ULTIMA - 18/4/19 - OGGI IN CAMPO LE NOSTRE TRE VERONESI DI SERIE D

Oggi alle ore 15.00 si giocano le partite della 32^ giornata del girone B di serie D che vedrà scendere in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte impegnate nella lotta salvezza. L'unica a giocare in casa è il Villafranca di mister Alberto facci che ospita il Como, capolista del girone con 80 punti. Il Legnago Salus di mister
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/1/17
L'EDERA NON MUORE MAI, ANZI, RISORGE!

Abbiamo incontrato l'Edera Veronetta sul campo del Concamarise, dov'era impegnato in una gara amichevole, contro la squadra con la quale quest'estate era in procinto di fare una fusione poi sfumata per il ripescaggio del Concamarise in Seconda categoria. Già ci stupiva il fatto che i nero-verdi dell'Edera, al gran completo, facessero tanti chilometri per un amichevole in una freddissima serata di gennaio; poi, vedendoli sul campo, con quanta grinta e determinazione, i ragazzi di mister Sergio Piccoli, affrontavano i rivali del "Conca", abbiamo capito che qualcosa era cambiato, che questa non poteva essere la squadra che occupa attualmente l'ultimo posto in classifica del girone "C" di Seconda categoria, tra l'altro ancora a zero punti, con due sole reti segnate e ben 67 subite.

Il gentilissimo Presidente Luigi Sartori, ci ha illuminato su questa evoluzione della sua squadra e sui "lavori in corso": "Abbiamo giocato l'intero girone d'andata senza un portiere di ruolo, e con una rosa costruita in quattro e quattr'otto, quindici giorni prima dell'iscrizione al campionato. Ora abbiamo rimediato; si sono sbloccati i tesseramenti di alcuni giocatori non ancora in regola, in primis il portiere Bernard Demba, classe '96 proveniente dal Gambia; poi Abdulsalam Wasiu e Sani Bobaker, entrambi classe '97. I giocatori citati, sono sbarcati in Italia con i barconi ed ora sono ospiti presso le cooperative San Francesco e Milonga, nel territorio veronese. Purtroppo il fratello di Sani Bobaker è annegato in uno degli ultimi sbarchi. Inoltre sono arrivati a rinforzare la rosa, Christofer Da Silva Bastos, qualche stagione fa all'illasi, Wilkin Cadete, dal San Massimo, Joao Da Silva, Salvatore Verzì ed Osamudiamen Eguavoen, quest'ultimo ex Real Monteforte".

Mentre parliamo, si è concluso il primo tempo dell'amichevole. Per la cronaca il Concamarise si è portato in vantaggio con una rete di testa di Matteo Bedoni, su pregevole cross di Marco Bonfante; poi ha pareggiato i conti Sani Bobaker, con un tiro rasoterra sul primo palo. Nello spogliatoio facciamo i complimenti a mister Sergio Piccoli: "E' da poco che ho i nuovi a disposizione, ma tutti hanno gran voglia di fare. Contiamo di presentarci nel migliore dei modi alla prima del girone di ritorno, contro il Real Monteforte".

Torniamo a parlare con il Presidente Sartori; state giocando veramente bene Presidente, nessuna palla gettata via, tutte triangolazioni basse e soprattutto grande determinazione... "Sono soddisfatto ed anche ottimista sulle nostre possibilità future; i ragazzi hanno una gran "fame", sarà importante la gara contro il Real Monteforte, per capire se per noi potrà iniziare un altro campionato".

Nel frattempo i mister Sergio Piccoli dell'Edera Veronetta e Davide Peroni del Concamarise, effettuano i vari cambi programmati e la gara si dipana fino al termine, con la gran vivacità che ha contraddistinto il primo tempo ed anche con qualche scintilla, a dimostrazione che è partita ai limiti dell'amichevole. Per la cronaca, Davide Gaiga, classe '96 ex Atlas, realizza il vantaggio dell'Edera e poi Wilkin Cadete classe '90, fratello del più noto Gilbert, oggi al Sona Mazza, sigilla il risultato finale: Concamarise-Edera Veronetta 1 a 3.

Ci congediamo dal campo non senza prima aver scambiato qualche battuta col Presidente del Concamarise Paolo Zago il quale ci dice: "L'Edera Veronetta se continuerà sulla strada intrapresa, sono convinto che possa compiere il miracolo della salvezza; per quanto ci riguarda, il risultato negativo spero ci serva da lezione in vista della partita con l'Albaredo calcio in casa".

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2084)