ULTIMA - 19/1/19 - LA "ZONA CESARINI" ANCORA FATALE ALLA VIRTUS VERONA

Ancora una volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale dell'incontro. A decidere la sfida a favore del Monza è stata una rete di Palazzi all'83° minuto. Buono l'avvio di gara dei rossoblu veronesi che dopo una decina di minuti colpiscono la traversa con una bella conclusione di Paolo Grbac. I brianzoli
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/12/16
LEARDINI (SUSTINENZA): “RICALCHIAMO L’ANNO SCORSO”

Il Jolly Bar, cuore pulsante del divertimentificio della frazione di Casaleone, Sustinenza, fibrilla di ospiti che si beano la vista della castigata e felliniana “Gradisca” Paola, la sorella e bar woman di Paolo Leardini, il giovane Segretarissimo dei “Celeste della Bassa”. Questa volta - sono circa le 19.30 - la musica non viene propagata da un hi fi e dalle sue mega casse, ma dal maxi schermo di una tivù che occupa una parete intera, mentre alcuni astanti, sorseggiando una appannata pinta di schiumante birra, si esibiscono in un Karaoke tutto loro, tout court, naturale: senza cioè la musica già impostata da un pc, ma con tanto di chitarra e spartito da sfogliare manualmente.
 
Il paese sta abbassando il capo sui piatti, da cui attingere scucchiaiate non alla Totti – come quelle che i tifosi giallo-rossi si aspettano domani sera a Torino, in casa della Vecchia Signora, ma dalle suppellettili con i bordi rossi in questo periodo: infatti, tra una settimana è Natale e bisogna prepararsi al momento in cui la Luce – quella con la “elle” maiuscola – tocca la parabola più alta dell’anno, festeggiando l’arrivo, l’avvento di Colui che ci porta speranza, serenità e pace in tutto il mondo.
 
Paolo “Codino” Leardini lascia il banco per parlare dei suoi ragazzi del “Susti”: dietro di lui, sembrano strizzarci l’occhiolino le foto impallidite di vecchie Carneadi del calcio, della musica e dello spettacolo: sfilano Gian Franco Zigoni in pelliccia, George The Best con i pantaloni a zampa di elefante e la zazzera alla nazzareno, un James Dean con tanto di sigaretta pendula da un labbro, un Roby Baggio versione ancora Divincodino, il fondatore dei Nomadi, Augusto Daolio. “Siamo nella media dell’anno scorso” ci ricorda “El Leo” “abbiamo totalizzato 18 punti in 14 gare, a fronte dei 21 dell’anno scorso, ma in 15 partite. Ma, è una buona pagella, quella del nostro primo trimestre, perché la quota salvezza si è notevolmente alzata”.

Il vostro mercato dicembrino cosa dice?
“Sono andati via Pennacchioni - direzione Villabartolomea -, Barone al Bovolone F.C., mentre il portiere Maichol Bissoli ha fatto rientro al Casaleone. In compenso, è arrivato dal Sanguinetto Venera Marco Olivieri e dalla Juventina Valpantena Michele Pavan. La società ha riposto la fiducia in tutti i suoi ragazzi, in primis, in mister Andrea Bertelli, il quale sta lavorando benissimo. Abbiamo assistito alle esplosioni di Alessio Murari, di Bielevuk, la riconferma degli eterni Andrea Tarocco, Mirandola, di capitan De Bianchi, di Colombini, in pratica, di tutti. Noi, comunque, rimaniamo sempre ben vigili a non farci risucchiare dai vortici della bassa classifica, cercando la salvezza il prima possibile”.

La delusione, la sorpresa del vostro girone “D” di Seconda categoria?
“Il Gips Salizzole è la delusione, mentre la sorpresa è sicuramente la matricola Coriano. Mi ha impressionato il gioco dell’Albaredo delle due forti punte Matteo Bastianello e Dorjan Molla, bella squadra anche il Pozzo. Approfitto di questo spazio per estendere gli auguri a tutti i tesserati dell’ASD Sustinenza Calcio, ma anche a tutti i nostri avversari, per un Natale all’insegna della serenità, salute e concordia”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1318)