ULTIMA - 18/3/19 - LA VIRTUS VINCE A TERAMO E INTRAVEDE LA SALVEZZA

Continua la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che vince per 2 a 1 allo stadio “Bonolis” a Teramo e la salvezza ora sembra davvero possibile. I rossoblu veronesi hanno un ottimo approccio alla gara e all’11° sono già in vantaggio. Onescu dalla destra con un traversone basso taglia l’area biancorossa e sulla palla arriva in spaccata
...[leggi]

ULTIM'ORA

31/10/16
IL CAMPODARSEGO BEFFA IL LEGNAGO (1-0)

UN LEGNAGO MANGIA-GOL PERDE A CAMPODARSEGO. DOMENICA DERBY AL “SANDRINI” CONTRO LA VIRTUS VECOMP

In attesa dell'insediamento del nuovo tecnico Cristiano Masitto, il Campodarsego, con Luciano Stevanato in panchina al posto dell'esonerato Cunico, batte 1 a 0 il Legnago Salus e torna alla vittoria tra le mura amiche del Gabbiano. Il gol partita è di Callegaro, classe 1997, al primo centro in maglia biancorossa.

Il Campodarsego parte forte, e sfiora il vantaggio con Aliù, che al 4', servito in verticale da Radrezza, calcia di destro sorvolando di poco la traversa, e al 6', disturbando il rinvio del portiere avversario, sul rimpallo colpisce il palo. Al 19' Barone tutto solo sul passaggio di Formuso spreca la palla-gol  calciando alto sopra la traversa. Al 25' arriva il vantaggio dei biancorossi: Radrezza serve in profondità Lauria, che sulla prima respinta di Martello riesce a rimettere la sfera al centro dove Callegaro, praticamente dalla linea di porta, la spinge in rete. 

Ad inizio ripresa, dopo che sul finire di primo tempo Radrezza aveva chiamato Martello ad un'altra respinta, il Legnago al 5' spreca ancora con Villanova che mette a lato il suggerimento di Sergi e un minuto dopo obbliga ad una grande risposta Brino. Il Campodarsego replica in contropiede al forcing ospite: al 20' con Lauria che dal limite obbliga Martello alla deviazione in angolo. Villanova ci prova ancora: al 25' il suo destro dal limite è troppo centrale, e Brino blocca. Nel finale il Campodarsego passa alla difesa a cinque per difendere il vantaggio, e lo sterile possesso palla del Legnago non produce grossi pericoli fino al 94° quando Bigolin si ritrova la palla-gol solo davanti a Brino, che però ribatte e salva il risultato.

Domenica a Legnago si giocherà l'atteso derby contro la Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco reduce da due sconfitte consecutive. Mister Andrea Orecchia dichiara. "In campo contro la Virtus voglio undici guerrieri perchè dobbiamo assolutamente far punti."

Campodarsego (4-3-2-1): Brino, Dario, Buson, Bedin, Severgnini, Lebran, Callegaro (33’st Rizzo), Pignat (37’stTanasa), Aliù, Lauria (25’st D’Apollonia), Radrezza. All. Luciano Stevanato
Legnago (4-3-3): Martello, Dabo, Sergi (43’st Mattera), Tresoldi, Falchetto, Bigolin, Spadaro (43’st Zoppellaro), Viviani (25st Zanetti), Formuso, Villanova, Barone. All. Andrea Orecchia.
Arbitro: Graziella Pirriatore di Bologna
Rete: 24’ p.t. Callegaro
Note. Spettatori 400 circa Angoli 3-3 Recuperi 2’ e 4’ ammoniti Callegaro, Aliù, Bigolin e Formuso

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1099)