ULTIMA - 19/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

23/12/16
ROSEGAFERRO ALLA RICERCA DELLA SALVEZZA CON I GIOVANI

E' una società sana e determinata, quella del Rosegaferro, formata da un gruppo di dirigenti con grande spirito di appartenenza al paese e che ha la voglia di mettere in vetrina giovani interessanti. Ora il campionato di Seconda categoria, girone B, si è preso una pausa indispensabile per raccogliere nuove forze e motivazioni in vista del nuovo anno calcistico che ripartirà l'8 gennaio con la 1^ giornata di ritorno.

Fiero della squadra il presidente Federico Dal Gal che per scaramanzia non lascia dichiarazioni, dal suo sguardo si capisce che è contento del momento dei rossoblu. Si va avanti ad oltranza rispettando gli avversari ma con la giusta sete di batterli sul terreno di gioco. Nell'ultimo turno del girone di andata, prezioso pareggio in casa per 1 a 1 contro la compatta Ares di mister Doriano Pigatto. La domenica precedente il Rosegaferro aveva lasciato l'intera posta alla capolista Mozzecane perdendo di misura. "Si continua, senza fermarsi, all'insegna della salvezza - dice il bravo tecnico Simone Mirandola -. Se devo fare un bilancio dico che siamo in linea con il nostro programma, ci stiamo facendo onore con una compagine giovane che si fa valere. Abbiamo pagato qualche gara perdendo per inesperienza, ma abbiamo sempre affrontato le avversarie alla pari".

Consueto scambio di auguri in paese con la messa alla presenza anche dei ragazzi del settore giovanile. Poi pranzo in compagnia in una trattoria della zona con il patto di ferro sigillando il progetto che si cerca di portare avanti. "Colgo l'occasione per fare un plauso a tutta la dirigenza sempre molto unita. Il mio presidente Federico Dal Gal vuole molto bene ai ragazzi e li segue sempre con affetto, incitandoli dalla tribuna. Ringrazio mia moglie che mi sopporta sempre, lei sa bene che la mia prima passione è il calcio. Il mio motto è giocare a calcio per divertirsi, naturalmente cercando di mantenere la categoria".

Una buona partenza quella nella stagione 2016-17 nel girone B di Seconda categoria per il Rosegaferro. Nelle prime giornate aveva sempre fatto punti. Battendo da subito il Corbiolo in casa, pareggiando in casa del Lessinia e di nuovo con il coriaceo Real San Massimo. Poi è arrivata la sconfitta contro il Real Grezzana Lugo Valpantena. "Il campionato non è facile per nessuno. Puoi vincere o perdere contro tutti. I ragazzi devono sempre stare con le orecchie ben aperte e lucidi, senza mai risparmiarsi. Noi abbiamo giovani di valore che possono cambiare il volto delle nostre partite ma dobbiamo scendere in campo grintosi e coesi fino alla fine. Il gruppo mi segue ed è meraviglioso e devo dire che mi trovo molto bene qui a Rosegaferro, a due passi da casa mia".

Alla fine del girone d'andata il Rosegaferro ha collezionato 16 punti in 15 gare, con 3 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte restando in una posizione tranquilla di classifica. La zona pericolosa è molto calda e comincia a quota 13 punti dove c'è l'Olimpia Ponte Crencano, poi a 12 il Cadore, mentre Lessinia, Primavera e Avesa sono in fondo alla graduatoria con 11 punti. Dopo la sosta il Rosegaferro ripartirà fuori dalle mure amiche andando a trovare il Corbiolo. "Il Corbiolo ha due punti in meno di noi, ma va affrontato col massimo impegno. Dispone di un buon organico ed ha chiuso l'anno solare 2016 con una buona vittoria contro il Cadore. L'abbiamo già battuto all'andata e speriamo di batterlo anche al ritorno".

La capolista Mozzecane non ama fermarsi e guida solitaria il gruppone. "E' proprio così, il Mozzecane sta dimostrando di essere la più forte, non lo dico io, ma i risultati e l'attuale classifica. Ha il suo passo costante e tiene alla giusta distanza l'Ares, un'altra ottima formazione, e il Real Grezzana Lugo che sta ritornando sotto. per gli altri due posti ai play-off vedo bene il Borgoprimomaggio e l'Atletico Vigasio che sta risalendo velocemente".

Con dieci goal Riccardo Baldi della Scaligera Lavagno e Francesco Montolli dell'Ares Verona comandano la graduatoria dei cannonieri. Barreca e Caldana con 5 reti sono per ora i migliori realizzatori del Rosegaferro. "Non importa chi segna ma conta vincere le partite. Insieme ci si deve salvare il più in fretta possibile, mettendo in difficoltà ogni domenica chi ci sta affrontando".

Ricordiamo che il Rosegaferro è presieduto da Federico Dal Gal. Vice presidente Alberto Ruzzenente, segretario Michele Tognon, direttore sportivo Nico Cordioli e lo stesso Ruzzenente. Completano lo staff tecnico dell'allenatore Simone Mirandola, i due allenatori dei portieri Marco Foroncelli e Alberto Tarana mentre il preparatore atletico è Gianpaolo Guadagnini. Il Rosegaferro vuole vincere nel nuovo anno mettendo sul piatto tanta generosità e un forte spirito di gruppo.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1644)