ULTIMA - 13/12/18 - IL SUPERLATIVO CALDIERO E' LA PRIMA FINALISTA DI COPPA ITALIA

Si è giocato ieri l'incontro di ritorno delle Semifinali della Coppa Italia Dilettanti, fase regionale, fra Nervesa e Caldiero. Partita che all'andata al campo comunale “Berti” di Caldiero aveva visto i termali di mister Cristian Soave pareggiare 1 a 1 con il gol del centrocampista classe 1992 ex Arcella Francesco Peotta e la risposta del Nervesa
...[leggi]

ULTIM'ORA

20/2/16
MONTECCHIA, CROSARA DELLO SCUDETTO DI 1^ B?

È vero, il girone "B" di Prima categoria è ancora lungo e i punti disponibili molti, ma, domani, a Montecchia di Crosara, va' in scena un match che potrebbe già darci più di qualche indicazione su questo campionato; soprattutto se la dovesse spuntare il San Giovanni Lupatoto, che guida la classica con 40 punti, due lunghezze di vantaggio sul ValdalponeRoncá. Il quale domenica in casa venderà sicuramente cara la pelle, anche se non potrà contare sull'infortunato Anghel.

I "lupi " bianco-rossi di mister Marco Burato, a loro volta, stanno sicuramente meglio, e i 4 schiaffi rifilati domenica scorsa al Casaleone ne sono la prova. Per quelli che domenica saranno i padroni di casa, invece, i monscledensi del commercialista Emilio Cavazza il momento non è dei migliori. Sono, infatti, reduci dalla sconfitta di domenica - 2 a 1 - contro il Cologna Veneta, dopo che bomber Giovanni Lorenzi da Veronella e soci erano passati in vantaggio. All'andata tra San Giovanni Lupatoto e Valdalpone Roncà finì con uno scoppiettante e spettacolare 3 a 3, e, visto le carature degli attacchi di entrambe le squadre, anche per domenica lo spettacolo sembra assicurato. Si attende, infatti, il pubblico delle grandi occasioni.

Sentiamo il diesse dei monscledensi Massimo Franchetto sul momento attuale della sua squadra e sulla partitissima di domani: "Attraversiamo un momento relativamente negativo, ma domenica bisogna mettere da parte tutto e pensare solo a vincere. Non dobbiamo lasciare che il San Giovanni Lupatoto scappi via. Una cosa è certa: faremo di tutto per vincere! Una vittoria ci rilancerebbe anche dal punto di vista psicologico oltre a riportarci al primo posto in classifica, perfezionando, in tal caso, l'operazione-sorpasso. Loro sono una buonissima squadra e davanti con il trio d'attacco Poli - Avesani - Scarabello fanno davvero paura, ma sono sicuro che il nostro mister Mirko Dalle Ave saprà trovare la giusta contromossa e che la nostra difesa farà buona guardia davanti al nostro portiere Simone Peretti".

Risponde così il presidente dei biancorossi lupatotini Claudio Caroli: "La partita è di quelle che tutti i giocatori vorrebbero giocare, queste gare si aspettano un anno intero e finalmente il momento è arrivato. Per noi, l'occasione è davvero ghiotta. È vero che il campionato è ancora molto lungo, ma, se vinciamo domenica e magari l'Albaronco inciampa, allora sì i punti di vantaggio potrebbero cominciare ad essere considerevoli, ed un pensiero al titolo finale per forza si farebbe. Ritengo che ce la giocheremo con Albaronco e Valdalpone Roncà per la vittoria finale".
 
Mattia Cacciatori per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1310)