ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7° anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la società del presidente Filippo Berti è in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/3/19
«IL CUORE IN CAMPO CONTRO LA VIOLENZA»

PRESENTATA UFFICIALMENTE LA PARTITA BENEFICA
ChievoVerona Valpo, Hellas Verona Women e Nazionale Italiana Cantanti in campo per dire stop alla violenza sulle donne. Questo è "Il cuore in campo contro la violenza" evento che si svolgerà venerdì 8 marzo (inizio ore 18.30) allo stadio Olivieri di Via Sogare, presentato ieri mattina presso l’Istituto Seghetti di Piazza Cittadella. Madrina d’eccezione dell’evento Gessica Notaro modella riminese aggredita e deturpata con l’acido dal suo ex fidanzato il 10 gennaio del 2017. Alla presentazione de "Il cuore in campo contro la violenza" hanno presenziato per il ChievoVerona Valpo la presidente Flora Bonafini e le giocatrici Valentina Boni, Valeria Pirone, Alessia Gritti e Michela Ledri. L’Hellas Verona Women era rappresentata dal direttore operativo Francesco Barresi, dal presidente Sergio Guidotti e da una delegazione composta dalle calciatrici Federica Veritti e Laura Perin e da Mattia Zaccagni per la prima squadra maschile.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Verona Federico Sboarina, dell’Assessore allo sport Filippo Rando e dell’assessore alle Pari Opportunità Francesca Briani è stata la volta di Gianluca Pecchini, direttore generale della Nazionale Italiana Cantanti, che ha evidenziato: “Il cuore in campo contro la violenza" sarà un momento di divertimento, di sport con il quale sensibilizzare l’opinione pubblica su una problematica purtroppo sempre attuale come la violenza sulle donne. Verona è una città sempre molto attenta a queste tematiche; ringrazio l’amministrazione comunale e le società che hanno accolto con grande entusiasmo questa iniziativa. Auspichiamo una grande affluenza allo stadio Olivieri. Le due squadre saranno ‘opportunamente indebolite’ dalla presenza di alcuni rappresentanti della Nazionale Italiana Cantanti. Al di la delle battute sarà bello vedere uomini e donne in campo, insieme, per una giusta causa”.

E’ stata poi la volta di Gessica Notaro che, nel suo intervento, ha raccontato la sua disavventura ai ragazzi dell’Istituto Seghetti; oltre un’ora di racconto intervallato da domande e riflessioni che ha emozionato i presenti. “Lo sport” – ha evidenziato Gessica – “aiuta a vivere in modo sano e a rapportarsi con gli altri in modo vero, seguendo delle regole. Sono convinta che possa essere uno strumento per trasmettere valori e per sensibilizzare su tematiche come quella della violenza sulle donne. Sono felice di essere qui a presentare questa partita del cuore e spero sia la prima di una lunga serie. Grazie a Verona e alle ragazze che scenderanno in campo il giorno della festa della donna!”.

“Il ChievoVerona Valpo” – ha spiegato la presidente Flora Bonafini – “ha risposto con grande entusiasmo alla richiesta degli organizzatori di partecipare a questa partita. Il rispetto per la donna è una costante nella nostra attività, soprattutto nei confronti delle più giovani. Il ChievoVerona Valpo è una grande famiglia che si fonda su valori forti che sono la nostra vera forza. Invitiamo tutti i veronesi a venire allo Stadio Olivieri di Via Sogare venerdì 8 marzo: sarà una grande festa, a sfumature rosa, per tutti!”

Ufficio Stampa e Comunicazione ChievoVerona Valpo SSD
per
www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(245)