ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/12/16
ROBERTO CAMMALLERI CREDE NELLA FORZA DELL'ARBIZZANO

GIALLOBLU' UNITI PER CORONARE IL SOGNO SALVEZZA. LA NEOPROMOSSA VUOLE CHIUDERE IL GIRONE D'ANDATA CON PIU' PUNTI POSSIBILE IN SACCOCCIA
E' soddisfatto, ma non troppo, del pareggio colto in casa del Concordia domenica scorsa l'allenatore dei portieri dell'Arbizzano Roberto Cammalleri. Il suo giocatore Matteo Breoni, in piena zona Cesarini al 92° minuto di gioco, ha fallito un rigore in movimento mettendo clamorosamente la palla fuori dallo specchio della porta. "Un vero peccato, forse di gioventù, - afferma sorridendo il simpatico con la passione per la musica, Cammalleri -, per l'Arbizzano! Se Breoni segnava potevamo portare a casa tre punti sontuosi e splendidi. Peccato ci siamo dovuti accontentare di un pareggio, a reti bianche".

Roberto ama allenare i portieri, passa molte ore sul campo ad insegnare i trucchi del mestiere ai numeri uno gialloblù. "Direi che qui all'Arbizzano abbiamo dei buoni portieri. Stanno mostrando le proprie doti e non si risparmiano mai in allenamento durante la settimana. Sono contento dei ragazzi ma non dobbiamo mollare mai la presa. La Prima categoria reclama sempre nuovi stimoli ed un serbatoio colmo di energia ogni domenica".

In alto il Parona, con i suoi 25 punti, sta volando. "Diamo merito al Parona che possiede un allenatore, Flavio Marai, che sa davvero il fatto suo. Ha trovato nella compagine del presidente Riccardo Portoghese la maniera giusta per fare il calcio che ama, vitale e determinato. Sta raccogliendo, con acume, i frutti del proprio lavoro maturato in varie annate sulle nostre panchine. Ma voglio anche sottolineare la buona amalgama e l'intensità in avanti di squadre come San Zeno, Croz Zai, Valpolicella, Quaderni, Concordia e Scaligera. Tutte possono dare una spallata alla capolista, staremo a vedere".

Domenica prossima la formazione di mister Ivo Castellani torna a giocare sul proprio terreno. Arriva il Bussolengo che insegue i gialloblù ad un solo punto. "E' una gara impegnativa. Il Bussolengo ha un mister molto esperto come Franco Tommasi, ed una buona intelaiatura di squadra già collaudata. Non la temiamo e la rispettiamo ma andiamo in campo per vincere. La classifica in basso è sempre pericolosa. Dobbiamo fare più punti possibile perchè tutte le nostre avversarie, Castelnuovosandrà compreso, hanno le carte per poter fare male. Noi crediamo nei nostri mezzi, speriamo solo di recuperare in fretta i vari giocatori infortunati. In mezzo al campo abbiamo i fratelli Cinquetti, Andrea e Luca, che non scherzano. E la davanti c'è il geniale Nicola Vantini che sa suonare una bellissima musica, ha già gonfiato la rete 9 volte".

Un plauso al presidente Silvano “Ciri” Gasparato, che ci mette l'anima per andare avanti con questa società immersa nel verde della Valpolicella, e naturalmente anche alla bravura del gruppo dirigenziale. Conclude Roberto dicendo: "Noi siamo una neopromossa, l'anno scorso abbiamo giocato un ottimo torneo in Seconda categoria vincendo meritatamente il campionato. Sappiamo che quest'anno la musica è ben diversa perchè ci sono squadre più attrezzate di noi. L'Arbizzano saprà sicuramente giocare tutte le proprie carte con saggezza, penso che la salvezza sia alla nostra portata".
 
Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1438)