ULTIMA - 18/8/18 - IL POVEGLIANO E' PRONTO PER UNA NUOVA SFIDA

Dopo aver salutato mister Marco Pedron, passato in Eccellenza alla guida del San Giovanni Lupatoto, per il Povegliano del presidente Moreno Fabris è partita una nuova stagione nel campionato di Promozione sotto la guida di mister Lucio Beltrame. Del mercato delle "libellule biancazzurre" ne parliamo con il diesse Flavio Dal Santo: "Abbiamo
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/3/16
NOVALI (BOYS BUTTAPEDRA): "VOGLIAMO MANTENERE IL PRIMATO"

STA MEGLIO DANIELE BENDAZZOLI RICOVERATO D'URGENZA IN OSPEDALE DOPO L'INCONTRO VINTO SUL TERRENO DEL POZZO. ANDREA NARDI DOVRÀ FARSI OPERARE AL GINOCCHIO

Si respira aria di forte entusiasmo a Buttapietra. La locale formazione è reduce da tre vittorie consecutive e si sta meritando il primo posto in classifica. Il girone "D" di Seconda categoria sta confermando nuovi valori tutti all'insegna dell'estrema combattività, sia per la lotta al vertice che per cercare di evitare la retrocessione. In alto i ragazzi del bravo e simpatico mister Paolo Novali, al suo sesto anno da queste parti, comandano i giochi. Importantissima, ma anche piena di sfortuna, l'ultima vittoria sul terreno del Pozzo, quarta forza del girone ora a -7 dalla vetta. Dopo novanta minuti di lotta, il Boys è uscito vincente ma con due seri infortuni. Daniele Bendazzoli è stato ricoverato a fine gara in ospedale. Si sospettava la frattura della tibia. Mentre Andrea Nardi, che rientrava dopo due mesi da un infortunio, ha avuto un serio problema al ginocchio. Nelle prossime ore si deciderà se operarlo o meno.

Con tranquillità il tecnico Novali racconta: “Sono contento per la prestazione della mia squadra a Pozzo, abbiamo giocato a testa alta evidenziando buone trame di gioco. Siamo stati bravi a colpire nei momenti topici della partita con due invenzioni, di Muraro nel primo tempo, e di Saoncelli nella ripresa. Ora dobbiamo proseguire con continuità, sfruttando il nostro ottimo momento. Torniamo a casa con tre preziosi punti ma anche con due giocatori in meno.”

Paolo Novali ritorna poi sulle condizioni di Bendazzoli: "Sono andato assieme ai ragazzi a trovarlo all'Ospedale. Per fortuna non si è rotto nulla, ha solo una fortissima contusione alla gamba destra. Dovrà stare fermo per venti giorni circa. Non ci voleva ma domenica purtroppo è andata in questa maniera”.

In campionato sono ben 48 i punti incamerati, dopo 23 giornate per la truppa bianco-granata del presidente Giovanni Arduini, ottenedo 15 vittorie e 3 pareggi e incassando 5 sconfitte. Alla vigilia di Pasqua, ci saranno due recuperi da disputare. Il Boys Buttapedra giocherà in trasferta a Salizzole contro il Gips, mentre l'Asparetto Cerea ospiterà l'Albaredo calcio. “Per ora non voglio parlare di salto di categoria! - confessa Novali -. Il nostro girone è sempre stato tosto ed equilibrato. Ci sono molte squadre ben attrezzate. Noi siamo attualmente al primo posto, ma abbiamo un piccolo vantaggio. L'Atletico San Vito ci segue ad un solo punticino, mentre il Salizzole è a -5 ma con una gara in meno, Pozzo e Vigo sono rispettivamente a 7 e 8 punti, ma non vogliono mollare di una virgola”

Novali sottolinea poi l'assoluto valore del gruppo dei giocatori che ha attualmente a sua disposizione. Atleti che si danno da fare senza mai risparmiarsi in campo e che sono molto uniti, da sani valori e grande amicizia, anche fuori dal rettangolo verde. “Sono arrivato qui sei anni fa. Non c'era nulla, solo il nostro settore giovanile. Tutti assieme, il nuovo gruppo dirigenziale e lo staff tecnico, ci siamo dati da fare lavorando duro per crescere. Siamo partiti dalla Terza categoria e siamo saliti in Seconda pronti a lanciare nuove sfide. Ora andiamo avanti giorno per giorno, felici di quello che abbiamo fatto finora. A Buttapietra soldini ne girano pochi quindi contiamo sulla voglia di giocare al calcio di bravi giovani e ragazzi del luogo animati da criterio e passione. La classica ciliegina sulla torta per noi, sarebbe vincere il girone e noi ci stiamo provando”.

Domenica prossima il Boys Buttapedra tornerà tra le mura amiche. C'è da affrontare con attenzione l'Urbana, squadra padovana che vuole mantenere a distanza il gruppone che vuole evitare la retrocessione. Paolo guarda con mlta attenzione alla partita: “Non dobbiamo perdere di intensità, cercando di essere ficcanti sotto porta. L'Urbana ci può far soffrire, ma conto sull'intraprendenza agonistica dei miei ragazzi. Noi andiamo sempre in campo per divertirci e alla ricerca dei tre punti. I conti però, li faremo solo alla fine”.

Dispone di giocatori talentuosi il Boys Buttapedra del diesse Antonio Lollato. Con il Pozzo si sono viste le buone prestazioni di Alberto Muraro, Christopher Marcolini, Luca Saoncelli e Valerio Manzini che hanno fatto la differenza. Non scherza però neanche l'Atletico San Vito che insegue con slancio. Domenica scorsa, dopo un rocambolesco 3 a 2, ha avuto ragione in trasferta del coriaceo Boys Gazzo. “Desidero ringraziare il Presidente della mia società Giovanni Arduini - dice Novali - il quale non ci fa mancare nulla. Si danno molto da fare anche i suoi collaboratori: Giampietro Pighi, Andrea Zambelli, Sergio Ursicino ed Antonio Lollato. Un enorme plauso anche al mio staff tecnico formato dal Vice Allenatore Roberto Corsini, dall'allenatore dei portieri Cesare Pozza e dal massaggiatore Gaetano Perbellini. Negli ultimi anni, siamo sempre stati tra le prime squadre del nostro  campionato. Anche quest'anno siamo lì e ogni Domenica lottiamo per scalare la montagna senza mollare mai. Le nostre avversarie dirette sono avvisate”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1168)