ULTIMA - 15/1/19 - LA VIRTUS VERONA INGAGGIA LA PUNTA ANGELO RAFFAELE NOLÉ

Prosegue la campagna di rafforzamento della Virtus Verona. Nella giornata di ieri è stato perfezionato l'ingaggio dell'attaccante Angelo Raffaele Nolé, classe 1984 nei giorni scorsi svincolato dalla Pro Piacenza. Nolé, che ieri ha sostenuto il primo allenamento agli ordini di mister Gigi Fresco, vestirà la casacca rossoblu numero 31 e sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/11/16
ERIC TODESCHINI (ATLETICO VIGASIO): "STIAMO CAMBIANDO ROTTA!"

Vuole correre veloce, con il suo Atletico Vigasio, il portiere classe 1991 Eric Todeschini, il quale non ha ancora dimenticato l'amara retrocessione della stagione passata. "E' verissimo, l'anno scorso, in Prima categoria, non siamo riusciti a ripetere la stagione precedente che ci aveva permesso di salire meritatamente dalla Seconda categoria. Prima Massimiliano Signoretto e poi Adelchi Malaman non sono riusciti a toglierci dalle sabbie mobili della bassa classifica e così siamo retrocessi. Un vero peccato, ma ne abbiamo fatto tesoro, quest'anno ci siamo leccati le ferite ripartendo con nuovi stimoli".

Eric a voluto rimanere a difendere i pali dell'Atletico Vigasio speranzoso di fare un campionato molto diverso da quello dell'anno scorso. Il carisma del presidente Gianfranco Pozza lascia sempre il segno. Ma non sono da meno il vice presidente Giuseppe Fraccaro, il direttore sportivo Cristiano Ferronato e il segretario Ivano Sandrini. L'Atletico arriva dalla bella vittoria in casa del Real San Massimo ottenuta grazie al goal di Vecchiato che ha dato tre importanti punti ai biancazzurri.

Domenica prossima si ritorna in casa per affrontare il Real Grezzana Lugo di mister Ferronato che arriva da sei vittorie consecutive. "Sarà una sfida molto tosta, - conferma Eric-. Spero di non prendere goal (ride divertito), noi abbiamo ben otto punti di differenza da loro. Ma credo che i vari acciacchi subiti dalla mia squadra ci hanno un attimino penalizzato. Quando saremo tutti al completo sono certo che il nostro andamento potrebbe essere assai diverso. Il Real Grezzana ha perso finora solo una volta, la prima di campionato contro la capolista Mozzecane 3 a 2. E' una squadra rodata ed equilibrata. Fa del fattore giovani il suo DNA. Noi dobbiamo avere una condotta di gara perfetta o quasi. Cercando di non scoprirci troppo e chiudendo le occasioni create nel migliore dei modi. Poi, si sa, è il fattore campo che può fare la differenza. Ogni domenica per noi è un aspra battaglia ma teniamo duro e proviamo sempre a vincere".

In alto il Mozzecane viaggia come un intercity ed Eric lo sa: "Mi sembra, e lo dice la classifica, che il Mozzecane di mister Nicola Santelli vada davvero fortissimo. Dispone di buoni elementi, di categoria e provata esperienza. Ma deve conunque stare attento al ritorno di fiamma di Ares Verona, Real GrezzanaLugo, BorgoPrimoMaggio e Nuova Cometa, tutte squadre ben attrezzate. Penso che il torneo debba ancora scrivere altre belle pagine. I risultati alla domenica non sono per niente scontati. Credo che sia il bello di nostro girone B".

Una cosa è certa, la vittoria contro il Real San Massimo ha portato nuovo entusiasmo, ora tocca al Real Grezzana Lugo dare altre positive risposte ai ragazzi dell'Atletico Vigasio di mister Adelchi Malaman. Eric chiudendo si sofferma sulla grande esperienza di mister Malaman: "E' un tecnico che sa motivare bene la squadra. Ha un passato da giocatore professionista ed ha grinta e carattere da vendere. Noi vogliamo raggiungere la parte alta della classifica. Credo che disponiamo di un buon gruppo fatto di ragazzi capaci e di gente generosa. Dobbiamo solo trovare la quadratura del cerchio. Con una serie consecutiva di vittorie possiamo risalire nell'olimpo dell'alta classifica. Ma dobbiamo costruire il muro mattoncino per mattoncino, poi tireremo le conclusioni alla fine".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1283)