ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

26/10/16
AMBO DI MISTER VINCENTE NELLA CITTA’ DI SAMBO

Anche se il calcio del loro paese, vedi A.C. Sambonifacese e Pro San Bonifacio, sta un po’ battendo in testa (entrambe sono retrocesse a maggio 2016), tuttavia, due allenatori di San Bonifacio si stanno mettendo in gran bella mostra in questo spicchio di stagione. Sono Flavio Carnovelli, alla guida della splendida Belfiorese, e Fiorenzo Bognin, coach dello straordinario Montebello.
 
I biancazzurri belfioresi stanno conducendo, da matricola, la graduatoria del girone “A” di Eccellenza dopo aver ottenuto 6 vittorie ed un pareggio nelle prime 7 giornate di campionato, mentre i vicentini comandano il girone “C” di Seconda categoria con 7 vittorie su 7 gare con una media reti di più di 3 gol a partita.
 
Dieci anni di differenza corrono tra i due “timonieri” (Bognin è del 1951, Carnovelli del 1961), ma il successo corre nelle loro due mani. Di poche parole e schivo alle interviste Flavio Carnovelli, nella vita di tutti i giorni commerciale di un’azienda di grande distribuzione alimentare, più ciarliero Fiorenzo Bognin, in pensione da qualche anno.
 
Carnovelli, grande studioso della tattica, lo ricordiamo nella stagione 2011-12 toccare la parabola più alta della sua carriera, quand’era alla guida dell’A.C. Sambonifacese, nell’allora serie C2: venne esonerato, ma chi gli subentrò non fece assolutamente meglio di lui, e i “rosso e blu dell’Est” imboccarono la strada del immediato ritorno in serie D. Poi, il tecnico si è ripreso la bella rivincita, con tanto di interessi, trascinando la Belfiorese dalla Promozione all’Eccellenza proprio quest'anno, dopo essere stato alla guida anche dell’U.S. Provese.
 
Bognin, che da anni non operava (vedi il Gazzolo) in Seconda categoria, ora sta viaggiando col vento in poppa: 21 punti in 7 gare a Montebello, 24 gol segnati, 10 subiti. “Il gruppo ha subito una bella rivoluzione rispetto l’anno scorso. Sono arrivati Riccardo Trivellin, Giacomo Costa, Giacomo Castagnaro, Federico Tregnaghi, Riccardo Ferrari, Dal Bosco, l’argentino Piero Vidoni, Stefan Miloradovic, un giocatore davvero talentuoso”.

Stesso ruolino di marcia per il Montebello sia in Coppa che in campionato: “Abbiamo collezionato tutte vittorie, ma sappiamo che così a lungo non potrà durare. Godiamoci il momento e guardiamoci soprattutto dall'Elettrosonor Gambellara. Non capisco la flessione del Montorio, data alla vigilia per favorita alla vittoria finale. L’anno scorso la squadra ha sfiorato i play off, ora dobbiamo raggiungerli subito per vedere cosa poi succederà”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1622)