ULTIMA - 23/3/19 - VIAREGGIO CUP: LA PRIMA SEMIFINALE A FORTE DEI MARMI

Sarà lo stadio "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi (in provincia di Lucca) ad ospitare lunedì 25 marzo la prima semifinale - inizio alle ore 14 - della 71ª Viareggio Cup. Restano confermate la sede e l'orario d'inizio della seconda semifinale, in programma sempre lunedì 25 (ore 16.30) all'Intels training center "Ferdeghini"
...[leggi]

PRIMA PAGINA

4/3/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D - 26^ GIORNATA

IL VILLAFRANCA PAREGGIA IN CASA, IL LEGNAGO E L'AMBROSIANA PERDONO ANCORA IN TRASFERTA

Altra giornata nera per le nostre tre rappresentanti nel campionato di serie D. La 26esima giornata del girone B si chiude esattamente come si era chiusa quella di domenica scorsa, con solo il Villafranca del presidente Mirko Cordioli che raccoglie un punto, e zero per Legnago ed Ambrosiana.

Al comunale di Villafranca, i blaugrana di mister Alberto Facci ottengono il loro sesto risultato utile consecutivo. Il pareggio per 1 a 1 contro la Caronnese di ieri fa sì che il Villafranca e lo Scanzorosciate risultino le due squadre con il maggior numero di pareggi nel girone B, 10 per l’esattezza. Villafranca che alla prima occasione passa in vantaggio: Pape a centrocampo subisce fallo ma riesce a passare comunque a Bortignon il quale pesca Porcelli che in velocità si incunea verso l’area avversaria e appena entrato nei 16 metri lascia partire un tiro ad incrociare che supera il portiere avversario e porta il Villafranca in vantaggio. La Caronnese cerca di reagire ma il primo tempo si conclude con il vantaggio blaugrana. Nel secondo tempo gli ospiti entrano con altro piglio e al 71’ pervengono al pareggio con Gattoni che di testa insacca l’1 a 1 mettendo in rete un cross di Pittarello. Nella parte finale il Villafranca si getta all’arrembaggio alla ricerca della vittoria e prima Foroni e poi il neo entrato Amorosino sfiorano il gol che sarebbe valsi i tre punti. Dopo la sosta il Villafranca farà visita all’Ambrosiana per un altro match da All in.
 
L’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi che cade 1 a 0 in casa del Seregno incassando un gol ad un minuto dalla fine. Allo stadio Ferruccio l’avvio di partita vede gli azzurri locali subìre la pressione della squadra rossonera veronese che vuole i tre punti.  Al 12’ la prima azione d'attacco dei locali con Capelli che conclude sull'esterno della rete. Sono i veronesi a creare le migliori occasioni, specialmente sul finire del primo tempo, ma la palla non entra si conclude così, sullo 0 a 0 il primo tempo. La ripresa è simile alla prima frazione, con i rossoneri più intyraprendenti ma incapaci di pungere. L’Ambrosiana si fa pericolosa con un contropiede di Rivic che si beve la difesa azzurra ma viene steso al limite dell’area di rigore. Batte la punizione Dario Biasi ma Lupu para con sicurezza. All’85° occasione per il Seregno con Labas che server Artaria che, solo davanti al portiere, conclude malamente a lato. L'azione è il preludio al gol dei locali che arriva all’89° minuto con Capelli che pesca Artaria il quale finta e poi scarica in rete l'1 a 0 Seregno.

Sconfitta anche per il Legnago di mister Andrea Pagan che perde 3 a 1 al "Martelli" di Mantova contro i biancorossi locali di mister Morgia. Il Mantova è impacciato inizialmente ma al 13° va in gol  con Giacinti che incorna in rete un servizio di Minincleri. Al 32’ arriva il raddoppio locale con Silvestro dopo bagarre in area biancazzurra ed un fallo di mano di Altinier non rilevato dall’arbitro. Inutili le proteste di Parrino e compagni. Nella ripresa il Legnago accorcia le distanze: Mantovani apre per Vita, bel traversone in area e inzuccata gol di Cocuzza all’incrocio dei pali. Al 24’ Cocuzza è atterrato in area da Bertozzini, sarebbe rigore ma l’arbitro, in posizione non felice, non vede. Il Mantova, scampato il pericolo, trova il tris con Yeboah che sorprende Cuoco molto fuori dai pali. Adesso il campionato riposa per una settimana per il torneo di Viareggio e riprenderà il 17 marzo. Il Legnago giocherà la prossima partita di campionato in casa contro il Rezzato, del tandem Gilardino-Prina, che ieri ha vinto 3 a 1 contro l'Olginatese.

Le altre gare della 26^ giornata hanno visto lo Scanzorosciate pareggiare 0 a 0 in casa del Caravaggio, il Darfo Boario pareggiare 1 a 1 contro la Virtus Bergamo, il Pro sesto pareggiare 1 a 1 con il Villa D'almè, il Pontisola perdere 1 a 2 in casa contro il Como, infine il Sondrio liquida 3 a 0 il Ciserano. In classifica comanda sempre il Como di mister Marco Banchini con 67 punti, secondo il Mantova di mister Morgia con 66 punti, al 3° posto a 51 punti c'è la Pro Sesto, sale al 4° posto il Rezzato che con 50 punti scavalca la Caronnese a 49 punti. Al 6° posto, staccatissima a 36 punti, c'è la Virtus Bergamo seguita a -1 da Sondrio e Pontisola. Salgono al 13° posto a 25 punti il Villafranca e lo Scanzorosciate che staccano il Legnago fermo a 24, a 20 c'è il Ciserano, l'Ambrosiana è sempre penultima con 18 punti e l'Olginatese è sempre fanalino di coda con 13 punti.

tratto dagli addetti stampa delle società per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(147)