ULTIMA - 18/3/19 - LA VIRTUS VINCE A TERAMO E INTRAVEDE LA SALVEZZA

Continua la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che vince per 2 a 1 allo stadio “Bonolis” a Teramo e la salvezza ora sembra davvero possibile. I rossoblu veronesi hanno un ottimo approccio alla gara e all’11° sono già in vantaggio. Onescu dalla destra con un traversone basso taglia l’area biancorossa e sulla palla arriva in spaccata
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/12/16
IL GARDA E' PRONTO ALLA SFIDA CON IL POVEGLIANO

Continua a correre fiero come un leone il Garda del presidente Vittorino Zampini. Con un occhio al bilancio e l'altro a mettere in vetrina una squadra giovane e spregiudicata, il Garda sta volando anche quest'anno nel campionato di Promozione con le ali ricolme di vento. La classifica, dopo 12 incontri, conferma quanto di buono fatto dalla truppa di mister Matteo Fattori finora. 6 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte con 23 reti all'attivo e 13 al passivo. L'ambiente gardesano è tranquillo e sereno. L'obiettivo di raccogliere più punti possibili, in classifica sta per essere rispettato con fermezza.

Afferma mister Matteo Fattori, al suo primo anno in rossoblù: "Stiamo giocando un calcio umile e pratico con ragazzi che si allenano con profondo entusiasmo ogni volta. La squadra rema tutta dalla stessa parte e vuole coronare il suo sogno. Prima però dobbiamo salvarci, lo dico sempre ai ragazzi, poi possiamo toglierci nuove soddisfazioni con merito". Ora la truppa rossoblu è sul pezzo, ancora una volta. La sconfitta immeritata di domenica scorsa, contro una compagine quadrata e molto consistente, soprattutto in difesa, come la Provese di mister Orfei, è già stata messa in archivio.

La prossima sfida al cardiopalmo, domenica 4 dicembre alle ore 14,30, in casa propria, è contro il Povegliano, una gara dove il pronostico è veramente da tripla. "Direi che il Povegliano, - continua il mister rossoblù - è una bella realtà. Una neopromossa con un organico ben assortito che sa bene cosa fare in campo. Ci aspetta contro di loro un aspra battaglia. Noi dobbiamo mettere in campo la nostra determinazione, il temperamento ed un gioco propositivo. Loro ci aspetteranno al varco, magari senza scoprirsi troppo. Non siamo riusciti a sfruttare il precedente turno casalingo ma adesso dobbiamo subito riprendere quota. Vogliamo riassaporare il gusto dei tre punti, c'è lo meritiamo".

Non scherza anche il capitano Mirko Dorizzi che sta giocando una stagione da urlo, con l'esperienza e la tonicità di un grande atleta. Lui, con la sua famiglia, è da sempre innamorato dei colori del Garda. "Contro la Provese, noi giocatori siamo usciti con le ossa rotte ed il morale a terra. Non meritavamo in alcun modo di perdere, il pari era il risultato più giusto. Loro non hanno mai tirato in porta e noi abbiamo deposto le armi solo con un autorete sfortunata di Bertasi. Ma niente paura, siamo una squadra in crescita e molto viva. Adesso stiamo preparando al meglio la sfida di domenica ancora davanti al nostro pubblico, contro il Povegliano vogliamo dare l'anima. Dobbiamo giocare come sappiamo, cercando di non scoprirci molto. Disponiamo di un buon organico e i due brasiliani Carlos e Cesar sono una coppia davvero formidabile. Hanno sempre il passo in più e le giocate più imprevedibili. Ma tutta la nostra squadra è molto buona. Disponiamo di un mister brillante che sa il fatto suo, ci sta facendo fare il salto di qualità. La Promozione è sempre una vetrina meravigliosa. Noi vogliamo mettere il nostro sigillo. Ripartendo già contro il Povegliano".

In alto, la classifica del girone A di Promozione è sempre corta. La Provese con 28 punti ha allungato un po', ma dietro il San Giovanni Lupatoto (a 25), il San Martino Speme (a 24), il Sona e il  Garda (a 22) e il Povegliano a 21 punti non mollano le briglie. Insomma il campionato si fa sempre più avvincente e combattuto. Mancano solo tre gare al giro di boa, vedremo chi sarà la "Regina" d'Inverno.
 
Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1498)