ULTIMA - 24/5/19 - FABIO BRUTTI (CALDIERO): "LA ROSA NON SARA' STRAVOLTA"

Per il giovane direttore generale del Calcio Caldiero Terme, l'ex portiere Fabio Brutti, al suo 7░ anno consecutivo nel direttivo team giallo-verde termale, la societÓ del presidente Filippo Berti Ŕ in continua crescita di gioco e risultati: "Sono contentissimo" ci confida Brutti "di come abbiamo giocato quest'anno, facendo
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/12/16
MAICOL BONETTI (LUGAGNANO): "VOGLIAMO RISALIRE LA CHINA"

Tutto da rifare per il Lugagnano che sta attraversando un momento davvero critico in campionato. La compagine allenata da mister Luca Mancini continua a fermarsi, non trovando il bandolo della matassa e continuitÓ di risultati. Domenica scorsa non Ŕ riuscita a erigere le barricate contro la capolista del proprio girone di Promozione, la Provese allenata dall'ex Hellas Verona Giovanni Orfei. Romano, con un goal mozzafiato, ha spento i sogni dei giallobl¨ del presidente Giovanni Forlin di ottenere in casa un risultato di prestigio.

Ora per i gialloblu c'Ŕ bisogno di un iniezione di fiducia, sono infatti cinque le gare perse, a parte un pareggio, nelle ultime sei giornate, pur lottando sempre e dando il massimo. "Che vuoi che ti dica, - dice il giocatore Maicol Bonetti - in campo diamo tutto ma non riusciamo ad ottenere risultati. E' un periodo che ci gira tutto storto. Dobbiamo non perdere la bussola e rialzarci in fretta, facendo tutti un bagno di umiltÓ e lavorando sempre con grande impegno e dedizione".

Domenica sfida al cardiopalma contro il Valgatara in trasferta. Due squadre che procedono a corrente alternata e attualmente il ôValgaö Ŕ superiore in classifica di soli due punti a Bonetti e compagni. Il baratro di chi lotta per la salvezza Ŕ sempre pauroso ed aperto. "Il nostro Ŕ un campionato che corre all'impazzata e direi molto equilibrato sotto tutti i punti di vista. In fondo Nogara, Montebaldina, Alba B.Roma e Dossobuono sono attardate ma di poco sulle altre. Noi siamo a ridosso di queste e lottiamo per la salvezza. In alto per la Provese i giochi sono tutti ancora da decidere, il San Martino, ma anche il Sona, non scherzano affatto".

Intanto proprio il San Martino Speme si Ŕ ulteriormente rafforzato. E' giunto dopo l'esperienza al Villafranca l'attaccante Francesco TomŔ ed il giovane Abou Diop dall'Audace. Sono stati ceduti Luca Riva, che Ŕ passato al Caldiero, Patrick Marcolini che va all'Audace e Alberto Bogoni che Ŕ andato alla Pro San Bonifacio. In casa Lugagnano, sul fronte mercato, tutto tace in attesa di nuovi sviluppi. Ora Ŕ concentratissimo sulla gara di Valgatara, dove Ŕ assolutamente vietato fallire. Il Lugagnano vuole dare una svolta al suo campionato, i tre punti sono importantissimi, anzi vitali. Intanto domenica, al termine della partita contro il Valgatara, i giallobl¨ andranno tutti in sede per la cena natalizia.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1476)