ULTIMA - 18/3/19 - LA VIRTUS VINCE A TERAMO E INTRAVEDE LA SALVEZZA

Continua la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che vince per 2 a 1 allo stadio “Bonolis” a Teramo e la salvezza ora sembra davvero possibile. I rossoblu veronesi hanno un ottimo approccio alla gara e all’11° sono già in vantaggio. Onescu dalla destra con un traversone basso taglia l’area biancorossa e sulla palla arriva in spaccata
...[leggi]

ULTIM'ORA

29/10/16
SERIE B: FORTITUDO MOZZECANE, LA COOPERATIVA DEL GOL

Chiamatela la «cooperativa del gol». Sei reti realizzate, sei marcatrici diverse. Un’imprevedibilità offensiva, dopo due giornate di serie B, fondata su un gioco corale, e di squadra, più che sulla singola individualità. La Fortitudo Mozzecane va all’assalto e punge sempre con un’attrice diversa, perché al tavolo del gol si siedono in molte e segnare diventa la pietanza principale. Tanto da scomodare e dover aggiornare perfino i libri della storia gialloblù.

ATTACCO 2016-17 POLIEDRICO. Nelle prime partite di campionato, le ragazze allenate da Fabiana Comin hanno colpito sei volte (terzo miglior attacco insieme alla Pro San Bonifacio), mettendo a referto quattro reti al debutto contro l’Azalee (4-4) e due contro il Clarentia Trento (2-2). I gol, come precisato, sono stati tutti siglati da marcatrici differenti: Alice Martani, Veronica Brutti, Rachele Peretti e Zoe Caneo hanno segnato alla formazione di Gallarate, Nana Welbeck e Beatrice Piovani hanno invece fatto male al club trentino. Una vera e poliedrica «cooperativa del gol», capace di rendersi pericolosa da più posizioni e con più interpreti. Basti pensare, infatti, che la Fortitudo Mozzecane ha realizzato le proprie marcature già con due attaccanti (Caneo e Martani), tre centrocampiste (Peretti, Brutti e Piovani) e un difensore (Welbeck), trovando la via della rete quattro volte su azione, una su calcio d’angolo e una su rigore. Una curiosità: dopo due giornate di serie B, nessuna squadra del girone C ha fatto meglio delle gialloblù in questo dettaglio. Solo l’Azalee tiene il passo di Francesca Salaorni e compagne, avendo registrato lo stesso numero di atlete nella classifica cannonieri.  

SEI IN GOL DOPO DUE GARE: RECORD. La Fortitudo aggiorna la pagina dei record. Mai negli otto campionati disputati precedentemente in serie B (ex A2), il club di Mozzecane aveva mandato in gol sei calciatrici diverse dopo le prime due sfide. Persino nella stagione 2011/12, culminata con i 70 punti finali in graduatoria e la promozione in A, la squadra non era riuscita ad ottenere tale traguardo: in quell’annata andarono a referto in cinque (Rachele Perobello, Lisa Faccioli, Deila Boni, Elena Nicolis e Alessia Pecchini). Da segnalare, inoltre, le tre marcatrici del 2010/11 (Deila Boni, Giulia Rizzi e Lisa Faccioli), del 2013/14 (Rachele Peretti, Francesca Rasetti e Zoe Caneo) e del 2015/16, quando a realizzare le reti furono Francesca Signori, Rossella Cavallini e Nana Welbeck. Proprio quest’ultima è protagonista di un’ulteriore curiosità: i due gol segnati in maglia Fortitudo Mozzecane dal difensore di origini ghanesi sono arrivati entro le prime due partite di campionato (uno nel match inaugurale 2015/16 e uno due settimane fa) e sono valsi entrambi un 1 a 1, sia finale come contro l’Orobica, sia momentaneo come con l’Azalee.

Matteo Sambugaro  per www.pianeta-calcio.it
Foto: Graziano Zanetti Fotography












Visualizzato(1009)