ULTIMA - 26/5/19 - PLAY OUT SERIE C: LA VIRTUS VERONA SI GIOCA LA SALVEZZA A RIMINI

Questa volta sarà davvero la partita che vale una stagione. Oggi pomeriggio con fischio d'inizio alle ore 15.00, allo stadio Romeo Neri (diretta Tv su Sportitalia) Rimini e Virtus Verona si contenderanno l'unico posto disponibile per disputare il campionato di serie C anche il prossimo anno. Si parte dall'1 a 0 dell'andata a favore della
...[leggi]

ULTIM'ORA

31/12/16
MIRKO DORIZZI (GARDA): "L'UNIONE E' LA NOSTRA FORZA"

E' il terzo attacco più proficuo del campionato di Promozione, quello del Garda del presidente Vittorino Zampini, che ha chiuso il girone d'andata al 6° posto, risultato accettabile per una compagine partita con l'obiettivo della salvezza. La squadra, molto rivoluzionata quest'estate, ha anche un nuovo condottiero in panchina e ha dimostrato uno spirito fiero ed orgoglioso non disunendosi nei momenti di sofferenza e giocando un calcio pratico ed elegante. Abbiamo sentito il capitano dei rossoblu, il classe 1989 Mirko Dorizzi ritornato da queste parti dopo l'esperienza a Calmasino della stagione passata: "Se devo fare un bilancio della prima parte di campionato, direi che è molto soddisfacente. Abbiamo dimostrato di saperci fare contro tutti battendoci sempre a testa alta. Ci sono state gare in cui non siamo riusciti a dare il meglio e altre dove abbiamo schiacciato le nostre avversarie".

Il campionato dice che il Sona Mazza e la neopromossa San Giovanni Lupatoto, con un bottino di 31 reti fatte, sono le maggiori bocche da fuoco del torneo. Nel reparto difensivo ancora il Sona Mazza, assieme alla Provese, hanno chiuso a doppia mandata il proprio fortino subendo solo 10 reti. In classifica però è la Provese di mister Giovanni Orfei che viaggia a tutta velocità comandando con 37 punti dopo 15 gare disputate. Non demordono sia il San Martino Speme del brillante mister Filippo Damini che il Sona di mister Alessandro Renica. "Il gruppo è compatto. Abbiamo fatto esordire tanti giovani del nostro settore giovanile facendo venticinque punti nel girone d'andata. Molti all'inizio ci davano per spacciati, visto che molti giocatori della sorprendente squadra allenata da mister Possente l'anno scorso hanno preferito cambiare aria. Ci aspetta un girone di ritorno difficile, con l'attenzione ai massimi livelli sono sicuro che daremo il massimo".

I meriti del buon primo capitolo del campionato sono diversi e vanno al presidente Vittorino Zampini, che da tempo tiene le fila a Garda, al direttore generale Mirco Pomari, sempre impegnato a proporre una struttura sempre efficiente, senza dimenticare il prezioso apporto del presidente onorario  Pierluigi Dall'Ora e del figlio e vice “Pres” Fabio Dall'Ora. meriti da condividere con uno staff tecnico laborioso e competente, guidato con maestria da mister Matteo Fattori, il suo fidato vice Davide Caurla, dal preparatore dei portieri Davide Zomer, dal preparatore atletico Simone Ballarini e dal team manager Dario Marani.

Prosegue il “Dori” gardesano dicendo: "Voglio fare un grandissimo plauso al nostro tecnico Fattori persona eccezionale ed attenta. Noi l'abbiamo seguito entusiasti fin dal momento che è arrivato da noi. Si è aperto un nuovo ciclo a Garda e i giovani qui da noi possono trovare una bella vetrina per mettersi in luce. Chi ha le giuste qualità qui di sicuro non rimane in panchina. Vorrei menzionare anche i miei amici e giocatori che da tempo fanno parte dell'A.C. Garda, come il brasiliano Geronimo Soares, il terzino fluidificante Prince ed il roccioso difensore Bonamini. Bravissimi anche i nostri massaggiatori sempre presenti, Figo e Sio, il responsabile dei campi Dario, e naturalmente Pomari che non manca mai e ci segue sempre con affetto. Fortissimo l'allenatore dei portieri Zomer con i suoi insegnamenti ed il nostro presidente Zampini sempre prodigo di parole di incoraggiamento".

Ora il campionato ripartirà l'8 gennaio alle ore 14,30 e nella prima partita di ritorno affronteremo il Lugagnano. Una sfida avvincente con i gialloblu di mister Luca Mancini che vogliono bissare la vittoria ottenuta nell'ultima sfida del 2016 vinta in trasferta a Marano contro il Valgatara per tre ad uno. "Nella prima partita di campionato - ricorda Dorizzi -, all'andata, avevamo fatto un esordio con il botto, vincendo a Lugagnano con un sonante cinque a zero ma sono certo che qui da noi vedremo una squadra gialloblù completamente diversa e più agguerrita".

L'Associazione calcio Garda ha iniziato la sua storia nel lontano 1946. Quest'anno il sodalizio gardesano festeggia quindi i suoi 70 anni di vita. Con tecnici competenti i rossoblù stanno ottenendo lusinghieri risultati anche con le varie formazioni giovanili, il futuro promette bene. "Vorrei salutare tutti gli sportivi e lettori di pianeta-calcio con un forte abbraccio con l'augurio di trascorrere un meraviglioso 2017".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1588)