ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

ULTIM'ORA

9/3/19
CARMINATI (OL. DOSSOBUONO): “VOGLIAMO UN POSTO AI PLAY OFF”

E' un campionato, quello del girone A di Prima categoria, dove il nome della vincente è già stato deciso. Con ben 15 punti di distacco dalla seconda, il Pescantina Settimo delle meraviglie ha praticamente già in mano il pass per la Promozione. Non è facile cogliere due promozioni consecutive ma i ragazzi di mister Gianni Canovo hanno saputo trovare la via giusta. Sono bastati quest'anno pochi ritocchi per mettere ancora più in luce una rosa già ben equipaggiata, matura per giocarsi anche l'anno prossimo le proprie carte in Promozione. Manca ora solo la matematica a Paiola e soci per vincere, con un discreto anticipo, il proprio girone.

Ma le squadre che seguono la capolista non si sono certo fermate. Bisogna lottare per definire i posti per giocarsi i play off. Concordia, Olimpica Dossobuono e Lugagnano sono un po' avvantaggiate ma anche Quaderni, San Zeno, Real Grezzanalugo e Real Lugagnano, come pure Pedemonte e Montebaldina, possono essere della sfida. E' reduce da tre pareggi consecutivi, l'Olimpica Dossobuono, dopo il filotto di ben 4 vittorie consecutive. Dice Carminati, da due anni in forza all'Olimpica del presidente Rinaldo Campostrini: ”Dobbiamo riprendere la marcia giusta in fretta fin da domani per ritornare a vincere. Nelle ultime tre settimane, pur giocando bene, non siamo riusciti a portare a casa tre vittorie che ci potevano servire in chiave play-off”.

Mister Matteo Meneghetti predica un calcio intenso e ad alta velocità. Il Dossobuono deve imporre la propria personalità in campo. “Il gruppo è ottimo, a mio parere - dice Carminati -. La rosa e di qualità ma anche di quantità. Dobbiamo alzare l’asticella ed essere più pungenti in attacco. Certo ci sono gli avversari che a volte ti imbrigliano ma l’Olimpica ha cuore e forti muscoli per superare ogni ostacolo”.

Lugagnano, Pedemonte, Croz Zai, Valpolicella, Montebaldina e Real Grezzanalugo sono le prossime avversarie da battere per coronare il traguardo play off. Carminati non sta nella pelle e ci crede con entusiasmo: ”Perchè non provarci. Sono sei gare non facili, ma dobbiamo mettere sul piatto le nostre migliori carte. 540 minuti da giocare tutto d'un fiato centrando il maggior numero di vittorie possibili. E’ scoccata l’ora, i play off possono essere per noi molto vicini”.

Quest’anno l’Olimpica Dossobuono è stata rifatta con tanti giovani interessanti provenienti dal proprio settore giovanile uniti dall’esperienza di giocatori più esperti. Migliorando, con il passare delle giornate, le cose che in campo venivano meno bene. Il Dossobuono con 39 gol è il terzo miglior attacco del girone dietro a Pescantina e Lugagnano, mentre con 26 reti subite è assieme al Quaderni la miglior difesa del girone A di Prima categoria. Gezim Tellosi con 6 gol è il capocannoniere della squadra giallorossa. Salvador Felisbino del Pescantina è invece in testa alla classifica marcatori del girone A della Prima categoria con 12 reti. 19 punti di distacco del Dossobuono dal PescantinaSettimo sono davvero tantissimi. Per Carminati la squadra del presidente Lucio Alfuso ha già un piede in Promozione. “E' una signora squadra in tutti i sensi il Pescantina Settimo. Forte ed equilibrata in tutti i reparti. Merita sicuramente il salto di categoria”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(336)