ULTIMA - 23/3/19 - VIAREGGIO CUP: LA PRIMA SEMIFINALE A FORTE DEI MARMI

Sarà lo stadio "Necchi-Balloni" di Forte dei Marmi (in provincia di Lucca) ad ospitare lunedì 25 marzo la prima semifinale - inizio alle ore 14 - della 71ª Viareggio Cup. Restano confermate la sede e l'orario d'inizio della seconda semifinale, in programma sempre lunedì 25 (ore 16.30) all'Intels training center "Ferdeghini"
...[leggi]

PRIMA PAGINA

11/3/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI ECCELLENZA - 27^ GIORNATA

VIGASIO, RAGGIUNTO AL 95° DAL VALBRENTA, ORA A -2 E CON UNA GARA IN MENO RISPETTO AL CALDIERO. SONA SCONFITTO DAL S.MARTINO PER IL ROTTO DEL…CIUFFO. BUON PARI IN RIMONTA DEI LUPATOTINI A MONTECCHIO, “BELFIO” DI RIGORE SULLA PIOVESE. SCARDINA SALVA “EL VALGA” AD ARCELLA, ABANO PIU’ RICCO DEL BORGORICCO, NULLA DI FATTO PER IL GARDA IN SUPERIORITA’ NUMERICA CONTRO IL POZZONOVO.
 
La 27ma del girone “A” di Eccellenza registra il mezzo passo falso accusato dal Vigasio e l’allungo del Caldiero, ora capolista a +2 (il rapporto è di 56 a 54), ma con i “Guerrieri del Tartaro” di mister Mario “Mou” Colantoni che debbono giocarsi il jolly dei possibili tre punti in quanto hanno una partita in meno rispetto ai “termali” di mister Cristian Soave che devono ancora riposare.
 
Che nell’anticipo di sabato, all’ombra di Giunone, hanno facilmente piegato la Calidonense di mister Claudio Clementi grazie all’uno-due griffato da Giovanni Guccione e Francesco Peotta. Caldiero del presidente Filippo Berti impegnato anche in Coppa Italia nei triangolari nazionali e con due risultati a favore su tre, quando mercoledì arriveranno al "Berti" di Caldiero i triestini del San Luigi, battuti per 2 a 5 dai trentini del Dro di Badu e Franco Balla…con i lupi Ballarini. Primi in classifica nel loro girone per differenza reti e che possono solo sperare in una sconfitta del Caldiero.
 
Al 3° posto la matricola U.S. Arcella: ieri, nel loro quartiere-laboratorio, i bianco-nero-rosso-scudati di mister Tentoni – supportati dalla doppia dell’ex Belfiorese e Pozzonovo, l’”ex enfant prodige” del Genoa, Emanuele Volpara – si sono fatti raggiungere, a momenti alterni, da un irriducibile F.C. Valgatara di trainer Jody “Scheckter” Ferrari (al preciso bersaglio con il classe 1998 Fabio Giacomi imitato dal 1987 Dario Scardina).
 
L’A.C. Garda di mister Paolo Corghi, seppure sia stato in superiorità numerica a causa dell’espulsione comminata a Pavan, non riesce ad abbattere la barriera del suono oppostagli dal Pozzonovo di mister Sabbadin e la partita finisce con un incolore 0 a 0.

All’”Umberto Capone”, il Vigasio s’illude dopo il centro di Jacopo Menolli in quanto la matricola altovicentina del Football Valbrenta del coach Sandro Pontarollo riesce al 95mo a trovare la breccia del gol grazie alla capocciata del difensore 1987 Nicola Rimoldi. Ma, per i “Guerrieri del Tartaro” vigasiano nulla è perduto, in quanto hanno da giocarsi il bonus dei 3 punti della gara in meno rispetto alla capolista Caldiero, che, oltre tutto ospiteranno alla penultima di stagione proprio in riva al Tartaro.
 
Per un…ciuffo caduto nell’occhio…, il Sona di trainer Marco “Ricciolino” Tommasoni (sempre di capelli si è trattato ieri pomeriggio, di un particolare tricologico) cade in casa, 0 a 1, steso dal San Martino-Speme di mister Pippo Damini, che trova nell’ex Berretti del Mantova, il 1999 Andrea Ciuffo il proprio mattatore che regala tre punti importantissimi in ottica salvezza.
 
Il San Giovanni Lupatoto di mister Matteo Fattori rincorre e acciuffa, 1 a 1, al “Gino Cosaro”, il fuggitivo “in pectore” Montecchio Maggiore di mister Davide De Forni (in illusorio vantaggio grazie a bomber Matteo Casarotto, classe 1998). E’ Spasojevic, che su rigore, batte il 2000 Nicola Saggioro. Con questo punto i biancorossi del presidente Daniele Perbellini agganciano la Piovese a 20 punti e non sono più ultimi da soli.

Tre punti davvero d’oro, macché, di platino quelli ottenuti ieri dalla Belfiorese di mister Michele Cherobin: la vittima è appunto la Piovese del suo collega Boscaro, il decisivo colpo lo sferra Francesco Baltieri, non nuovo a simili acuti pavarottiani.
 
Ad Abano, i “termali” di mister Lucchini hanno la meglio, 3 a 2, sul Borgoricco di trainer Bertan, e in duplice vantaggio grazie ai colpi del ’94 Edoardo Pavanello e del ’96 Marco Rossignoli. La poderosa “remuntada” la opera, firmando una fantastica tripletta, Cortella, chirurgico anche dal dischetto degli 11 metri. Ha riposato ieri il Team Santa Lucia Golosine: domenica prossima, i due guanciali spetteranno al Borgoricco, nel quadro dell'anticipo della 34ma giornata che si disputa domenica assieme alla serie D mentre tutti gli altri campionati sono a riposo. Giornata dedicata ai recuperi dalla Promozione in giù.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(516)