ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

14/11/16
PIEVIGINA ECLISSATA DAL LEGNAGO (0-2)

Il Legnago ha vinto per la prima volta in trasferta espugnando con un classico 2 a 0 lo stadio Opitergium di Oderzo contro la sempre più disperata Eclisse Carenipievigina che finora ha giocato le gare casalinghe su altri campi poichè lo stadio "D'Agostin" di Pieve di Soligo deve essere adeguato alle norme federali. La squadra biancazzurra nell'anticipo di sabato ha comandato il gioco per gran parte della gara e il risultato finale va stretto a Bigolin e compagni. Vanno anche riconosciuti i meriti di Simone Villanova estremo difensore della Pievigina autore di almeno tre parate decisive. Il Legnago affronta una Pievigina rimaneggiata per squalifiche (Anselmi e Tibolla) e infortuni (Vedova). Rientra l'ex Riccardo Baggio. Orecchia conferma fra i pali il giovane Cristian Bala.

La partita si sbocca al 15' quando Zanetti sulla fascia sinistra scatta, supera Damuzzo e tira rasoterra. Grande entusiasmo di Zanetti per il gol che anche l’altoparlante dello stadio gli attribuisce, ma che a fine gara viene assegnato a Villanova che ne reclamava la paternità. La moviola dell’azione sul computer di Orecchia evidenzia infatti che sul tiro d Zanetti s’inserisce Villanova per la zampata risolutiva. Insomma il tiro di Zanetti diventa un assist per Villanova, al primo gol in biancazzurro. Il Legnago insiste nella sua azione offensiva e al 17’ un traversone di Zanetti è colpito di nuca da Barone, facile la parata del portiere. Al 19’ il portiere del Legnago Bala è bravo a deviare in angolo una velenosa punizione di Zanardo  deviata da Spagnol. Al 23’ punizione di Tresoldi, Bigolin inzucca in porta, il portiere blocca. Al 30’ gran botta da fuori area di Tresoldi, il portiere devia in angolo.
Nella ripresa il Legnago manca dopo 2’ il raddoppio: Villanova innesca in profondità Barone che tutto solo non fa il pallonetto e si fa deviare il tiro: E’ monologo Legnago: al 4’ gran tiro di Zanetti a una spanna dall’incrocio, poi gran botta di Taylor e prodezza del portiere. Al 12’Villanova servito da Zanetti obbliga il portiere in angolo. Barone imperversa e impegna due volte il portiere locale. Al 22’ per un fallo su Barone doppia ammonizione per Canzian ed espulsione. Al 27’ arriva lo 0 a 2 per il Legnago: gran botta di Spadaro il portiere respinge, sul pallone s’avventa Barone e realizza di prepotenza. Barone s’inginocchia sul terreno fra gli abbracci dei compagni. Ormai la partita è finita e arrivano i meritati applausi degli affezionati tifosi del calcio club radioscarpa per questo primo importante successo esterno che allontana la zona play out alla vigilia di due gare casalinghe con Cordenons e Feltre. 

Negli spogliatoi mister Andrea Orecchia trova il sorriso per la prima vittoria esterna dopo 6 gare. “Finalmente - dichiara abbiamo raccolto quanto seminato, ma preciso che in trasferta, a parte la prima gara a Tamai, i ragazzi non hanno mai demeritato. Siamo sulla strada giusta e il lavoro paga. Il Legnago è un ottimo gruppo ed è in fase di crescita." Marco Conte, allenatore della Pievigina, afferma: “Il Legnago è squadra quadrata con 4-5 individualità importanti. Noi mai in partita e meno qualità degli avversari che hanno meritato la vittoria.”

Eclisse Careni Pievigina (4-3-3): Villanova, Damuzzo (1’st Janko), Canzian, Zanette, Baggio, Moretti, Spagnol, Dalla Vedova (33’st Roma), De Zotti (31’st  Francescon Al.), Zanardo, Frezza.  All. Conte
Legnago (4-3-3): Bala, Chiarini, Mattera, Tresoldi, Falchetto, Bigolin, Spadaro, Taylor, Barone (37’st Formuso), Villanova (42’st Friggi), Zanetti (24’st Viviani). All. Orecchia
Arbitro: Gullotta di Siracusa
Reti. Villanova 15’pt e Barone 27’st
Note. Giornata di sole. Spett. 200 circa. Espulso Canzian 21’st per doppia ammonizione. Angoli 8-4 per il Legnago Recuperi 2’ e 3

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1062)