ULTIMA - 20/1/19 - OGGI SI CONOSCERANNO LE 8 SQUADRE QUALIFICATE IN COPPA VERONA

Si gioca oggi la terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”. Ma andiamo a vedere chi si gioca il passaggio del turno. Nel Girone 1 il Lessinia gioca la sfida decisiva in casa contro il Borgo San Pancrazio con il Verona International che potrebbe tornare
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/11/16
REAL LUGAGNANO: BUONA LA PRIMA PER MISTER FABIO DI NICOLA

AL DEBUTTO SULLA PANCHINA ROSSONERA HA TROVATO UNA SQUADRA IN SALUTE. CON LA ROSA AL COMPLETO GLI OBIETTIVI POTREBBERO CAMBIARE

E' ripartito con un vittoria il nuovo corso del Real Lugagnano con mister Fabio Di Nicola. L'ex mister rossonero, al suo ritorno a Lugagnano, si è tolto la soddisfazione di battere in casa propria il Borgo San Marco per 4 a 2 in casa. Lo stesso Di Nicola fa il punto della situazione: "Avevo voglia di rimettermi in gioco, - ci confida il nuovo allenatore rossonero - nel periodo di pausa non mi ero fermato, mi sono sempre tenuto aggiornato. La mia idea di calcio è sempre propositiva sotto tutti gli aspetti. I ragazzi mi hanno già regalato la prima soddisfazione vincendo ed io sono molto contento della loro prestazione".

Domenica prossima trasferta sulla carta non troppo complicata, sul lago a Cassone contro il Malcesine. Il fanalino di coda non fa troppa paura, ma la contesa è sempre da prendere con le pinze: "Certo, anche perchè i nostri avversari hanno ritrovato domenica scorsa morale e risultato, andando a vincere nella tana di una diretta rivale per la salvezza, il Valdadige. Noi non vogliamo trovarci troppo impreparati. Potrebbe essere per noi la chiave di volta. Se vinciamo ci togliamo dalle secche della bassa classifica, se perdiamo la cosa si fa più complicata. In quel caso nella testa potrebbero arrivare pensieri pericolosi. Come perdere la convinzione di lottare per cercare di agganciare la zona alta della classifica e di adagiarsi restando nelle paludi pungenti della bassa classifica".

Una società, quella rossoblu retta con maestria dal presidente Sergio Coati, con la collaborazione fattiva dei vari dirigenti Cristian Lorenzi vice presidente, il d.s. Giovanni Pedoni, il team manager Stefano Guida ed il segretario e figlio Davide Coati, che è molto ambiziosa, come i cugini gialloblu del Lugagnano che quest'anno vuol dire la sua in anche in Promozione. "Vorrei che la squadra credesse nelle proprie possibilità fino in fondo - continua il mister -. Ho visto ragazzi che mettono l'anima e direi che possiamo, se vinciamo a Malcesine, a provare a rientrare nella lotta per la promozione".

In classifica i rossoneri del portiere classe 1984 Marco Lorenzi, dopo nove incontri, si sono portati a casa nove punticini, con alle spalle 2 sole vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, con 10 goal fatti e 12 subiti. "Possiamo senza altro migliorarci. Abbiamo alle spalle una dirigenza appassionata e che vuole conquistarsi una piccola fetta di gloria nel nostro girone A di Seconda categoria dove in alto la squadra che ha più impressionato, secondo il parere dei miei collaboratori, e il Team San Lorenzo, squadra che possiede il giusto mix tra l'esperienza dei veterani e la freschezza atletica dei giovani. Il Calmasino dobbiamo ancora incontrarlo e sul Cavaion non ti so dire nulla. Io voglio una squadra corta e compatta, con un buon possesso palla e che attacchi gli spazi. Da ora in poi dobbiamo rimanere concentrati ed essere molto determinati".

Fabio ci saluta e coglie l'occasione per ringraziare la redazione di pianeta-calcio: "Vi faccio i complimenti per quello che fate a favore di noi dilettanti. Siete unici, proseguite così!"

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1603)