino Biondani e di capitan Federico Taioli, classe ’79, questa sera ospite a “Lunedì in campo”, su Primafree tivù (assieme al vigasiano Stefano Coraini), 116 canale digitale terrestre, in direttissima dalle 21.20. Apre, per i cavalponici, il dottore-commercialista Matteo Soave, imitato dalla “gazzella ghanese” Ronnie Otoo, poi, alla mèta anche lo stesso e già citato Taioli; quindi, ancora Cadidavid, con Pianezzola, infine, l’”ever-green” Anthony Gambin regala i tre punti alla squadra del presidente Stefano Bressan.

In riva al Guà, i “giallo e blu del mandorlato” di mister Salvatore Di Paola, hanno la meglio sull'Oppeano di mister Stefano Ghirardello grazie al gol del classe 1999 ex Provese Federico Rossi. Con questi 3 punti il Cologna del diggì Renato Martinelli risale al 6° posto con 33 punti a -3 dalla zona play-off.
 
Il Povegliano di mister Lucio Beltrame sbriciola la scintillante collana di risultati utili consecutivi che i “cosacchi bianco-rossi del basso Tartaro” di mister Andrea Greggio da Gazzo veronese avevano sfoggiato in questo primo spicchio di 2019: e lo fanno rifilando tre “peri” a zero al Nogara, frutto delle conclusioni terminate in rete del rigorista Carlo Alberto Calvetti (’94), del giovane (8 agosto 2001) degli Juniores Riccardo Rinco e del già “fenomenale” Pietro Piacenza (25 luglio 2001).
 
All’inizio della ripresa, un diagonale incrociato, sferrato in area da Alberto Sacconi, il “Leonardo Di Capri di Pressana”, ex Caldiero, matricola del 9 maggio 2000, consente ai bianco-neri dello Sitland Rivereel di Albettone, catechizzati dal nostro “seminatore d’argento 2015”, il dottor-bancario, nonché l’ex marine, Peter Taccardi di far proprio il bottino in palio al “Nereo Faccioli” di Mozzecane. “El Mozze” di mister Nicola Santelli lamenta il gol, negato per sospetto fuori gioco, e realizzato dall’ex Virtus B.V., Daniele Romano, classe ’92, ex Bardolino 1946, nipote del grande stilista avellinese Rodolfo, e suo grande erede nella produzione dei vestiti, cravatte, foulard, cappotti e quant’altro d’alta moda.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(586)