ULTIMA - 19/3/19 - VEDIAMO CHI RISCHIA I PLAY-OUT IN 2^ CATEGORIA ..

Girando i campi per assistere a dei recuperi di Seconda categoria ci siamo accorti che molte squadre non erano al corrente del nuovo regolamento di quest'anno per quanto riguarda i play out di questi campionati che dovranno decidere chi retrocederà al Campionato di Terza categoria 2018-2019. Abbiamo quindi interpellato il delegato della FIGC di Verona
...[leggi]

ULTIM'ORA

12/3/19
IL PESCANTINASETTIMO TRIONFA CON 5 TURNI D’ANTICIPO

I ROSSOBLU VINCONO IL GIRONE "A" DI PRIMA CATEGORIA E VOLANO CON MERITO IN PROMOZIONE

Per il PescantinaSettimo del presidente Lucio Alfuso un’altra annata sportiva da incorniciare. I rossoblù vincono il girone A di Prima categoria con ben 5 giornate di anticipo ottenendo così la loro seconda promozione consecutiva, dopo quella altrettanto trionfale ed anticipata della stagione scorsa, quando la squadra allenata dal brillante tecnico Gianni Canovo s'impose con 4 turni di anticipo nel girone A di Seconda categoria.

Raggiante il presidente Lucio Alfuso che dice: “Vittoria straordinaria che è frutto dell'attenta programmazione della nostra società. Si potrebbero dire molte cose e togliersi parecchi sassolini dalle scarpe ma credo che non valga la pena dedicare del tempo a chi non conta nulla per il PescantinaSettimo. Sono fiero di quello che ha fatto il nostro direttivo e tutto lo staff dei direttori sportivi e degli allenatori del Settore Giovanile. Sono fiero di quello che ha fatto questo splendido gruppo di ragazzi che mi rende orgoglioso delle scelte fatte due anni fà. Coinvolgere nel progetto Stefano Carigi come direttore sportivo e prendere Gianni Canovo come allenatore è stato determinante, sono due grandi leader di questa squadra. Ringrazio inoltre il  vice presidente Moreno Ronconi che ha sofferto con me in questi anni molto impegnativi, dove c’era da stringere i denti e programmare un movimento di oltre 400 tesserati e una Prima squadra che in silenzio, senza proclami, da subito ha inseguito un solo obiettivo: Vincere il campionato e riportare il Pescantina dove merita."

"Personalmente - aggiunge Alfuso - devo ancora rendermi conto di ciò che abbiamo fatto. Come presidente credo che nello sport, come nella vita, si può sempre fare meglio. Tuttavia posso ritenermi soddisfatto di come abbiamo riportato il calcio a Pescantina. Due promozioni consecutive, in questo modo, è davvero tanta roba. Dopo i famosi e giustamente tanto decantati anni del presidente Natale Pasquali, che aveva portato la squadra fino in serie D, anche noi come società abbiamo fatto la nostra bella impresa come Prima squadra fortificando un settore giovanile ora molto apprezzato e completo. Ora, dopo l’era Pasquali, possiamo dire che ci siamo tranquillamente anche noi a scivere la storia del Pescantina”.

Queste le parole del presidente Lucio Alfuso al termine del pareggio per 3 a 3 ottenuto domenica dal PescantinaSettimo sul sintetico del Peschiera. Ora la formazione del diesse Stefano Carigi sale con merito in Promozione, cosa che non avveniva da circa 20 anni. I rossoblu hanno lasciato al palo formazioni di tutti rispetto come Concordia, Dossobuono, Lugagnano e San Zeno, mantenendo un vantaggio di ben 16 punti sui primi rivali del Concordia secondi con 40 punti. In 25 gare finora giocate i rossoblu hanno ottenuto 17 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte segnando 49 gol e subendone 34. Un attacco micidiale che con il brasiliano Salvador Filisbino in gol 13 volte, Stefano Bonato 11 e Simone Bonetti 10 reti, è il miglior attacco del girone A di Prima categoria con 8 reti in più del Croz Zai. Numeri che la dicono lunga sull’impianto di gioco creato da mister Gianni Canovo che festeggia quest’anno la sua quinta promozione in carriera.

Afferma il capitano rossoblù Cristian Carigi: "Un’altra stagione per noi davvero memorabile, siamo orgogliosi di vestire la maglia del PescantinaSettimo alla quale vogliamo un mare di bene". Il padre e diesse Stefano Carigi aggiunge: "Sono orgoglioso dei miei ragazzi. Sono stati veramente stupendi e mi hanno regalato una miriade di emozioni che porterò sempre nel cuore. Un'altra stagione esaltante che ci ha portato direttamente in Promozione con largo anticipo".

Con gli occhi lucidi dalla gioia Mattia Paiola dice: "Abbiamo fatto una bella cavalcata mettendoci alle spalle tutte le noster rivali con determinazione e ottime prestazioni. Abbiamo qualche volta sofferto ma abbiamo comunque vinto tante partite sia in casa che fuori, è stata una grande cavalcata affascinante e meravigliosa”. Chiude il bomber brasiliano Salvador Filisbino:” Qui si sta benissimo ed è una bella famiglia. Ora che abbiamo vinto il campionato non ci rilasseremo di certo. Mancano ancora cinque partite alla fine del campionato e non si molla di una virgola”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(862)