ULTIMA - 23/3/19 - VIAREGGIO CUP: LA PRIMA SEMIFINALE A FORTE DEI MARMI

Sarà lo stadio "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi (in provincia di Lucca) ad ospitare lunedì 25 marzo la prima semifinale - inizio alle ore 14 - della 71ª Viareggio Cup. Restano confermate la sede e l'orario d'inizio della seconda semifinale, in programma sempre lunedì 25 (ore 16.30) all'Intels training center "Ferdeghini"
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/3/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. A) - 24^ GIORNATA

SAN PERETTO SEMI BLOCCATO A PASTRENGO, E IL MALCESINE SI PORTA A -2 PUNTI. LAZISE, 3° SOLINGO, POL. LA VETTA 5^. IL GARGAGNAGO STENDE IL BURECORRUBBIO, RINCORSE AL PAREGGIO PER TEAM S.LORENZO E CAVAION. COLA’ E SANT’ANNA NON SI GRAFFIANO (0-0).
 
Distanze e vette che si assottigliano sempre di più, di domenica in domenica, quelle del girone “A” di Seconda categoria: all’ombra dei leggiadri – pregni di storia e di epiche pagine – forti austroungarici, la capolista San Peretto di mister Franco Tommasi viene fermata sul 2 a 2 dai “carabinieri con gli scarpini” messi a bolla da mister Paolo Brentegani – ora quarti con 44 punti -. Doppia di Elia Mignolli (1994) per le “giubbe rosso-nere” del diggì, l’assicuratore Nicola Righetti, a fronte dei gol messi a segno dal difensore classe 1982 Nicola Sandrini e dal 1996 Alberto Ronconi che sigla il 2 a 2 definitivo su calcio di rigore.
 
Leadership sempre sanperettiana, a 51 brillanti, Pastrengo bel 4° a 44, secondo il Malcesine di mister Marco Martini, ora a -2 dalla vetta – forte del recupero infrasettimanale, vinto a Lugo, casa del Sant’Anna d’Alfaedo -, con gli alto-gardesani del diesse Bortolo Marchiotto al bis sul sintetico di Cassone, vittima l’F.C. Valdadige di mister Marzio Menegotti che perde 2 a 0 per effetto delle reti dei malcesinesi, il 1990 Nicola Zanotti, e, su rigore, il 1989 Nicola Lutterotti.
 
Tra i due litiganti, il San Peretto e il Pastrengo, oltre al Malcesine, ne gode anche il 3° classificato, e cioè il sorprendente Lazise dello skipper Gabriele Gelmetti: per gli “azulgranata del Garda”, ieri, vittoria di prestigio (0 a 1) perché ottenuta al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano, casa della Juventina Valpantena di mister Massimo Burato. Mattatore: il centrocampista classe 1990 Mattia Parolini.
 
Al 5° posto, a 42 ampere, la Pol. La Vetta di mister Nicola Martini: ieri, la matricola valpolicellese ha trionfato, 0 a 1, all’”Adolfo Consolini” di Costermano, in casa dell’undici di mister “El Squiri”, Guerrino Gelmetti. Per i biancazzurri del presidente Dario Zampini ha fatto la differenza, ancora nel primo round, il 1991, l’ex Pieve San Floriano, Damiano Giacopuzzi.
 
Sull’impianto sportivo della Madonna di Colà di Lazise, a dispetto dei giallo-verdi “cedrini” di mister Raffaele Pachera, nessuna rete, 0 a 0, tra i “cedrini” e i “falchi della Lessinia” del Sant’Anna d’Alfaedo del “falconiere” Francesco Corazzoli.

A Gargagnago invece, altra boccata d’ossigeno puro per i “tricolori” di mister Gianni Pierno, capaci di mandare al tappeto, per 1 a 0, i più quotati avversari del Burecorrubbio di mister Mauro Gaburo. Il gol-vittoria scocca ad una manciata circa di secondi al termine della contesa: è il centrocampista 1995 Alessandro Bellorti a freddare l’estremo Matteo Veronesi (1997).

Finisce 1 a 1 e in rimonta per Team San Lorenzo Pescantina – a Corbiolo – e per l’A.C. Cavaion di mister Simone Chieregato, in quel di Bussolengo. Per i rosso-verdi ex calzaturieri, segna Bernardi, per i cavaionesi, invece, chiude i titoli Juri Brognara. In vantaggio gli “scoiattolini” bianco-granata corbiolesi sguinzagliati da mister Paolo Mainente grazie a “Masaniello” Manuel Masenelli (1995), è del “bocia del ‘99” Daniel Zocca il gol del definitivo quanto sospirato pareggio pescantinese.
 
Corbiolo, quart’ultimo, a quota 20 rami, 4 in più dei “falchi”, 5 in più dell’F.C. Valdadige e ben 12 – un’eternità! – dal “club del velodromo” pescantinese, inaugurato, come già ricordato, da Ginettaccio Bartali, nell’ormai lontanissimo 1952.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(456)