ULTIMA - 20/10/18 - ROSSI (OLIMPIA PONTE CRENCANO): “CI SERVONO 50-52 PUNTI!”

L’ex “golden boy” del Ravenna, Giordano Rossi da Isola della Scala, classe 1980, affronta il suo 2° anno da trainer sulla panca dell’Olimpia Ponte Crencano, che milita nel girone “B” di 2^ categoria, con una buona dose di ottimismo. Prima di approdare ai “geniali pontieri” del presidente Roberto Donà e del vice Gabriele Ferrari, Rossi ha guidato
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/2/16
DE PAOLI: "L'UNION GREZZANA CORRE PER LA SALVEZZA"

Festeggia la seconda vittoria consecutiva l'Union Grezzana, team ben guidato dall'esperto tecnico Andrea Matteoni. La formazione arancio-blu, domenica scorsa, ha giocato una gara intensa, mettendo in campo carattere e cuore. Per un ora di gioco è stata costretta a giocare in inferiorità numerica visto che David Marie Gomis, difensore tenace e costante, è stato espulso al '28 del primo tempo dal direttore di gara Scialla di Vicenza. Subito il durissimo colpo, la squadra non si è disunita, anzi si è battuta come un leone in gabbia, sfoderando uno spirito combattivo da far invidia a chiunque. Ha rimboccato in fretta le maniche ed è ripartita in quinta. Nella ripresa ha poi trovato la sciabolata letale della punta classe 1992 Andrea Castelli, che al 27° ha infilato il portiere avversario della corazzata Aurora Cavalponica gettando nello sconforto più nero la truppa del tecnico Gianfranco Brendolan che ora è terza con 38 punti nel torneo di Promozione.

Euforico e raggiante il Presidente Dino De Paoli felice dei tre punti incamerati dai suoi ragazzi. “Abbiamo battuto una signor squadra, l'Aurora  Cavalponica, ben quadrata e solida in tutti i reparti. I miei ragazzi si sono dati da fare, alla loro maniera, lottando con fiducia su ogni pallone che gli è capitato tra i piedi. Abbiamo dimostrato di essere pronti a dire la nostra in chiave salvezza”.

E' molto indaffarato per motivi di lavoro il presidente degli "orange" ma quando può trova il tempo per correre al campo a visionare gli umori della squadra nata nel lontano 1953. “Quest'anno abbiamo formato ed evidenziato, un gruppo di giocatori giovani e di buona qualità. Vogliono sempre divertirsi, con buone giocate, la domenica quando scendono in campo. Li vedo dare tutto e sono sempre alla ricerca della vittoria finale”.

Vive ed ama gli equilibri e la vita tranquilla che si vive in Valpantena. Nella stagione passata è arrivato un doppio traguardo storico. Le due formazioni militanti rispettivamente in Prima ed in Seconda categoria, hanno staccato il pass per il balzo nella categoria superiore. Non a caso, quest'anno, i ragazzi di mister Matteoni giocano in Promozione, mentre quelli allenati da mister Michael De Santis, con denominazione Real GrezzanaLugo, in casacca verde-blu, scalpitano in Prima categoria. “L'anno scorso siamo stati fantastici. La doppia promozione è stato qualcosa di veramente impensato. Entrambe le nostre squadre, con il passare delle giornate, hanno battuto l'aspra concorrenza regalandoci una soddisfazione incredibile”.

Intanto, nei due campionati, sia l'Union che il Real veleggiano sperando di trovare il vento favorevole della salvezza. L'Union occupa il nono posto in Promozione, mentre il Real GrezzanaLugo, che vanta in porta l'ex nostro bravo giornalista Matteo Scolari, è terz'ultima, ma mai doma e smaniosa di abbandonare le sabbie mobili della bassa classifica. “Per tutte le compagini, ma sotto una stessa bandiera, l'obiettivo resta quello preventivato ad inizio stagione. Il sogno di salvarci prima possibile. Sono due campionati, di smalto diverso, dove regna il coraggio e l'intraprendenza. Disponiamo di due brillanti tecnici che sanno il fatto loro. Il Real, Domenica scorsa, non c'è la fatta. E' uscito con le ossa rotte dalla trasferta di Parona. I ragazzi hanno perso per 2 a 0, su un terreno reso pesante dalla pioggia. Abbiamo subito un goal per tempo. Il Parona ha segnato con una pregevole doppietta di Vinco al 34° e al 68° ma abbiamo tempo per rifarci. Il prossimo turno ci riserverà la gara casalinga contro la seconda della classe, la Scaligera di Isola. Sono curioso di vedere come andrà a finire. Spero con una bella vittoria del Real”.

Conclude il “Pres” esprimendo la volontarietà e la laboriosità dei dirigenti, tecnici e giocatori che fanno parte del bacino d'utenza di Grezzana. “Da noi giocano ragazzi che provengono dalla Valle che sono entusiasti di vestire i nostri colori. Disponiamo di un buon settore giovanile, che sforna elementi che entrano, con ardore, nelle rose delle due squadre. Sono molto soddisfatto del lavoro di tutti. Dobbiamo andare avanti in questa maniera rispettando i nostri valori, fatti di grinta, rispetto per gli avversari e spirito collaborativo. Tutti insieme possiamo coronare un sogno. Ritengo che abbiamo i mezzi e la quantità per riuscirci, rimanendo nelle rispettive categorie”.

Ricordiamo che l'Union è retta dal Presidente Dino De Paoli, Vice Presidenti sono Luca Tosi e Nereo Giberti. Consiglieri: Federico Signorini, Franco Scandola e Luca Frassani, segretario è Daniel Jorge Busquet. Lo staff tecnico è composto dal primo allenatore Andrea Matteoni, il vice Isac Tenuti, Giorgio Saccomani ed Antonello Giulioroberto.

Mentre il Presidente del Real è il carismatico Enrico Dal Corso, direttore sportivo Domenico Veronesi per tutte le squadre, l'allenatore della Prima squadra Michael De Santis è stato avvicendato dopo la gara di domenica col suo vice Mauro Pia. L'anno scorso entrambe le due formazioni sono state promosse dopo la lotteria dei play-off. In Promozione, tra una manciata di giorni, l'Union andrà a far visita del Valgatata di mister Roberto Pienazza. Nella 22^ giornata dovrà uscire indenne dalla tana del “Valga” che ha il dente avvelenato per la sconfitta patita nel turno precedente a Garda.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1129)