ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

15/4/19
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D - 31^ GIORNATA

IL LEGNAGO VINCE IL DERBY COL VILLAFRANCA (2-1), L'AMBROSIANA BATTE LO SCANZOROSCIATE (3-1) E TORNA TRA I VIVI.

La 31esima giornata del girone B di serie D vede vincere due delle tre veronesi con il solo Villafranca del presidente Mirko Cordioli che perde nel derby al "Sandrini" di Legnago contro i biancazzurri del presidente Davide Venturato. L'Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli vince 3 a 1 e torna in zona play-out scavalcando il Ciserano che oggi retrocederebbe direttamente con l'Olginatese. Le tre veronesi sono tutte invischiate nella zona calda per evitare la retrocessione quando mancano solo 3 partite alla fine del campionato.

La vittoria più importante è senza dubbio quella ottenuta dai rossoneri dell'Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi che liquidano 3 a 1 lo Scanzorosciate trascindolo in zona play-out. Finalmente un risultato che fa sperare per i veronesi del diesse Mattia Bergamaschi in vista della volata finale rilanciando le sue ambizioni di salvezza. Comincia male l’Ambrosiana che su errore di Contri regala agli ospiti una palla gol enorme che per loro fortuna si stampa sul palo. Passata il pericolo i rossoneri cominciano a far gioco e trovano il calcio di rigore su bella iniziativa di Enrico Manconi che tira a rete ma trova il braccio di un difensore. Calcia Matteo Scapini che realizza il penalty per l'1 a 0. All’inizio della ripresa altro calcio di rigore, su un altro fallo di mano netto, e Fabio Alba mette in rete il 2 a 0. Per non rendere l’incontro noioso Alba regala agli ospiti una palla a centrocampo e sulla ripartenza Giangaspero porta lo Scanzorosciate sul 2 a 1. Sugli spalti si comincia a temere il peggio ma a 10 minuti dalla fine Testi mette in mezzo per Nicolò Righetti che di tacco segna il gol del 3 a 1 che regala ai rossoneri del presidente Gianluigi Pietropoli tre punti di vitale importanza. Giovedì 25 aprile i rossoneri saranno di scena in casa della tranquilla Virtus Bergamo che ieri ha perso 2 a 0 in casa del fanalino di coda Olginatese.

Il Legnago del presidente Davide Venturato si prende 3 punti importanti in ottica salvezza battendo nel derby al "Sandrini" il Villafranca che torna in piena in zona play out. Il Legnago di mister Andrea Pagan batte 2 a 1 il Villafranca di mister Alberto Facci che fino all'ultimo minuto ha cercato il gol del pareggio. La gara inizia con un Legnago che al 7° è già in vantaggio, cross di De Gregorio, assist di testa di Peinado per l'accorrente Vita che batte Martello. La gioia dei giocatori locali dura però solo due minuti perchè i blaugrana pareggiano grazie ad una fucilata su punizione di Filippo Pellacani che da circa 35 metri mette la palla nel sette alle spalle di Cuoco. Nella ripresa il Legnago preme con Vita che al 14° esplode un gran tiro che si stampa sul palo. La gara si decide al 26° e il protagonista è ancora Vita che crossa in area dove Avanzi stoppa con la mano una conclusione di testa ravvicinata. Rigore ed espulsione del capitano. Dagli undici metri va lo stesso Diego Vita che non perdona e realizza il suo gol numero 11 in maglia biancazzurra. Il Legnago sarà ospite giovedì del Darfo Boario che ieri ha perso 6 a 0 a Mantova. Il Villafranca di mister Alberto Facci ospierà invece la capolista Como che ieri ha vinto 1 a 0 col Sondrio.

Le altre partite della 31^ giornata hanno visto la Pro Sesto battere il Seregno 2 a 1, il Pontisola cadere 2 a 3 in casa contro il Caravaggio, il Rezzato vincere 3 a 0 a Ciserano, il Villa D'Almè perdere 1 a 0 in casa contro la Caronnese. In classifica comanda il Como di mister Marco Banchini con 80 punti, secondo c'è il Mantova di mister Morgia con 78 punti, al 3° posto a 62 punti c'è il Rezzato, la Pro Sesto è al 4° posto con 60 punti e precede la Caronnese a 58 punti. Al 6° posto staccatissima a 44 punti c'è la Virtus Bergamo che precede il Sondrio a 43 punti, a 40 c'è il Caravaggio, a 39 il Seregno, poi il Pontisola a 38 e il Villa d'Almè a 37 punti. Al 12° posto con 31 punti c'è il Darfo Boario che è agganciato dal Legnago, a 30 c'è lo Scanzorosciate, il Villafranca è a 29 e l'Ambrosiana lo ssegue a 24 punti. A 23 c'è il Ciserano e l'Olginatese è ultima con 18 punti.

tratto dagli addetti stampa delle società per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1998)