ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

PRIMA PAGINA

29/4/19
IL PUNTO SUL GIRONE A DI 3^ CATEGORIA – 24^ GIORNATA

IL BORGO TRENTO PERDE MA LA PIEVE SAN FLORIANO NON NE APPROFITTA. CADE ANCHE IL RIVOLI, VINCONO IL VERONA INTERNATIONAL E IL LESSINIA.

E' proprio l'anno per il Borgo Trento del presidente Paolo Padovani che è ad un passo dal trionfo nel girone A del campionato di Terza categoria. I gialloblu perdono col Verona International ma la Pieve San Floriano del presidente Giovanni Flora cade in casa dell'Ares. Dopo 24^ giornata, a sole due gare dalla fine, c'è sempre al comando il Borgo Trento del diggì Alberto Tommasoni con 46 punti che si mantiene a 5 lunghezze dai biancazzurri della Valpolicella che non approfittano del passo falso della capolista e vengono agganciati al 2° posto dal Verona International del presidente Alban Saraci.

Rossoneri di mister Gentjan Cani capaci ieri di vincere 3 a 1 in casa contro il Borgo Trento di mister Andrea Lunardi in gol solo con l'ex Halili. I rossoneri erano andati in vantaggio con Zarate. Nella ripresa, dopo il momentaneo pareggio gialloblu, i rossoneri hanno messo la freccia con Biba e Sadio.

Al 2° posto a 41 punti quindi Pieve San Floriano e Verona International, ora incalzate a 40 punti dal Lessinia che scavalca il Rivoli 1964 di mister Massimiliano Nigro fermo a 38 punti dopo aver perso 2 a 0 in casa del Crazy di mister Vittorio Arragoni in gol con Andrea Morelato e Aimuan Letaief.

Sale il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini che va ad imporsi 1 a 3 in casa del Quinto Valpantena di mister Alberto Ferrari in momentaneo vantaggio con Ambrosi. I gialloblu di mister Antonio Donatiello avevano prima pareggiato con il centrocampista Lorenzo Verde e poi messo la freccia con bomber Paolo Bicego, autore di una doppietta che lo proietta a quota 19 gol stagionali. 

Al 6° posto a 33 punti salgono il Crazy del presidente Giovanni Gambini. e l'Ausonia calcio e precede l'Academy Pescantina del presidente Nicolò Rebonato che travolge 5 a 0 il Preonda Bardolino del presidente Enrico Bianchini e di mister Robert Banovic. Per l'Ausonia calcio di mister Mario Marai reti di Bianchedi, Valerio Flora, Nicolò Leso, Raffaello Silvesti e Luca Cinquetti.

Ottavo con 31 punti il Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro, neo vincitore della Coppa Verona 2018-19 e quindi già promosso in Seconda categoria. Il team giallorosso guidato da mister Edgar Genovesi giocherà stasera in casa contro il Cadore “B” di mister Davide Santeramo, squadra fuori classifica.

Al 9° posto a 27 punti c'è l'Academy Pescantina di mister Luca Bortoletto sconfitto 2 a 1 in casa del San Marco del presidente Bruno Romani. Partita sbloccata dopo circa un quarto d'ora dal rossoblu classe 1999 Daniel Caputo. I rossoverdi del San Marco di mister Emanuele Battocchio prima pareggiano con Pietro Spada e poi operano il sorpasso al 90° minuto con James Stecca.

A 27 c'è anche l'Ares calcio del presidente Adriano Verzini che ha battuto 2 a 1 la Pieve San Floriano in gol col solo Michele Momi al 90°. Per l'Ares Calcio di mister Martin Marrone avevano segnato prima Nicola Speri e Roberto Bulighin.

All'11° posto a 26 punti c'è il Quinto di mister Alberto Ferrari, a 16 il San Marco, a 3 punti il fanalino di coda Preonda Bardolino del presidente Enrico Bianchini che precede solo il Cadore “B” di mister Davide Santeramo, a 0 punti perchè squadra fuori classifica che quindi non guadagna punti ma che ha sempre fatto un ottima figura.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(378)