ULTIMA - 18/3/19 - LA VIRTUS VINCE A TERAMO E INTRAVEDE LA SALVEZZA

Continua la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che vince per 2 a 1 allo stadio “Bonolis” a Teramo e la salvezza ora sembra davvero possibile. I rossoblu veronesi hanno un ottimo approccio alla gara e all’11° sono già in vantaggio. Onescu dalla destra con un traversone basso taglia l’area biancorossa e sulla palla arriva in spaccata
...[leggi]

ULTIM'ORA

23/11/16
IL FIMAUTO VALPOLICELLA CADE SULLE AZALEE (1-2)

Brutta battuta d’arresto del Fimauto che esce sconfitto per due a reti a uno nel match che lo vedeva opposto alla formazione lombarda delle Azalee. Nonostante il gioco e le occasioni siano per la maggior parte a favore delle rossoblu, dopo essere passate in vantaggio si fanno rimontare e addirittura superare senza riuscire poi a raddrizzare la partita.

Primo affondo al 2’ minuto con la canadese Solow che si auto lancia in area, ma non riesce a trovare la conclusione. Al 4’ bel filtrante di Tombola per Solow palla a Boni che serve a sinistra l’accorrente Marshall, gran botta in diagonale fuori di un soffio. Il Valpo costruisce gioco e spinge molto, ma fatica a trovare l’occasione nitida per segnare. Al 18’ si propone Faccioli sulla destra, ma il suo cross è un po’lungo per Hannula che riesce comunque ad agganciare, ma il controllo è difficile e la palla va direttamente sull’esterno della rete. Al 22’ dopo un buon giro palla al limite dell’area avversaria Boni serve Dempster che ci prova di sinistro ma il suo tiro è debole. Al 24’ Marshall mette in mezzo trovando i piedi di Tombola che prova di sinistro, ma la sua conclusione è troppo alta. Azione prolungata in avanti del Fimauto anche al 25’, Solow trova il cross in mezzo , Hannula ci prova con un difficile tap-in che si spegne sul fondo. Al 28’ tris consecutivo di corner del Fimauto: al terzo tentativo arriva la conclusione di Faccioli, ma Arcidiacono è sicura nella presa. Al 34’ ancora Valpo: mischia in area con diverse conclusioni l’ultima di Solow direttamente sul portiere lombardo. Un minuto più tardi ancora Solow defilata che ci prova, ma ancora Arcidiacono in tuffo blocca. Al 35’ finalmente arriva il vantaggio con un gran tiro di Carradore sotto la traversa dove nulla può l’ estremo difensore avversario. C’è tempo per il tentativo di testa di Hannula su cross di Marshall, ma la palla finisce a lato. A tempo ormai scaduto le Azalee si fanno vedere le Azalee con un calcio di punizione di Antonello che termina direttamente sul fondo.

La ripresa si apre con alcuni cambi da parte di entrambe le formazioni. Il Fimauto si mantiene comunque in avanti alla ricerca del raddoppio per chiudere la partita. Al 2’ della ripresa è Tombola a calciare, ma la palla sfila di poco a lato del palo. Al 9’ sono le lombarde a cominciare a mettere un po’di scompiglio dalle parti di Meleddu con la conclusione di De Luca che però esce alta di un soffio. Due minuti più tardi occasionissima per la neoentrata Capovilla che a due passi dalla porta spara alto. La partita scorre con un ritmo non troppo elevato, al 16’ c’è l’ affondo di Capovilla che fa filtrare per Boni, ma Arcidiacono legge bene il tempo e anticipa il capitano rossoblu. E’ al 17’ che succede l’inimmaginabile, da una dormita generale del Valpo, le Azalee trovano il pareggio: le centrali difensive non riescono a chiudere su palla proveniente da cross da centrocampo e Barbini con un diagonale molto lento sorprende Meleddu. E’ il pareggio. Il Valpo ricomincia a spingere per cercare di ritrovare il vantaggio, Capovilla di testa alza troppo su corner di Marshall. Ma dieci minuti più tardi la beffa: Cassataro si insinua tra le linee e batte Meleddu in uno contro uno. Il Valpo reagisce e prova con tutte le forze ad agguantare il pareggio. Al 33’in contropiede con Mascanzoni  che calcia di sinistro a lato. Al 35’ gran cross di Marshall per la testa di Capovilla che da un passo completamente sola non riesce a impattare. Al 39’ cross di Boni ancora per la testa di Capovilla che da vicino non trova la porta. Al 43’ una bella conclusione di Solow dalla sinistra esce di pochissimo. Niente di più fino al triplice fischio quando l’arbitro sancisce una sconfitta molto amara che lascia il Fimauto in seconda posizione, ma a 5 pesanti punti dalla capolista Pro San Bonifacio che prosegue la sua cavalcata a punteggio pieno.
 
FIMAUTO VALPOLICELLA: 12 Meleddu, 2 Faccioli, 3 Zamarra, 4 Solow, 5 Bissoli, 6 Tombola, 7 Hannula, 8 Carradore, 9 Dempster, 10 Boni, 11 Marshall. A disposizione: 1 Visentin, 13 Salamon, 14 Usvardi, 15 Inverardi, 16 Mascanzoni Da., 17 Benincaso, 18 Capovilla. Allenatore Diego Zuccher
AZALEE: 12 Arcidiacono, 2 Antonello, 5 Barbini, 10 Crestan, 8 Czeczka, 11 De Luca, 6 Del Raso, 4 Fransato, 16 Kote, 9 Peripolli, 17 Sartore. A disposizione: 1 Moro, 7 Cassatore, 13 Del Torchio, 14 Graziotto, 3 Recagno, 15 Segalini, 18 Seghetto. Allenatore Luca Gerbino
Reti: 36’ Carradore, 17’ Barbini, 27’ Cassataro
Sostituzioni: 1’st Cassatore per Sartore, 1’st Graziotto per Peripolli, 7’st Capovilla per Carradore, 16’ Mascanzoni per Hannula, 24’ Benincaso per Dempster, 44’ st Seghetto per Crestan.
Ammonizioni: 43’ Carradore e 22’ st Tombola

F.V. per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1117)