ULTIMA - 18/3/19 - LA VIRTUS VINCE A TERAMO E INTRAVEDE LA SALVEZZA

Continua la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che vince per 2 a 1 allo stadio “Bonolis” a Teramo e la salvezza ora sembra davvero possibile. I rossoblu veronesi hanno un ottimo approccio alla gara e all’11° sono già in vantaggio. Onescu dalla destra con un traversone basso taglia l’area biancorossa e sulla palla arriva in spaccata
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/11/16
L'ARZIGNANOCHIAMPO VUOLE I TRE PUNTI CON L'ABANO

DOMANI ARRIVANO I TERMALI, AL DAL MOLIN SI VUOLE UN SUCCESSO GIALLOCELESTE

Domani si apre una settimana importante e pesante. Importante si sfidano due big del girone, pesante perchè saranno tre sfide in sette giorni con l'appuntamento con la storia di Coppa di mercoledí pomeriggio quando al Dal Molin arriverà il Darfo Boario. Settimana da preparare nel migliore dei modi tenendo alta la concentrazione, lo sa bene mister Beggio che ha caricato a puntino i suoi ragazzi tornati a respirare dopo il successo di Montebelluna, successo che ha archiviato il pari col Vigasio di quindici giorni fa. "I ragazzi sono carichi - spiega Beggio - consapevoli tutti che avremo tre match impegnativi con Abano e Campodarsego in campionato e poi con la sfida di coppa dove daremo tutto per scrivere una nuova pagina di storia per la nostra società. Abbiamo tenuto alti i ritmi per tenere tutti sulle spine come facciamo sempre, certo dopo la vittoria di domenica è stato tutto più facile, il boccone amaro col Vigasio non era facile da mandare giù".

Parliamo di formazione, rientra Carlotto e squadra al completo?
"Mattia è tornato in gruppo al cento per cento e saprà dare il suo contributo. Biasi non sta benissimo ma l'influenza è superabile, dietro ho tre ragazzi centrali che danno garanzie e nessuno ha una maglia da titolare. Come dico sempre qui ho venti titolari".

Fanno più gola i punti di domani o il pass di Coppa?
"Ora pensiamo all'Abano, poi da domani sera pensieri alla sfida di Coppa e da giovedí pensieri alla preparazione della trasferta in casa del Campodarsego. Partite da studiare e preparare al meglio perchè basta guardare a numeri e classifica per avere la conferma delle qualità e delle potenzialità delle nostre avversarie. Noi dal canto nostro sfrutteremo le nostre chances per cercare di fare tre successi in una settimana".

Parlando di avversari, ultimo pensiero all'ex di domano Filippo Fracaro.
"Pippo ha lasciato ottimi ricordi nei due anni passati assieme, non solo sul rettangolo verde ma anche fuori del campo, sarà bello ritrovare un amico dell'ArzignanoChiampo".

Abano che arriva al Dal Molin forte del quarto posto in classifica con 19 punti, quattro in più dei giallocelesti arrivati grazie ai cinque successi e ai quattro pareggi nelle undici gare disputate. Padovani reduci dal successo interno per 2 a 1 sul Calvi Noale. In panchina non ci sará Tiozzo fermsto un turno, in campo assente sicuro Boscolo Berto. Si gioca alle 14.30, sfida che sarà diretta da Di Giovanni di Caserta coaudiuvato da Smodorni di Udine e Panic di Trieste.

RIEMPIAMO IL DAL MOLIN. Domani vogliamo una festa giallo e celeste, ingresso gratuito per tutti i giovani tesserati dell'ArzignanoChiampo e ai loro genitori. Ricordatevi di venire con la tuta e il giubbotto sociale, riempiamo il Dal Molin.

Stefano Testoni, Ufficio Stampa ArzignanoChiampo
per
www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1106)